“Spesso buono oltre...”: conosci le nuove norme per ridurre gli sprechi?

Pubblicato il 16 marzo 2023 alle 12:20

“Spesso buono oltre...”: conosci le nuove norme per ridurre gli sprechi?

Dall’Unione Europea una nuova informazione in etichetta per allungare la vita degli alimenti.

Finalmente un’azione incisiva – per ora ancora solo una proposta - finalizzata a combattere lo spreco alimentare. L’Unione Europea ha infatti lanciato l’idea di aggiungere alla classica dicitura 'Da consumarsi preferibilmente entro il...' e la data, anche il nuovo avviso 'Spesso buono oltre...'. Una nuova informazione in etichetta che allungherà la vita degli alimenti riducendo così lo spreco. 

Il buon senso ufficializzato

Che molti alimenti, ma non solo, fossero ancora commestibili ben oltre la data di scadenza, è cosa nota e molti di noi, solo usando il buon senso, hanno da sempre valutato soggettivamente se cestinare qualcosa o ritenerlo ancora commestibile, buono. Detto ciò, un’etichetta “ufficiale” serviva.

Una semplice etichetta può cambiare le cose? 

Pare di sì, perché, viene spiegato nel documento, consente “una migliore comprensione della data di scadenza”, influenzando “il processo decisionale dei consumatori in merito all'opportunità di consumare o eliminare un alimento”

L’obiettivo, ambizioso, è quello di avere a disposizione un ulteriore strumento per ridurre lo spreco alimentare che ha toccato numeri incredibili: 57 milioni di tonnellate di rifiuti alimentari (127 chili per abitante) vengono prodotti nell'UE ogni anno, con un costo a carico dei Paesi membri di circa 130 miliardi di euro.


Foto di copertina di Nik su Unsplash
 

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Torna la domenica gratuita ai musei, appuntamento da non perdere tra mostre e aperitivi cultural chic

Domenica 3 marzo si rinnova l'appuntamento con #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero della Cultura.

LEGGI.
×