Tempo finalmente di pranzetti fronte mare sul litorale romano!

Pubblicato il 11 giugno 2023

Tempo finalmente di pranzetti fronte mare sul litorale romano!

Avete presente quei pranzetti al mare in cui c'è solo pace, relax e dell'ottimo cibo? Ecco, io quasi non li ricordo. Perché c'è sempre qualcosa da fare, qualche impegno che spunta all'improvviso e ti guarda malignamente come a dirti: "Ma che veramente volevi riposarti?". In conclusione, quando riesco a racimolare qualche briciola di tempo libero, ho talmente tanto sonno da non riuscire neanche a uscire dalla porta di casa, figurarsi andare al mare. Per forza di cose occorre lavorare di fantasia, andando indietro nel tempo a quei posti che ci hanno rapito il cuore. E in cui non vedo l'ora di tornare. Che va bene la stanchezza, una vita vissuta a ritmi folli, ma il pranzetto vista mare è un vizio che non voglio togliermi. E con il sole di questo periodo, è già partita la solita spasmodica ricerca al ristorante dell'estate. Tra passato, presente e consigli degli amici ho fatto una lista da leccarsi i baffi. Ah no, quelli erano gli spaghetti con le vongole

Gastronomia sostenibile a Maccarese

È dal recupero di un ex ovile, a Maccarese, che ha preso vita la struttura centrale del Santa Lucia, residenza agricola con camere per soggiornare, orto, cantina e... per l'appunto, il ristorante. Quella che propongono è una gastronomia sostenibile, che mantiene ben saldo un legame profondo con il territorio. Le materie prime biologiche provengono principalmente dagli "Orti santa Lucia" e trovano largo uso in una cucina sempre attentissima alla stagionalità. I menù sono differenziati in base al momento della giornata: colazione, aperitivo, ristorante e cantina. Tanto per fare un esempio, lo chef propone nel menù alla carta - c'è anche quello degustazione, a 5 o 7 portate - bottoncini cacio, pepe, asparagi, nocciole e gel al limone. E poi tartare, carpacci e i prodotti dell'orto. Vi devo svelare il mio preferito? il risotto alla Vignarola (ragù di fave e asparagi, olio al trombolotto e fondo vegetale).
Santa Lucia Maccarese. Via della Luna - Fregene (RM). Tel. 068540230

A Fregene il menù è a chilometro zero

In un ambiente dagli odori e sapori mediterranei come La Scialuppa a Fregene, potrai gustare piatti originali, basati sul principio del chilometro zero. Non solo per il pescato, freschissimo e tra i migliori. Cozze, vongole, ombrine, dentici, spigole, polpi e fritto, cucinati con maestria. Qui c'è un orto, proprie verdure e anche la pasta è fatta a mano, così come le conserve. Si parte dalla tradizione popolare di cucina classica di mare, per poi spingersi verso nuovi limiti, introducendo tecniche poco praticate in grado di creare contrasti inaspettati e svelare la ricchezza dei sapori. Per quanto riguarda il menù, si va dal battuto di gamberi e scapece fermentata per poi passare al polpo, guanciale, salsa verde e patata dolce. Tra i primi, cappellacci baccalà, salvia e aglio nero, mentre un inaspettato secondo piatto è il palombo alla mugnaia, invidia fermentata e lemon curd. Nel dubbio... mangio tutto.
La Scialuppa da Salvatore. Via Silvi Marina, 69 - Fregene (RM). Tel. 0666560002

A Torvajanica una splendida terrazza sul mare

Ugo al Villaggio a Torvajanica è una perla, soprattutto per la terrazza che affaccia direttamente sulla spiaggia, regalando una sensazione di libertà. Questo posticino si trova all'interno dello stabilimento Marine Village. Lo spazio è dinamico, informale e, oltre alla magnifica terrazza, vanta una sala interne che ha in sé il fascino della semplicità, con un azzeccatissimo accostamento di legno e colori tenui. Lo chef offre un menù pieno di grandi piatti della tradizione, ma anche rivisitazioni particolarmente interessanti. Gli ingredienti - ça va sans dire - sono super selezionati, freschi e locali. Si va dall'iconica pasta con patate, cozze e provola affumicata per poi passare all'irresistibile tagliata di tonno al sesamo nero scottato con verdure al wok. In questo posto, è il caso di dirlo, l'estate non finisce mai
Ugo al Villaggio. Via Litoranea km 10, 100 - Lido di Ostia (RM)

