I 15 panini migliori del Veneto: la guida definitiva divisa per città

Pubblicato il: 24 febbraio 2018

I 15 panini migliori del Veneto: la guida definitiva divisa per città

Linguine ai funghi porcini, plateau royal, lasagnetta scomposta, branzino in crosta di sale. Piatti libidinosi, certo. Ma ora prova a confrontarli con il tuo panino preferito, quello con il rapporto pane - farcitura perfetto, con la crosta croccante e l'interno morbido. Quel panino che non si sfalda al primo morso ma rimane compatto, che raccoglie tutti gli ingredienti ad ogni morso e abbonda nella salsa ma senza esagerare. 

Ora non dirmi che il panino perfetto non esiste, se non l'hai mai incontrato è colpa tua: non hai ancora frequentato i locali giusti per innamorarti del Signor Panino Perfetto. E ricorda, anche da un locale brutto anatroccolo può nascere un principe azzurro di panino, di quelli che vorresti con te per tutta la vita. Io sono qui per darti qualche dritta e aiutarti a trovare i panini più buoni del Veneto città per città.
Ma, come sempre, nulla è inoppugnabile: la scelta del panino perfetto, come ogni scelta importante, è molto personale: non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace.

I panini migliori di Venezia e provincia

Tutto della vetrina del Bistrot de l'Osmarin, affacciata sull'omonima fondamenta, fa venire voglia di farci un salto: cicheti, focacce e pizza in bella mostra sono abbonanti, colorati e decisamente local. I suoi panini sono gourmet, espressi e preparati con pane di panificio e ingredienti freschi di prima qualità. La birra artigianale "può accompagnare solo".

La parte che preferisco del Conestoga di Mestre è quella mancante, cioè il listino. In questo storico bar e luogo di ritrovo mestrino defilato dal centro, puoi scegliere tra i panini pronti al bancone o comporre il tuo panino perfetto al momento scegliendo pane e farcitura. Il mio abbinamento preferito è la baguette alle verdure grigliate con abbondante senape di Digione.

Unto. Il panino di Panin Onto e Bira Bona di Mirano è tutto ciò che puoi volere da un panino ma non hai mai avuto il coraggio di ordinare al pub. Ora invece puoi: maxi, onto, doppia salsa, doppio formaggio, doppio tutto. Ecco sì, così, da Panin Onto e Bira Bona c'è sempre posto per te, fan del panozzo schietto e sincero, come lo farebbe il paninaro, ma più buono.

I panini migliori di Treviso e dintorni

Fai tutto come se non ci fosse un domani. È questo il motto preferito di Osteria Canova, famosa per le sue ciabattine piccole, medie o grandi (grandi!) farcite al limite della mangiabilità. Per gustare i panini di questa osteria trevigiana ci vogliono grandi fauci e un po' di sete: non vorrai di certo perderti l'accurata selezione di vini territoriali. Si intravedono chicche.

Altra osteria di Treviso gettonatissima per i panini, Dai Naneti sfodera un banco di salumi e formaggi degno della gastonomia più fornita. Tutto quel bendidìo può essere affettato, soppesato e inserito con eleganza all'interno di un panino casereccio per allietare l'aperitivo con soavi note più o meno stagionate. Amato da tutti, studenti e pensionati.

Il panino all'americana più ricercato di Treviso e provincia è l'hamburger dell'Helmut Pub con doppia sede a Treviso centro e a Mogliano Veneto. I consigli per addentare il soffice bun farcito con ingredienti stagionali e di prima scelta sono due: prenota con largo anticipo, soprattutto nei fine settimana; non lasciarti scappare l'occasione di farti consigliare una birra artigianale alla spina: spesso sono vere rarità disponibili per un tempo limitato.

I panini migliori di Padova 

Le sue recensioni sono ottime, soprattutto tra gli studenti che cercano la soddisfazione di un panino gordo, a volte dal sapor mediorientale, senza dare fondo ai risparmi del mese. Alì Babà e i 40 panini sembra essere il giusto compromesso tra risparmio e qualità con tutto il plus dell'efficienza: il panino è pronto rapidamente e non si smonta al primo morso. Parola di dottorando, a lui ci crediamo.

Altro panino amato dagli universitari, ma decisamente più storico. Hai indovinato? Si tratta della Zita, minuscolo localino in pieno centro storico tappezzato di post-it colorati con impresse le ricette dei panini. Impossibile contarle, non si può scegliere coscientemente senza lasciarsi guidare da intuito e fortuna. Quale sarà il post-it che fa per te? Buttati, comunque vada sarà un successo.

