I 10 migliori cicchetti di Napoli

Pubblicato il: 19 febbraio 2016

I 10 migliori cicchetti di Napoli

Quando vado a ballare con le mie amiche, abbiamo un rito a cui non rinunciamo mai: fare tappa nei bar di Napoli a caccia di cicchetti. Così cominciamo subito a “carburare” e arriviamo in discoteca belle cariche! A Napoli ci sono un sacco di locali per i cicchetti, ma dopo anni di esperienza, penso di poterti consigliare i migliori. Sono quelli più festaioli, più “strani” e più economici: ecco quindi i miei 10 bar preferiti per i cicchetti qui a Napoli.

Cicchetti a 1 euro

La formula vincente dello Swig Music Bar sono gli shottini a un euro: dalla tequila sale e limone al rum e pera, trovi tutti i cicchetti “classici”. Io però adoro provare le loro specialità come il Dracula, il Cervelletto e il mitico FireBall!

Sfida alcolica con gli amici

Quando mi sento in vena di sfida, il Barcollando è il posto perfetto. Perché? Beh, qui puoi sfidare gli amici alla roulette alcolica, una variante della roulette russa con i cicchetti al posto dei soliti numerini. Se non ti va di gareggiare, puoi sempre farti uno shottino o un drink mentre assisti alle gare alcoliche degli altri.
Barcollando, Vico Acitillo 57, Napoli

Drink o cicchetto? Questo è il dilemma

I cicchetti del Night and Day sono davvero speciali, ma la vera forza è il prezzo. Gli shottini classici partono da 50 centesimi, le birre da 1.50 euro. Se sei un tipo indeciso come me, Sui muri sono appesi i cartelloni con tutti i nomi dei drink disponibili per aiutarti a scegliere. Ti consiglio il “Vietato ai minori di 18 anni”, scopri tu com'è...
Night and Day, via Aniello Falcone, 300/A, Napoli

Drink different

Allo Sketch Club di Corso Europa trovi drink particolari e cicchetti a 1 euro. È un locale originale in stile vintage, perfetto anche per fare aperitivo. A me piace andarci durante l'evento DistilleriaClandestina, dove invitano barman famosi e servono drink vintage del periodo del proibizionismo. Provare per credere!

Il Bounty alcolico 

Ci sono un sacco di motivi per cui vale la pena andare al O' Barett lounge bar, in centro storico. Per cominciare, l'aperitivo a buffet, casomai avessi bisogno di fare fondo. Io però ci vado per lo shot Bounty: rum, liquore a cioccolato e cocco, io lo berrei tutti i giorni!

Drink and chic

Il Kiki Bar è uno dei posti più alla moda di Napoli. Di solito ci vengo con le mie amiche per le serate più fighette o per provare i nuovi drink dell'estate. Mi piace per la musica commerciale del dj set, per i drink e per i prezzi super economici: cichetti a 1 euro e birre a 2,50 euro.
Kiki Bar, vico Belledonne a Chiai 26, Napoli

Il cicchetto dello sciamano

Mi hanno parlato spesso dello sciamano del Delirious, ma non capivo cosa fosse fino a quando non ci sono stata. Lo “sciamano”, in realtà, è il barista del locale: prepara cocktail molecolari, assolutamente originali e da provare, e cicchetti da paura! Il locale è un delirio di nome e di fatto: qui la movida non si ferma mai.

Il cicchetto multiculturale

Lo Slash è l'ideale per ogni esigenza: tra concerti e mostre è perfetto per una serata diversa. L'evento che preferisco è l'Aperilingua: tra drink e l'altro parli con tutti gli invitati… ma in un'altra lingua! Ottimo per esercitarsi un po' con l'inglese e se sei timido, sciogli la lingua con uno dei loro cicchetti

Dove la movida non si ferma mai 

Il Life Cool Bar è ormai una tappa fissa quando io e le mie amiche vogliamo concludere la serata a suon di cicchetti. Qui la movida non si ferma mai: c'è sempre musica, gente e soprattutto… cicchetti a 1 euro

Il cicchetto… letterario

L'Archeobar è un caffè letterario e a me piace andarci in qualsiasi momento della giornata. Di giorno per godermi un caffè leggendo un buon libro, la sera per un'aperitivo con buffet. Spesso ci vado con le amiche per un cicchetto (anche qui li fanno a 1 euro), anche se mi piace provare le loro birre speciali, come la Chimay. 

Foto di copertina da pagina Facebook di Kiki Lounge Bar

Per rimanere aggiornato sugli eventi della tua città, iscriviti gratis alla nostra newsletter

  • APERITIVO
  • LOUNGE
  • DOPOCENA

scritto da:

Arianna Esposito

Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo se non per lasciarmi andare di fronte al panorama mozzafiato di Napoli, la mia città di cui sono perdutamente innamorata.

×