Ad Anzio una storia di famiglia

Per parlare del ristorante Al Turcotto di Anzio bisogna tornare indietro di parecchi anni. Al 1816, per la precisione. Poi ha attraversato la storia grazie a otto generazioni di grandi cuochi, che di padre in figlio si sono succedute per arrivare ai nostri giorni. I piatti proposti sono l'espressione del perfetto equilibrio tra un'innovazione costante, la sperimentazione della cucina contemporanea e l'importante tradizione culinaria che rimane alle nostre spalle, necessariamente rivista per esser raffinata. Il punto fermo qui Al Turcotto è sempre stato uno solo: la qualità della materia prima selezionata. Il pescato viene trattato con esperienza, nel pieno rispetto della sua stagionalità. Profumi e ricordi del presente e del passato si mescolano nei piatti, dando vita a crudi di gamberi, scampi, tracine, ombrine, spigole, ricciole, alle portate degli antipasti, alle paste all'uomo tirate a mano, ai secondi piatti, a dolci rigorosamente "home-made".
Ristorante al Turcotto. Riviera Vittorio Mallozzi, 44 - Anzio (RM). Tel 069846340

A Fiumicino tra fritture e pizze gourmet

Sul lungomare di Fiumicino svetta Gepagi Fish Bistrot. Impossibile non riconoscerlo, la lunghissima fila vi farà capire di essere nel posto giusto. Le loro fritture sono speciali, così come le pizze gourmet. Avocado e salmone affumicato, ma anche alici, stracciata e pomodorini confit. Per non parlare di quella con polpo grigliato su crema di zucca, nocciole tostate e salate. E fino ad adesso non ho parlato dei primi: si va dagli spaghetti con ragù di mare alla polenta di pesce, chiudendo (perché già ho l'acquolina alla bocca) con i paccheri cozze e pecorino. Qui da Gepagi c'è la possibilità di mangiare prima con gli occhi, avvicinandosi al bancone, scegliendo la "preda" da addentare, per poi sedersi e iniziare un'esperienza che ti farà capire il perché di quella fila e dei tavoli sempre stra-pieni di gente. Intanto vado eh, tu fai con calma.
GePaGi Fish Bistrò. Via della Torre Clementina, 106 - Fiumicino (RM). Tel. 3492879644

A Ostia qualità, creatività... e cuore

"Ho dei gusti semplicissimi. Mi accontento sempre del meglio". Il menù de L'Ostricaro a Ostia inizia così e la dice lunga sulla proposta gastronomica. Con l'intento di far assaporare ai propri ospiti tutta la propria passione per il mare e la cucina, si ha l'obiettivo di portare in tavola qualità e ricerca, intimità e raffinatezza. E ovviamente materie prime eccellenti, accostamenti sorprendenti. Ma soprattutto, e se hai mangiato da loro almeno una volta sai che non è una frase fatta - il cuore. Lo scopo è sorprendere i clienti, ma facendolo sempre con gusto. Ecco allora ostriche, carpacci, tartare, caponata di pesce spada, gnocchetto con vongole, lupini e bottarga di muggine. Io ho assaggiato il loro pacchero allo scoglio, e me ne sono innamorata. Poi sono passata alla tataki di tonno rosso su crema di melanzane fumé e polpo bruciato, e ho preso una sbandata anche per quella. Innamoramento facile o "accidenti qui è tutto troppo bono?".
L'Ostricaro Fish & Love. Lungomare Duca degli Abruzzi, 84/interno 829 - Roma. Tel. 3496323090

Tra l'Italia e la Spagna: come fossi sempre in vacanza

Casa Carmen è una trattoria di pesce proveniente dai mari locali, che ai piatti tradizionali spagnoli come il polpo alla gallega affianca orgogliosamente le telline di Fregene. Diviso in cotti e crudi, primi, secondi e dessert - senza dimenticare un aperitivo accompagnato da piattini e "tapas" - nel menù di casa Carmen si sceglie tra crostacei, conchiglie, ceviche e fregola in acquapazza, astice alla catalana e l'italianissimo risotto al nero di seppia. Il ristorante è a pochi metri dalla spiazza ma non si affaccia sul mare. Tuttavia, la location è talmente bella (il bianco è il colore dominante, mischiato all'azzurro e all'acqua marina) che non ci si fa caso. Chic ma informale, conviviale e moderno, è il classico ristorante in cui si respira immediatamente aria di vacanza. Tutti hanno un posto del cuore, per i tre proprietari quei luoghi sono il Messico e la Spagna, ed è a quei colori, profumi e cultura che si ispira Carmen. Esperimento riuscitissimo!
Casa Carmen. Lungomare d Ponente, 123 - Fregene (RM). Tel. 0669341945

