Ae Saracche: a Venezia apre un'osteria al servizio dei veneziani

Pubblicato il 8 maggio 2021 alle 07:32

Ae Saracche: a Venezia apre un'osteria al servizio dei veneziani

Il ritorno alle origini dell'osteria veneziana

Tre amici (due veneziani e un lombardo) e una nuova avventura da  vivere insieme in uno dei periodi più neri della ristorazione. Ecco la sfida di Luca Barbieri, Giuliano Oltolini e Paolo Albani: aprire un nuovo ristorante nella Venezia che nell'ultimo anno ha accusato non solo per le continue chiusure ma anche per l'annullamento del turismo. Da qui nasce Ae Saracche.  

Il format: ripartire dalla città

In questo contesto non potevano che ripartire proprio dalla città e dai suoi residenti. È  loro che si rivolgono affrontando, così, il "punto zero della ripartenza veneziana". Per questo mettono a punto un format che si rivolge in primis ai veneziani chiedendo loro la fiducia proponendo qualità ed un servizio semplice e genuino.

Inaugurata il 4 maggio Ae Saracche è una moderna osteria che vuole portare in città una boccata d'ossigeno offrendo un'esperienza di gusto semplice, concreata e genuina in Fondamenta Rio Marin,  all'847/d. 

L'obiettivo dei proprietari non è solo quello di offrire ottimo cibo di qualità, buon vino e birre locali ma anche far sì che Rio Marin diventi un nuovo punto di ritrovo tornando, così, alle origini dell'osteria veneziana. Un ritorno al passato anche per distinguersi da bacari ormai spesso  turistici e un po' tutti uguali. Oltre alla buona cucina, infatti, Ae Saracche organizzerà, appena sarà possibile, serate con musica dal vivo e culturali con letture di poesie, presentazioni di opere d'arte...

Prodotti locali, vino e birre del territorio 

L'Osteria Ae Saracche nasce dalla ristrutturazione di una ex-enoteca della quale si è mantenuto lo stile con il bancone in legno e le alte sedute. Le pareti colme di bottiglie fanno subito intendere l'attenzione particolare riservata dai tre amci e imprenditori per la carta dei vini. Accanto al vino non uò mancare una proposta gastronomica semplice e genuina, legata al territorio e rivolta agli stessi residenti delle calli tra cicchetti e piatti della tradizione.

Il locale disponde di tre tavolini all'aperto. Per questo può già accogliere i primi ospiti. 

Photo Credits: pagina facebook Osteria Ae Saracche 

  • NOTIZIE
POTREBBE INTERESSARTI:

​Il 21 gennaio si celebra la Giornata mondiale degli abbracci

E anche quest’anno avrà un significato diverso e sentito in tutto il mondo, a causa della pandemia di Covid che ci impedisce di abbracciare le persone alle quali vogliamo bene.

LEGGI.
×