Anche la Spagna ha i suoi "paninetti", si chiamano montaditos, sono piccini e ripieni di tutto. Puoi provarli da 100 Montaditos a Padova e accompagnarli con una birra o il tinto de verano per una pausa stuzzicante ed economica in compagnia degli amici. In più, come da tradizione padovana, offerte speciali il mercoledì! Ah, i panini sono proprio 100: ti sfido a ordinarne 5 in 3 minuti.

I panini migliori di Verona

Un bacio è l'apostrofo rosa tra le parole "u" e "panuozzo". Sono certa che se ti trovassi di fronte al panuozzo napoletano farcito di Mordimi, prima lo baceresti, poi lo trangugeresti senza pietà. Il panino con impasto della pizza è farcito con ingredienti nostrani, veraci e condito in tutte le salse, anche quella vegana. Un panuozzo per tutti e facciamola finita.

Dalla panuozzeria alla Latteria il passo è breve, perché la golostà è la stessa. Panini di diverso gusto, forma e misura vengono farciti con ingredienti scelti, abbondanti e abbinati ad arte. Disponibili anche panini senza glutine mai banali e sempre ben farciti. Una tappa obbligata per chi visita Verona ed è colto da fame improvvisa proprio a ridosso del Ponte Pietra.

Il primo locale street food veronese, Oblò, ha lasciato il segno con i suoi hamburger creativi. Oltre al classico, il cheeseburger, il chicken e il fishburger ci sono anche il vegetariano e la proposta del giorno, sempre originale. Tra gli speciali, non perdere il The Bomb con doppio burger d'Angus, doppio Cheddar, doppio bacon, lattuga iceberg e onion rings.

I panini migliori di Vicenza

Tu nomina la Panineria del Centro e ti si materializzarà davanti una serie infinita di panini, piadine, tramezzini, toast e focacce. Ma la menzione speciale va proprio ai panini: soffici dentro e croccanti fuori, farciti il giusto e caldi caldi, sono lo snack più rassicurante che tu possa addentrare a Vicenza. Il "solito" bar che non delude mai.

Altro panino, altra corsa. Questa volta si tratta del panino gordo di Beppe's Snack, ormai da anni "sempre lo stesso". Per i vicentini è come una seconda casa, il porto franco del panino senza impegno a 10 minuti a piedi dal centro città garantisce atmosfera familiare, cortesia e tranquillità oltre che una serie di dolci rigorosamente fatti in casa.

Il panino migliore di Rovigo

Lo street-food gourmet de Le Lattine ha conquistato Rovigo a suon di bun e farciture sapienti. Ma attenzione perchè il truck-chiosco è stagionale! Seguite i canali social per scoprire quando e dove addentare i suoi hamburger giovani e creativi, proprio come i loro ideatori. Potete cercare @lelattine su Facebook.

Il panino migliore di Belluno 

Sono in molti a sostenere che il panino più buono e "onto" di Belluno sia quello di Mc Bepi, rifugio di Pecol. Poprio qui, sulle Dolomiti bellunesi, accanto a piatti tipici più o meno leggeri, nascono loro, i paninazzi genuini di montagna che battono il Mc d'oltreoceano dieci a zero. Scommettiamo?

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla pagina Facebook di @bistrodelosmarin

  • MANGIARE CON LE MANI
  • EAT&DRINK

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
  • 100 Montaditos

    Via Vincenzo Stefano Breda 21, Padova (PD)

  • Oblò

    Corso Cavour 5, Verona (VR)

  • Helmut

    Via Olme 37, Mogliano Veneto (TV)

  • Helmut

    Via Risorgimento 10, Treviso (TV)

  • Panin onto & bira bona

    Calle Ghirardi, Mirano (VE)

  • Osteria Canova - Casa del Vino

    Via Mura S. Teonisto 2, Treviso (TV)

  • Panineria del Centro

    Contrà Daniele Manin 1, Vicenza (VI)

  • Dalla Zita

    Via Gorizia 12, Padova (PD)

  • Rifugio Mc Bepi

    Via Palma 10, Zoldo Alto (BL)

  • Mordimi Panuozzeria Verona

    Via Morette, Verona (VR)

  • La Latteria

    Via Ponte Pietra 21/A, Verona (VR)

  • Alì Babà e i 40 panini

    Via Giambattista Morgagni 48, Padova (PD)

  • Conestoga - Culture Bar

    Via Bacchiglione 17, Venezia (VE)

  • Dai Naneti

    Vicolo Broli 2, Treviso (TV)

POTREBBE INTERESSARTI:

Te lo racconto io lo yoga. Wanderlust 108, ovvero come ho trovato la mia dimensione, divertendomi

L’unico Mindful Triathlon al Mondo. Cinque chilometri da percorrere correndo o camminando, una sessione di yoga e una di meditazione guidata.

LEGGI.
×