​Le terme con vista più incantevoli d'Italia (e non solo) per la remise en forme post vacanze

Pubblicato il: 3 gennaio 2020

​Le terme con vista più incantevoli d'Italia (e non solo) per la remise en forme post vacanze

Meglio correre ai ripari con un weekend depurativo alle terme, queste in particolare.

Vacanze invernali al capolinea o poco ci manca; il rientro in ufficio, a scuola (per i pargoli), in palestra, nella società insomma, incombe, e tu, lo so bene, non vuoi sfigurare, dura ammettere che non c'è stato giorno in cui tu abbia saltato il dolce a pranzo e a cena. Problemi comuni a 60 milioni di italiani o giù di lì, quindi facciamoci del bene, dilapidiamo gli ultimi soldi rimasti e regaliamoci un weekend di remise en forme alle terme. Quest'anno divagazione sul tema, ebbene si, desidero una struttura termale che ai benefici della SPA unisca un contesto bucolico e dalla vista impareggiabile. Dalla collina all'alta montagna, via lago, ecco qualche idea.

Villa Quaranta, Centro Benessere Terme della Valpolicella. Pescantina


Una villa seicentesca tra Verona e il Lago di Garda, un contesto fatto di verde ed estrema calma, oltre agli elementi del territorio: acqua termale locale, vini della Valpolicella e pietra della Lessinia. Colori, luci e fragranze creano ambienti suggestivi a le Terme della Valpolicella dove soggiornare e provare anche gli innovativi trattamenti di Vinoterapia e Olivoterapia.

Lefay Resort & Spa. Gargnano


11 ettari immersi tra colline e terrazze naturali di boschi e uliveti da cui si gode una meravigliosa vista sul lago di Garda. Inoltre, un esclusivo tempio del benessere di oltre 3.800 mq, dove mente e corpo si rigenerano "troppo" velocemente.

Hotel Adler. Ortisei


Nella cornice della Val Gardena l’Hotel Adler offre il centro benessere "Mondo delle Acque", il più grande delle Dolomiti, con una varietà unica di bagni, saune, piscine e zone relax e circondato da un vasto parco di 9.000 m².

Villa d'Este. Cernobbio


Un hotel 5 stelle sul lago di Como, famoso in tutto il mondo, che vanta una splendida Spa con piscina espressione dell’atmosfera di charme e raffinatezza del luogo. Marmi verdi, decori minimalisti, luci soffuse e tutt'attorno l’atmosfera rilassata del paesaggio che domina il lago.

Hotel Terme Merano. Merano


Parlando dell’Hotel Terme Merano è proprio il caso di dire “design ad alta quota”. Questo hotel è opera del famoso architetto Matteo Thun il quale ha progettato anche l’interno delle stesse terme. Vista impareggiabile su Merano e il Passirio, la struttura racchiude materiali tipici della regione abbinati ad elementi moderni. 

Terme Venezia. Abano Terme


La piscina interna, moderna e capiente, si collega a quella esterna accessibile anche nei mesi più freddi (e sta qui il bello) e con una particolarità che la rende unica ad Abano Terme, ovvero la fontana di acqua termale potabile, per godere di tutti i benefici di questo prezioso elemento. Altro luogo da non perdere è la Grotta ai Vapori Termali, realizzata seguendo le caratteristiche delle terme romane.

Rome Cavalieri. Roma


A Roma non c’è posto migliore per sentirsi una dea, ovvero alla Grand Spa del Cavalieri. Gli ambienti si ispirano alle antiche terme romane, con marmi, colonne e mosaici che richiamano lo stile imperiale, proprio come la grande piscina interna che è solo uno dei tanti luoghi “acquatici”. Il Cavalieri, inoltre, vanta una vista magica sulla città e la più ricca collezione d’arte al mondo presente in un hotel.

I Bagni di Bormio. Bormio (SO)


I due centri termali annessi a due strutture alberghiere sono accessibili al pubblico e non solo agli ospiti degli hotel. In particolare lo storico Grand Hotel Bagni Nuovi di Bormio aprì le sue porte addirittura nel 1836 ed è un vero gioiello di architettura liberty: dopo aver ammirato la facciata in stile gotico veneziano, ci si addentra in saloni decorati da affreschi e stucchi e in ambienti ornati con motivi floreali.

Terme Dolomia. Pozza di Fassa (TN)


In Val di Fassa si trovano le Terme Dolomia che raccolgono le acque della sorgente termale Alloch, l'unica solforosa del Trentino, e costituiscono un'oasi di pace e tranquillità, dove poter prendersi cura di sé e del proprio corpo. L'acqua Alloch è utilizzata anche per cure mediche termali per le sue peculiari proprietà ed è alla base delle terapie proposte dalle Terme Dolomia: l'idroponica, la cura inalatoria, la fangoterapia, la balnoterapia e la riabilitazione motoria.

Aqua Dome. Oberlängenfeld, Austria


Questo resort termale è incastonato in un fiabesco paesaggio di montagna nel cuore del Tirolo; un vero paradiso del relax a 75 km ad ovest di Innsbruck, in Austria.Aqua Dome utilizza la sorgente d'acqua di Längenfeld, che scaturisce dalla montagna a 40°C. La singolare architettura della struttura termale contribuisce all'armonia che si vive e si respira in questo centro: acciaio e pietra creano il corrispondente equilibrio di aria e acqua.

  • BENESSERE
  • TURISMO

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Malghe e rifugi gourmet dove mangiare bene, e tanto, in alta quota

Quando scatta quella pazza voglia di raclette, yogurt di malga con i frutti di bosco e vinello dolce.

LEGGI.
×