Stasera a cena in metro - edizione linea rossa. Traffico milanese non mi avrai

Pubblicato il: 7 novembre 2019

Stasera a cena in metro - edizione linea rossa. Traffico milanese non mi avrai

Dove mangiare senza il pensiero indigesto del parcheggio

“Due minuti, il tempo di parcheggiare e arrivo”. E poi passano due ore. Uscire a cena a Milano può diventare un’esperienza terribile. Tutta colpa del parcheggio e del traffico. Il rischio è quello di girovagare per un lasso di tempo spropositato, mentre gli amici che sono già seduti al ristorante arrivano al dolce, prima di trovare un buco dove smollare l’auto, dopo essere stato immobilizzato dal traffico dell'ora di punta. Per evitare il dramma del posteggio all’ora di cena, la soluzione è arrivare con la metropolitana. Magari direttamente dall’ufficio, senza sbatti. Facciamo un giro sulla linea 1, la rossa per intenderci, alla scoperta del ristorante che si può raggiungere appena usciti dalla fermata. Con buona pace del traffico che, almeno per una sera, evita di diventare l’antipasto che poi resta sullo stomaco per tutta la cena.

Fermata Pagano: si comincia con l’aperitivo

Il giro in metropolitana inizia dalla fermata di Pagano, ma puoi anche scendere a Conciliazione per arrivare senza fatica al Bistrò96. Il locale è un delizioso bistrot parigino, aperto dalla colazione fino all’aperitivo. Pareti scure e bancone in legno, ti accoglie Simone, il padrone di casa, che insieme a Giorgia gestisce il locale. L’aperitivo è all’insegna del relax, con un calice di vino oppure un cocktail a base gin. Quello servito qui è sartoriale, prodotto in collaborazione con un’azienda del varesotto, accompagnato da stuzzicherie varie.
Bistrò96 - corso Magenta 96, Milano - tel. 339.8504584

Fermata Cadorna: cena nippo-brasiliana

Giusto un paio di fermate di rossa e scendo a Cadorna, crocevia cittadino delle due linee di metro. La cena da Temakinho, in via Boccaccio 4, a Milano ci sono altri quattro ristoranti, è il punto di fusione tra la cucina giapponese e quella brasiliana. Sottofondo di musica carioca, accoglienza latina e in tavola proposte che risentono della contaminazione tra cucina giapponese e gusti sudamericani. Gamberi in tempura, ceviche, nachos roll da mangiare, e una caipirinha da bere. Alchimia perfetta.
Temakinho Milano Magenta - via Boccaccio 4, Milano - tel. 02.38236561

Fermata Duomo: cena di classe con vista

Altro giro, nuova fermata. Il Duomo è sempre bello da vedere, soprattutto se dalla terrazza di Giacomo Arengario, proprio nell’edificio dove ha sede il Museo del Novecento. Arredamento in stile liberty, cucina a vista per assaporare piatti di una carta ricercata. L’esperienza è quella di “Giacomo”, nome iconico della ristorazione meneghina. Il menu del Novecento punta su piatti della tradizione milanese, con un tocco creativo.
Ristorante Giacomo Arengario - via Guglielmo Marconi 1, Milano - tel. 02.72093814

Fermata Porta Venezia: cena all’insegna del trash

 Dalla raffinatezza dell’Arengario, il clima si alleggerisce con una sosta all’insegna del trash e del divertimento, scendendo in Porta Venezia. Milleluci si definisce una trattoria pop, impossibile parlare al tavolo, mentre c’è gente che balla e canta pezzi anni ’70, ’80 e ’90, tra uno spettacolo di drag queen e l’altro. Se decidi di fermarti qui per cena con la metro, non lo fai solo per la cucina. Il clima che si respira è quello di una festa di compleanno chiassosa, con la musica della Carrà a palla.
Milleluci Trattoria Pop - via Rosolini Pilo 7, Milano - tel. 02.29411250

Fermata Loreto: cena pugliese

Il giro finisce a Loreto, dove si raggiunge in pochi minuti il Ristorante La Giara, all’inizio di viale Monza. Ambiente vivace e popolare, con un tocco di folklore, e un menu che propone piatti della tradizione pugliese. Non si spende molto a fine cena, ma si ha la sensazione di aver mangiato con una certa soddisfazione. Orecchiette con cime di rapa, formaggi pugliesi, immancabile la burrata, e carne alla brace. Un ottimo rapporto qualità prezzo, senza neanche dover impazzire per trovare un parcheggio. Tanto sei in giro con la metro.
Ristorante La Giara - viale Monza 10, Milano - tel. 02.26143835

Foto di copertina di David McKelvey da Flickr CC 

  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2020: la wishlist dei dolci, ecco i premiati

Esattamente... perché tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato.

LEGGI.
×