10 locali del litorale romano dove l'estate è già inziata

Pubblicato il 25 maggio 2022

10 locali del litorale romano dove l'estate è già inziata

Voglia di mare, di vacanze, di tintarella e di divertimento senza pensieri. Siamo ancora a maggio ma l'estate romana è già iniziata. Il litorale da Sabaudia a Civitavecchia è già stato preso d'assalto e non passa giorno in cui romani "liberi" dal lavoro decidano di prendere l'auto verso il mare. Maggio è il mese migliore: non fa ancora caldo come a luglio e la spiaggia è un luogo da vivere dalla mattina presto a serata inoltrata. Per agevolarti ho deciso di segnalarti i 10 locali del litorale che mi hanno esaltato di più: in questo modo, potrai scegliere il tuo locale di riferimento in base alla distanza che vuoi percorrere. Oppure farti una giornata da paura scorazzando da Nord a Sud del litorale con il finestrino abbassato e la musica a palla...

A Santa Marinella il ristorante sospeso sul mare


Il primo locale a partire da Nord è il Molo 21: stiamo parlando di un ristorante sospeso sul mare che tutto l'anno elargisce benessere, relax e piatti memorabili. Le materie prime sono selezionate con cura e lavorate con estrema passione per esaltarne i sapori unici che solo il mare sa offrire. Si inizia forte con i crudi: tartare di tonno alalunga al wasabi con uova di sperlano. I primi sono autentici capolavori di gusto (su tutti il tagliolino fresco con pesce bianco locale, pomodorini, olive taggiasche e finocchietto). Nei secondi si legge la capacità di saper raccontare il mare: ecco il polpo arancia e 'nduja e il maccarello grigliato con verza grigliata.
Lungomare Guglielmo Marconi 21, Santa Marinella

Il chiosco di Ladispoli con taglieri da favola


Hai detto aperitivo al mare? Ho sentito bene? A Ladispoli ho un nome che ti farà volare. Si chiama Il Pirata ed è un chiosco attrezzato sul lungomare che in orario aperitivo diventa un locale di tendenza capace di reclutare adepti come se non ci fosse un domani. Il Pirata è il luogo del gusto senza tanti fronzoli: ristorante, paninoteca, chiosco, stuzzicheria, cocktail bar. Il mood giusto è quello del relax fronte mare. Parcheggia il tuo mezzo e fermati al chiosco a prendere i taglieri misti terra e mare: il tramonto è uno spettacolo! 
Lungomare Marina di Palo 32, Ladispoli

Il mare nel piatto a Fregene: Controvento e Tirreno Fregene

Qualche anno fa, Fregene era considerata la Perla del Tirreno. Tutta la movida romana si spostava sulle coste di questa piccola località e i locali pullulavano di cuori pulsanti e deejay di fama internazionale. Col passare degli anni, Fregene ha iniziato a farsi un nome anche nella ristorazione e gli stabilimenti sul litorale si sono attrezzati per offrire un'esperienza unica anche a pranzo e a cena. Voglio parlarti di due locali che dal mio punto di vista hanno saputo distinguersi come ristorazione e atmosfera.


Piedi nella sabbia, piatti di qualità e carta dei vini esaltante. Il Controvento di Fregene (Via di Silvi Marina 37C) è senza dubbio uno dei ristoranti più trendy di Fregene e nel corso degli anni si è contraddistinto per la sua capacità di raccontare il mare nel piatto in modo autentico e passionale. Ai fornelli, la fantasia e la classe di Daniele Iubei: romano verace con esperienze di cucina stellata e una profonda conoscenza del territorio e della stagionalità.


Ogni piatto è il frutto di una linea ben precisa: stupire con gli occhi e regalare emozioni al palato. 4 piatti che incarnano al meglio questa filosofia sono lo sgombro affumicato con salsa di rapa, lamponi e yogurt alle erbe, l'acquarello di ricciola con salsa di rocoto, zenzero e coriandolo fresco, la Vesuvio (pasta con ragù bianco di pescato, panure di erbette e limone, pomodorino semidry) e il trancio di ricciola in oliocottura con verdure di stagione. Poi, a seconda del pescato, ci sono sempre dei fuorimenù che val la pena provare come la triglia (in foto), cotta in B.T. con tapenade, crema di topinambur e mayo al lime. 


Un altro ristorante che mi ha particolarmente coinvolto a livello di papille gustative è il Tirreno Fregene (Piazza Pedaso 1). Anche qui il mare è nel piatto in tutta la sua freschezza. A dettare la linea c'è Raniero Franchi, garanzia di successo nel litorale con un passato glorioso al Controvento, che può contare sulla mano (e che mano!) dello chef Gebril. La cosa che più mi ha sorpreso è la qualità del pesce: il crudo è una favola, basta un goccio d'olio per esaltarne le proprietà e respirare il sapore del mare. 


