​9 ristoranti di Milano aperti ad agosto da provare prima che torni il caos in città

Pubblicato il 3 agosto 2022

​9 ristoranti di Milano aperti ad agosto da provare prima che torni il caos in città

Per undici mesi all’anno c’è sempre un casino della madonna, tanto che per una cena, ma in molti casi anche un pranzo, in uno di questi ristoranti risulta d’obbligo la prenotazione. Ma ad agosto la situazione cambia completamente. La città si svuota, con la maggior parte dei milanesi che si fionda in spiaggia o in montagna. Le strade sembrano grandi il doppio, si gira in auto che è un piacere e si posteggia ancora meglio. Pazzesco.

Agosto a Milano è il momento perfetto per scoprire angoli della city che ancora non si conoscono, oppure che solitamente non si ha il tempo di apprezzare. Allargando il discorso ai ristoranti, l’occasione è ghiotta – termine che in questo caso casa a fagiuolo – per concedersi una colazione, un pranzo, aperitivo oppure una cena in uno di questi ristorante aperti in agosto a Milano. Ci si può mettere comodi e godersi la serata, senza il rischio di trovare tutto prenotato.

A colazione

Iniziamo dalla mattina, con la colazione. La pasticceria Clivati nasce nel 1969 dal fondatore e mastro pasticcere, Angelo Clivati. Con il tempo è diventata una sorta di istituzione per la città di Milano. Nel 2007 viene acquisita dalla famiglia Giampietro e dal 2017 sotto la guida del giovane Lorenzo affiancato da un team altrettanto giovane, la pasticceria si rifà il look, puntando sull’innovazione. Per la colazione è perfetta una fetta di torta, rigorosamente artigianale. Deliziosa la cheesecake ma anche la Sacher. Bella fresca.
Pasticceria Clivati – viale Coni Zugna 57, Milano – tel. 028322591

Giacomo Caffè, ci spostiamo in piazza Duomo, è sviluppato su due piani. Il Caffè è il ritrovo letterario in Piazza Duomo, all’interno del Palazzo Reale. Entrare qui significa fare un tuffo nel passato, con arredo e mobili vintage. Al piano superiore ci sono poltroncine che si alternano alle locandine delle mostre ospitate dal Palazzo Reale negli ultimi 25 anni. La colazione qui non è solo cappuccio e brioche, ma un viaggio nel tempo. Da fare con la calma di agosto, senza fretta. Take it easy.
Giacomo Caffè – Piazza Duomo 12, Milano – tel. 0289096698


Colazione ma pure una merenda chicchettosa. Lùbar è all’interno della Galleria d’Arte Moderna in Palestro. Il tocco artistico non manca di certo, tra giochi di luce da immortalare nel giardino ma anche all’interno, dove le piante regalano un mood dalle influenze esotiche. In agosto c’è sicuramente meno gente, quindi perfetto per godersi una colazione (da martedì a sabato è aperto dalle 8 alle 24, il lunedì e la domenica dalle 8 alle 23). I dolci si ispirano alla Sicilia, c’è un menù dedicato “Breakfast and Tea Time”, da assaggiare tutto quello che vuoi: brioches, cannolo di ricotta fatto a mano, Tummunia, burro e marmellata oppure una fetta di torta, ovviamente homemade.
Lùbar - via Palestro 16, Milano - tel. 0283527769

A pranzo

Tra i ristoranti aperti ad agosto che vale la pena provare, in caso tu ci non abbia già pranzato o cenato, c’è Røst. Siamo in Porta Venezia, via Melzo, a pranzo dalle 12.30 fino alle 15, a cena dalle 19 alle 23. Apre i battenti nel 2019 e da subito si distingue per l’originalità. Nel menù dimenticati le rigide divisioni tra antipasto, primo e secondo, la carta privilegia i tagli poveri della carne, tralasciando i carboidrati della pasta, e riscoprendo le verdure. Tante le proposte a base di merluzzo. E a proposito di originalità, il nome è quello dell’isola dell’arcipelago norvegese delle Lofoten, un inno all’arte dello stoccafisso.
Røst - via Melzo 3, Milano - tel. 3440538044

