Welcome Cocktail Bar dà il benvenuto anche al pranzo veloce

Pubblicato il 24 febbraio 2021

Welcome Cocktail Bar dà il benvenuto anche al pranzo veloce

Cosa volere di più da un cocktail bar? Un cocktail bar dove c'è la possibilità di mangiare qualcosa di buono. Welcome Cocktail Bar da poco tempo si è specializzato nella pausa pranzo e io sono passata a vedere come funziona. 

Si tratta di un locale gestito da due persone: Francesco si occupa dei drink, materia in cui è esperto anche grazie a varie esperienze all'estero, mentre Giulia si dedica al cibo.


In zona Santa Croce, il locale si presenta piccolino ma accogliente, con qualche tavolo interno e qualcuno esterno. Da Welcome ci si fa colazione, si pranza e si trovano cocktail signature davvero interessanti.


Anche se sono venuta qui a provare il pranzo mi sono concessa un aperitivo con un Americano della casa e un tramezzino, che ti consiglio come prodotto imprescindibile tra quelli che offrono qui.  Ne hanno con farciture davvero originali, io ero indecisa tra il tramezzino con spianata, Philadelphia e olive taggiasche oppure quello con pollo e salsa piccante ma, quando hanno detto che la salsa piccante è preparata da loro, ho scelto quest'ultimo. Il pollo era molto morbido e la salsa fatta in casa strepitosa, piccante al punto giusto; la farcitura è uniforme, come si usa a Padova, per fare in modo che si possa gustare tutto a ogni morso, dal primo all'ultimo.


Anche se mi sarei mangiata volentieri un secondo (e un terzo, e un quarto...) tramezzino, mi sono trattenuta per gustarmi appieno il pranzo, da poco infatti, grazie alla collaborazione con una macelleria di fiducia della zona, Welcome propone alcuni piatti di carne del giorno golosi succulenti. Quel giorno proponevano l'hamburger della casa, oppure un mezzo galletto ruspante con le patate al forno. Io ho scelto quest'ultimo: ancora prima che uscisse dalla cucina, ho sentito il profumo del piatto che stava arrivando. All'assaggio il galletto era succulento e con la crosticina croccante e le patate, molto saporite, erano da manuale: morbide dentro e croccanti fuori, proprio come piace a me. Apprezzatissimo e buonissimo anche il pane fresco tagliato a fette, fornito da un panificio della zona.


Francesco, oltre al classico ed evergreen Americano, mi ha preparato anche la sua creazione, il Fresh Garden: un cocktail fresco che dal primo sorso ti catapulta in estate (quanto ne avevo bisogno!). La ricetta è stata pubblicata anche in un libro del 2020 "The Bartender's cocktails. Le ricette dei barman italiani". Parte da una base di gin Tanqueray 10 con Chartreuse verde e St. Germain, unito a sciroppo di vaniglia, succo di ananas, lime, basilico ed essenza di Mezcal. Il risultato è un sapore unico e un profumo freschissimo. 
 

  • CENA BLOGGER
  • RECENSIONE

scritto da:

Samantha Capuzzo

Sono Samantha, meglio conosciuta come Sam di Magna Padova. Mi dicono da sempre che non faccio altro che pensare al cibo, così ho deciso che pensare al cibo sarebbe diventato il mio lavoro.

IN QUESTO ARTICOLO
×