L'inaugurazione della mostra di Carlo Verri 'Ho preso il Jazz per la coda'

Da sabato 31 ottobre (inaugurazione), alle Scuderie di Palazzo Moroni
  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

A seguito del Dpcm del 25/10 la inaugrazione slitta da venerdì 30 a sabato 31 ottobre. L'orario non più serale ma alle 10 del mattino. 


Venerdì 30 ottobre, presso le Scuderie di Palazzo Moroni, si potrà assistere alla mostra fotografica di Carlo Verri: "Ho perso il jazz per la cosa" che anticipa il Padova Jazz Festival 2020.

Dalla biografia di Carlo Verri: 
"Ho iniziato la mia attività fotografica nel 1978 e ho continuato ininterrottamente fino al 2003, documentando per un quarto di secolo i musicisti Jazz .
Questo lavoro mi ha permesso di incontrare e fotografare centinaia di musicisti in Italia, in Svizzera, in Francia, in Olanda e in Germania.
Ho avuto la fortuna di vedere quasi tutti i grandi musicisti che hanno fatto la storia del jazz, penso a Chet Baker, Bill Evans, Ella Fitzgerald, Art Blakey, Elvin Jones, Max Roach, Miles Davis, Dizzy Gillespie, Ray Charles, Freddie Hubbard, Miriam Makeba, Lester Bowie, Ornette Coleman, Sonny Rollins, Carla Bley, Keith Jarrett, Benny Goodman, Cecil Taylor, Sun Ra e tanti altri.
Ecco perché “ Ho preso il Jazz per la coda “, perché quel periodo importante stava finendo e io ho avuto la fortuna di viverlo. Me ne sono reso conto molto più tardi, guardando storicamente indietro a quegli anni."

Dal 31 ottobre al 29 novembre 2020
Scuderie di Palazzo Moroni, Padova
Inaugurazione venerdì 30 ottobre - dalle 18.30 

Sulla pagina Facebook dell'evento puoi trovare maggiori informazioni e aggiornamenti. 

 

  • MOSTRA

ALTRO SU 2NIGHT

×