Cannolicchio Osteria di Mare, i tesori del Mediterraneo a due passi da Piazza Bologna

  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Quando entri nella sala di questo nuovo ed elegante ristorante di via Ravenna capisci subito che non si tratta del solito ristorante di pesce. Qui siamo decisamente su un altro pianeta. Cannolicchio Osteria di Mare è quanto di meglio oggi tu possa trovare a tavola a Roma per quello che riguarda le specialità di mare. Ideale per una cena di coppia o con gli amici, per festeggiare un evento importante o un pranzo importante.

Un grande chef “al timone”
Alla guida della brigata di Cannolicchio Osteria Di Mare un nome che è sinonimo di sicurezza e grandissima qualità per quello che riguarda la cucina di mare nazionale ed europea. Luca Baldacci arriva a Cannolicchio portando con sé tutta la sua esperienza maturata in importanti cucine.

I crudi, la grande specialità
Cominciamo dalla grande specialità della casa, i crudi di mare. Qui puoi sfogare ogni tuo desiderio con il meglio del meglio del pescato quotidiano di Sicilia, Calabria e Puglia. Scampi di ogni tipo e taglia, gamberoni di Mazara, carpacci di polpo, spigola, tonno e tracina, tartare al coltello espresse e molto altro ancora. I due Plateau (Royal e Princesse) di crudi di Cannolicchio sono un'esperienza da provare obbligatoriamente per gli amanti dei crudi di mare. 

Tutte le ostriche che vuoi
Se sei un appassionato di ostriche, non puoi non passare da queste parti. Troverai ogni giorno il meglio del meglio della produzione di ostriche mondiale, di ogni tipo e qualità. Qualche esempio? Bretoni, San Teodoro, Fines de Claire, Marie Morgan, Gillardeau e le irlandesi Regal.

Il meglio del mare riproposto in chiave gourmet
L'estro e la bravura di chef Baldacci hanno prodotto per Cannolicchio alcuni piatti che entrano di diritto nella storia della ristorazione romana. Qualche esempio? L'insalata di Polpo con polpo rosticciato, alici, sedano, patate, carote e maionese alle acciughe, o la pezzogna caramellata con mayo alla senape e agretti sott'olio.

Non perderti i primi
I primi piatti del menù di Cannolicchio sono un omaggio al mare della costa laziale, con piatti intrisi di tradizione e freschezza, come nel caso del Maccheroncino Ajo Ojo Gamberi Rossi e limone, o il cavallo di battaglia dello chef, ossia lo Spaghettone Rosso 2018 ai Lupini di Mare.

I secondi, il trionfo della fantasia
Non si può venire da Cannolicchio senza assaggiare tutte le specialità di chef Baldacci che trovano l'apoteosi del gusto nell'offerta dei secondi piatti, come nel caso della delicata e profumatissima Spigola in Pasta con Stracciatella e zucchine alla scapece, o piatti che raccontano la storia personale dello chef, come il curioso Rana Ricci e Capricci, una sorta di capricciosa di mare con ricci, rana pescatrice, carciofini, olive nere, uova di quaglia e fiordilatte.

Attenzione alla carta dei dolci
Perchè ci troviamo di fronta ad una delle offerte di dessert più particolari e goduriose della Capitale. La bravura del nuovo giovane pastry chef Lorenzo Spavone la si può apprezzare in ogni sua preziosa creazione. Ad esempio nel Ricordo d'Autunno, un piccolo pezzetto di bosco ricreato nel piatto con un fungo porcino di mascarpone, crumble di cioccolato e ganache di cioccolato aromatizzato al ginepro, oppure nel bellissimo e complicato Hazelnut alla Banana, con ben sette lavorazioni differenti all'interno del dolce. 

Una cantina importante
Sono oltre 50 le etichette di vini selezionate per accompagnare i piatti di Cannolicchio, scelte tra le eccellenze vinicole italiane, come il Greco di Tufo, Falanghina, Vintage Tunina e molti altri. Se preferisci la birrra, invece, puoi scegliere tra l’Ichnusa non filtrata e la belga Blanche de Namur.

  • RECENSIONE

ALTRO SU 2NIGHT

×