Sette locali, sparsi per Milano. Gud nasce dall’idea di creare un posto dove si riesca a stare bene a 360 gradi. Il locale di riferimento è quello in Darsena, aperto tutto agosto dalla colazione alla cena, dove a pranzo si può scegliere una sfiziosa Poke Bowl, servita in ciotole colorate, ispirate allo street food hawaiano ma anche al chirashi giapponese. Il tocco che impreziosisce è la contaminazione con gli ingredienti della nostra tradizione mediterranea, quindi si possono aggiungere pomodori secchi, mozzarella di bufala, capperi, basilico e limone. Ottime anche le insalate o le focacce che vengono preparate con una lievitazione naturale di 24 ore.
Gud Darsena - viale Gabriele D’Annunzio 30, Milano - tel. 028358467

All’aperitivo

In piazza XXV Aprile, per pranzo da Eataly Smeraldo si mangia all’aperto. Una piccola oasi di verde proprio in mezzo alla piazza, dove godersi una pausa di relax, assaggiando qualche piatto iconico, come la pizza al padellino proposta in ben 9 varianti. Non stare tanto a guardare l’ora perché anche ad agosto, l’aperitivo è “all day long”, grazie a una proposta di cocktail, vini e mocktail ogni momento torna buono per una pausa dal caos dalla città, con una tagliere di accompagnamento o un piatto freddo. Se sei con gli amici, scegli la versione “condividi” per un aperitivo in compagnia.
Eataly All’Aperto - piazza XXV Aprile, Milano - tel. 800975880

“Aperitivo Giusto” al Panino Giusto di Porta Venezia, in collaborazione con il Rita. Siamo in via Malpighi, nel palazzo Galimberti in stile liberty. Tutti i giorni, anche ad agosto, a partire dalla 18 si può vivere una vera e propria cocktail experience, ideata da Edoardo Noro, bartender di riferimento nel panorama mixologist internazionale, con una drink list che declina i grandi classici in edizioni rivisitate. Cosa bere? Gin Tonic con venti referenze nostrane selezionate, accompagnato da un tagliere con una selezione di affettati italiani (un Crudo di Parma stagionato 26 mesi selezione Panino Giusto, una Bresaola punta d’anca Valtellina IGP, uno Speck qualità trentina), due formaggi (un Parmigiano marchio Panino giusto di sola bruna stagionato 27 mesi, Oronero al peperoncino), nodini di origine pugliese e gnocco fritto. 
Panino Giusto - via Malpighi 3, Milano - tel. 0229409297

A cena

Aperto tutto agosto. Un Posto a Milano, ci spostiamo in Porta Romana, non è solo un ristorante. La Cascina Cuccagna c’è dal 1695, è una delle più antiche cascine agricole milanesi, restaurata e aperta a tutti nel 2012. Oggi è un’oasi verde in mezzo al cemento cittadino, un posto dove rifugiarsi per far finta di andarsene a fare un giro chissà dove, restando un pieno centro. Non si mangia e basta, si socializza, si ride, si coltivano le erbe aromatiche che finiscono nel piatto e si gusta l’estate. Lo chef Nicola Cavallaro propone piatti preparati con ingredienti a chilometro zero. Per chi vuole sperimentare, c’è un laboratorio di cucina creativa e un negozio di fiori. Uno dei posti, anzi “Il Posto a Milano” dove passare per chi resta in città ad agosto.
Un posto a Milano - via privata Cuccagna 2/4, Milano - tel. 025457785

Una pizza in pieno agosto? A Milano si può. Vurria nasce nel 2019 dalla visione di Fabrizio Margarita, con un’esperienza esperienza ventennale a Londra con i locali Bianco43 e Osteria al Mercato. La novità è l’impasto con aloe vera che conferisce una particolare leggerezza alla pizza, senza alterarne il gusto. Ci sono due locali, in Moscova - qui si può anche fare l’aperitivo con un drink e tagliare - e in via Borsieri: quest’ultimo sempre aperto ad agosto, sia a pranzo che a cena. Chiuso solo la domenica a pranzo.
Vurria Isola - via Borsieri 28, Milano - tel. 0249423783

Foto di copertina dalla pagina Fb di Un posto Milano

  • VACANZE IN CITTÀ

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Le grandi mostre da non perdere in Italia nel 2022

La ripartenza passa anche dall’arte, perché la cultura e la bellezza sono motori della crescita.

LEGGI.
×