Quando anche lo street food è di qualità

Buoni e accessibili, i piatti de La Friggitoria di Ostia sono pensati da cuochi appassionati del buon cibo di strada, preparati con pesce di prima qualità. Questo locale prende ispirazione dalle storiche friggitorie di pesce del Sud d'Italia, ma riportate in un ambiente più confortevole, diviso tra tavoli al chiuso e all'aperto. Letteralmente a cinque minuti a piedi dal mare, chi va alla Friggitoria può scegliere di optare per iil take-away, mangiando i propri piatti preferiti direttamente con i piedi nella sabbia. Pranzo, aperitivo o cena: qui ti attenderà un menù ricco che va dagli sfizi alle insalate, dal pesce fritto (in versione regular o large, scegliendo calamari, moscardini, alici, lattarini e gamberi)... ai burger gourmet. Ti faccio un esempio e so già che ti conquisterò: il "Verace" con polpo fritto, ricotta, cime di rapa, pane bianco al sesamo. Missione compiuta, ve?
La Friggitoria. Corso Duca di Genova, 8/A - Ostia Lido (RM). Tel. 0645615041

Per mangiare carne a un passo dal mare

Litorale non vuol dire necessariamente avere il tavolo sulla sabbia. Qui siamo un più nell'entroterra. L'Osteria di Maccarese, infatti, nasce all'interno di Borgo San Giorgio, in un'antica bottega tra le mura del vecchio castello. Chiara la somiglianza di questo posto con molti borghi siculi, inevitabile la voglia d'estate. Muri grezzi, sole su tutta la piazzetta "mitigato" dagli ombrelloni, insegne scolorite che ricordano quelle di tanti anni fa. Il menù gioca su proposte legate al territorio in cui, contrariamente a quanto ci si aspetterebbe in un posto di mare, è la carne a farla da padrone. Ricca selezione di ricercati e pregiati saluti, ma anche tanti primi che seguono il filone della stagionalità. Infine, piatti dove "svettano" gli ortaggi di stagione: la maggior parte dei prodotti proviene dall'azienda di famiglia. Com'è? Casa e bottega?
Osteria di Maccarese. Via dei Pastori, 26/A - Maccarese (RM). tel. 0630328324

A Santa Marinella il cibo è un "sogno"

Il nostro tour si conclude a Santa Marinella dove svetta Reve Ristorante & Café. Ristorante, bar e cocktail bar in cui prendersi una pausa, lontano dal caos della città. La location gioca su colori chiarissimi e il legno dei tavoli, post all'interno di una sala ampia sempre illuminata. Il menù è quello della tradizione, senza dimenticare la sperimentazione. C'è, ad esempio, il tonno in crosta di pane agli agrumi, riduzione di vino rosso e melograno, ma ci sono anche i fish rolls, il pacchero cozze, zucca e finocchietto selvatico, senza dimenticare bellissime e buonissime tartare, ostriche e il polpo scottato alla griglia con crema di zucca mantovana. La cordialità e la convivialità sono parole d'ordine d Reve che, dentro e fuori "dal piatto", è sempre un sogno. 
Reve Ristornate & Café. Via Pirgus, 43 - Santa Marinella (RM). Tel. 3894992687

Foto interne prese dai profili IG, FB e Google dei locali. 
Foto copertina dalla pagina FB di Ugo al Villaggio 

  • VITA DA SPIAGGIA

scritto da:

Elena Bravetti

Nata nel '95. Giornalista per passione, sognatrice a tempo pieno. Appassionata e determinata, amo conoscere e raccontare. Romantica da fare schifo, le dediche più tenere continuo a riservarle allo spritz e alla pizza, indiscutibilmente le mie debolezze".

POTREBBE INTERESSARTI:

10 belle spiagge per nudisti in Italia, dove dimenticarsi non solo del costume

Per tutti quelli che vogliono sentirsi come in Laguna Blu. Accontentati!

LEGGI.
×