Quando entri al Tirreno, sembra di essere in Grecia: muri bianchi, maioliche e cuscini che ti fanno sentire subito in vacanza. Inizia subito con un bel piatto di crudi: capirai di essere finito in un piccolo angolo di paradiso. L'estetica è curata nei minimi particolari e alla soddisfazione visiva, segue una piacevole vibrazione di pancia e di gusto. Fra un calice e l'altro (la carta dei vini è notevole) ti consiglio poi di passare ai primi: la fettuccina alla Granseola è la giusta ricompensa per questa vita. I dolci? Uno spettacolo...

L'aperitivo di tendenza a Ostia

Se c'è un locale che nel corso del tempo è riuscito a diventare fulcro della movida di Ostia, quello è senza dubbio il Capanno Beach Club (Piazzale Magellano 41) Stiamo parlando di una realtà che attira gente da ogni dove e che nel fine settimana si riempie in modo inverosimile. Qui l'aperitivo è in stile Ibiza e il party è sempre dietro l'angolo. Il locale si presta a book fotografici e a stories di Instagram a rotta de'collo: la musica si fa sentire e l'atmosfera si scalda rapidamente. Dal 20 Maggio cocktail bar e ristorante saranno operativi anche la sera, mentre la pizzeria TAC Thin And Crunchy con PierDaniele Seu Pizza Illuminati tornerà operativa da giugno.


Un altro locale interessante è il Pinetina Beach Village (Lungomare Lutazio Catulo 14) che dispone di un'ampia zona con campi da beach volley, beack soccer, basket, tennis ed il nuovo footvolley. Nell'elegante ristorante con veranda in stile shabby chic non possono mancare i piatti a base di pesce e la pizza. La sera al chiosco l'aperitivo e il dopocena con feste, eventi, spettacoli e dj set. Se preferisci tirare l'alba in pista, è perfetto lo Shilling (Piazzale Cristoforo Colombo, Ostia) la rotonda del divertimento, appuntamento fisso per tutti gli amanti dell'estate sul lungomare romano con buona musica e una cucina davvero intgrigante. Da provare la tartare di gambero rosso locale con salsa al passion fruit, polvere di liquirizia e sedano croccante. 

Anzio Mon Amour: Alceste e Romolo al Porto

Se si parla di ristoranti ad Anzio, ci sono due nomi che meritano una menzione particolare. Da Alceste al Buon Gusto (Piazzale di Sant'Antonio 6) ha 72 anni si storia ed è stato fondato da Alceste Regolanti e Regina Rinaldi nel lontano 1950. Raffinatezza, eleganza e freschezza sono i tre capisaldi della cucina di alceste, che diventa spesso il luogo prediletto di molte figure autorevoli dell'estabilishment capitolino. Politici, giornalisti e artisti in generale frequentano di buon grado Alceste per la cucina e la location esclusiva sospesa sul mare di Anzio.


Dall'altro lato del "mare" c'è Romolo al Porto (Via Porto Innocenziano, 19), un altro ristorante storico di Anzio. Se ti piacciono gli antipasti di crudi, sei in uno dei posti più rinomati a livello nazionale. I Crudi di Romolo sono poesia, favola, narrazione che si ripete sempre e per sempre. Il pesce trionfa in tutta la sua freschezza, che viene esaltata da etichette di caratura internazionale. 

A Sabaudia uno stabilimento da isola greca


Se ti sposti verso Sabaudia, il paesaggio è completamente differente. Più selvaggio e incontaminato, solo dune, vegetazione e mare. Ma anche qui i locali cool per una serata estiva divertente non mancano. Io ti consiglio Saporetti (Via di Torre Paola 5), uno dei più rinomati della costa. Gli spaghetti seppie e zucchine, i paccheri con polpa di ricciola e le vongole ed il merluzzo spaccato sono fra le specialità più apprezzate. L'atmosfera è pazzesca e ricorda l'isola greca di Skiathos, con la spiaggia e il ristorante su una lingua di sabbia immersa nel verde della vegetazione del Circeo. 

Immagini interne prese dalle Pagine Facebook e Instagram dei locali
Immagine di copertina di Molo 21

  • VITA DA SPIAGGIA

scritto da:

Angelo Dino Surano

Giornalista, addetto stampa, web copywriter, social media manager e sognatore dal 1983. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.

POTREBBE INTERESSARTI:

La classifica dei migliori resort in Italia, così per sentirsi già in vacanza

La Top 10 dei World's Best Awards di Travel + Leisure.

LEGGI.
×