Macché junk food: ti dico dove mangiare americano a Milano senza cedere al fast food

Pubblicato il: 2 maggio 2019

Macché junk food: ti dico dove mangiare americano a Milano senza cedere al fast food

Basso valore nutrizionale e una quantità esagerata di grassi e zuccheri. Il cibo spazzatura, ossia junk food, è da evitare come una fila al casello quando si torna dal week end al mare. Fa male e fa lievitare i chili sull’ago della bilancia; oggi non a caso si parla sempre di più di healthy food. Si può tranquillamente trovare una giusta via di mezzo, in media res stat virtus, dicevano i latini. E anche se non sai il latino, pazienza. Ti torna più comodo l’inglese perchè oggi siamo dalle parti di New York a farci un giro in quei ristoranti e locali di Milano dove puoi mangiare americano, senza ingurgitare dello junk food e dimenticando il paradigma ormai superato del fast food.

Per i bagel

Da The Big Dee respiri un’aria molto americana appena entri nel locale. Siamo tra Cinque Giornate e Porta Romana, ma la sensazione è quella di stare a New Orleans. Dennis ha arredato il locale come fosse un piazza di qualche cittadina della Louisiana. Il cibo si ispira a quello degli Stati Uniti ma è reinterpretato con contaminazioni italiane ed esotiche, seguendo la mescolanza di etnie che caratterizza gli States. Hamburger, bao sandwich, taco e bagel la scelta non manca. Da provare quelli nella versione Dee-Licious, con salmone affumicato, crema di avocado big dee, bacon e crema di formaggio spalmabile. Intrigante anche la lista dei cocktail, per lo più internazionali e con un menu dedicato a quelli dee-menticati: in lista ad esempio il Bronx con Bankes London, Dry Gin, Vermouth rosso,Vermouth Dry e succo d'arancia. Ultima cosa da sapere: la domenenica si fa brunch, naturalmente in pieno stile americano (anche in versione veggie).
The Big Dee - via Antonio Fogazzaro, 11 - Milano - 02 4976 4986

Per l'hot dog

Prendi il simbolo dello street food americano per eccellenza e declinano in una versione gourmet made in Italy. Quello che ottieni è un hot dog di ODDO, l’Italian finest hot dog. La ricetta esalta una materia prima di qualità, ossia wurstel di puro suino allevato in Alto Adige, a verdure, formaggi e ortaggi tipici della dieta mediterranea. Ciò che rende speciale ogni panino di ODDO è la cura nella creazione delle salse, tutte homemade, il pane, morbido all’interno ma croccante fuori, e l’abbinamento con le birre. Si prediligono le produzioni di microbirrifici italiani, per sottolineare anche una volta il connubio - in questo caso perfettamente riuscito - tra Stati Uniti e Bel Paese.
ODDO - via Evangelista Torricelli, 21 - Milano - 375 624 4278

Per l'hamburger

Altro classicone della cucina a stelle e strisce è l’hamburger. Quello di Polpa Burger Trattoria è “su misura”, nel senso che scegli tu ogni singolo ingrediente, lo segni sul foglio che consegni in cassa. Paghi e aspetti di addentare il tuo burger preferito. La carne è di fassone e tacchino ma c’è anche la variante veg. Presenti anche sette proposte nel menu, così non devi neanche fare la fatica di scrivere. Da bere? Per me una Ichnusa non filtrata, grazie.
Polpa Burger Trattoria - via Amatore Sciesa, 7 - Milano -  02 9476 9050

Per la carne

Location stilosa e atmosfera informale. Da STK, in piazza della Repubblica, l’ambiente è molto cool e la carne deliziosa. Il concept arriva direttamente dagli Stati Uniti, come la carne della grigliata che viene selezionata tra tagli a stelle e strisce. Entra qui e ti dimenticherai per sempre della tristezza del fast food.
STK - piazza della Repubblica, 13 - Milano - 02 8422 0110

Per i toast

Da Fancy Toast ad essere americani sono gli Open Toast Californiani. E non storcere il naso, ‘che mica parlo dei toast che ti prepari quando la fame e la pigrizia vanno a braccetto. Posa il pan bauletto e la philadelphia e addentrati nel magico mondo di Fancy dove ti attende un pane alto con diversi condimenti tutti targati made in Usa. Toast con crema di avocado, avocado a fette e uovo fritto, toast con avocado, pollo, uovo fritto e bacon: l’importante è annaffiarli con caffè americano a pioggia, perché altrimenti godi solo a metà.
Fancy Toast - via Vittor Pisani, 13 - Milano -  02 8434 3093

Per le ribs

Nel sud degli Stati uniti le ribs non sono semplicemente un piatto, ma un vero e proprio culto. Le costolette di maiale cotte a lungo rappresentano l’America tanto quanto la pasta rappresenta l’Italia. Da Ribs and Beer queste sono le specialità. Le puoi trovare in versione classica, cioè affumicate e ricoperte di salsa BBQ, o affumicate con legno di botti di Jack Daniel’s. Il tutto, come il nome stesso del locale suggerisce, accompagnato da immancabili bicchieri di birra fresca spillata.
Ribs and Beer - via Riccardo Pitteri, 110 - Milano -  02 2641 5579

Per il brisket

Dove vuoi mangiare il brisket se non da chi fa della specialità texana il suo punto di forza? Si tratta della punta di petto di manzo che, avvolta da uno speciale mix di spezie (detto rub), viene cotta alla maniera texana Low&Slow. Lo staff di The Brisket, sui Navigli di Milano, sa bene che le tecniche di cottura americane della carne non si imparano con un video tutorial su Youtube. Per questo si è recato personalmente sul posto ad apprendere le tecniche e scoprire i segreti che rendono la morbidissima e succosa carne una specialità per cui i carnivori vanno matti.
The Brisket - Ripa di Porta Ticinese, 65 - Milano - 02 832 3479

Per i cupcakes

Ci sono riti irrinunciabili, e uno di questi per me è sicuramente la colazione, o il dolcetto dopo pranzo. Dato che oggi non parliamo italiano ma tentiamo goffamente di riprodurre l’accento americano, accanto al caffè ti propongo un cupcake (ma anche due). Da That’s Bakery si respira un po’ di aria newyorkese e un po’ di aria londinese. Aperto dalle otto a mezzanotte, è il luogo in cui sentirsi a casa in ogni momento della giornata. In qualsiasi ora il must è il cupcake: al cioccolato, alla vaniglia, al cocco o quello ripieno di nutella, ciò che non manca è la morbidezza dell’impasto e la cremosità del frosting. In America solitamente si rompe la base del cupcake e si chiude il tutto a mo’ di panino: l’eleganza lasciala a casa.
That's Bakery - via Vigevano, 41 - Milano

Per la cheesecake

Da California Bakery ogni scusa torna utile per assaggiare le specialità dolci del forno d’America. Irresistibile la cheesecake, e anche se io sono sfacciatamente di parte, questa è tra le migliori sfornate sotto la Madonnina. Scegli pure il topping che preferisci: strawberry, blueberry o chocolate. Se ne preparano 300 alla settimana, non corri il rischio di non trovare quella che preferisci. Per restare in tema sdolcinato, puoi provare anche la Traditional American Chocolate. Qualsiasi scelta dolce si rivelerà azzeccatissima.

God bless the U.S.A.!


Foto di copertina di Salvatore Pollara per The Big Dee Milano

 

  • MANGIARE CON LE MANI

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×