Dove mangiare la migliore pizza fritta di Napoli

Pubblicato il: 9 settembre 2015

Dove mangiare la migliore pizza fritta di Napoli

La pizza fritta a Napoli è un’istituzione e io l’adoro. Ricotta e cicoli, completa (cioè ricotta, cicoli, pepe, salsa di pomodoro, provola, salame e chi più ne ha più ne metta), provola e pomodoro, scarole, insomma mi viene fame solo a pensarci. L’ho assaggiata in tante pizzerie di Napoli ma devo dire che sono 3 quelli che mi hanno rubato il cuore.

#3 La pizza fritta di Via Giudecca Vecchia


Il terzo posto dove vado quando ho voglia di pizza fritta lo assegno a D’e’ Figliole. Questa storica pizzeria, situata in Via Giudecca Vecchia crea dei veri e propri capolavori, come la pizza fritta con salsiccia e friarielli, personalmente la mia preferita, e la Chicchinese, un mix tra la pizza fritta completa e quella con le scarole... una vera bomba.


#2 La pizza fritta di Fernanda


Il secondo posto a cui penso, è davvero particolare, è il locale della mitica Signora Fernanda nei Quartieri Spagnoli, alle spalle di quella che un tempo fu La Rinascente. Praticamente è come mangiare a casa sua, entri in questo piccolo Basso e lei ti accoglie con la sua allegria e la sua incredibile pizza fritta, ricchissima e buonissima. La completa rotonda costa solo 2,50 euro; incredibile pensare che la felicità costi così poco.


#1 La pizza fritta di Enzo Piccirillo


A mio modesto parere il primo in classifica (ed è anche il primo che di solito mi viene in mene), è La Masardona. Ogni volta che penso alla pizza fritta inevitabilmente l’associo a questo piccolo locale dalla grande tradizione, situato nelle “Casenuove” (alias Via Gliulio Cesare Capaccio). La pizza fritta qui è unica, preparata in modo incredibile dalle sapienti mani di Enzo Piccirillo. Io l’ho assaggiata in tutte le varianti: completa, provola e pomodoro, pomodorini e melanzane, scarole e provola, è sempre squisita. Per i più golosi c’è anche la variante con la nutella, ma i miei gusti mi spingono sempre verso il salato. Quando voglio assaggiare più di un ripieno scelgo il battilocchio, il formato leggermente più piccolo, così mi resta un po’ di spazio nella pancia per provare più di una variante.

Foto copertina dalla pagina facebook di La Masardona


Vuoi sapere dove fanno le migliori specialità a Napoli? Iscriviti alla newsletter. 

  • PRANZO
  • CENA
  • MAGAZINE

scritto da:

Chiara Cimini

"Il tesserino da giornalista pubblicista, i film nei cinema semivuoti, i cibi molto conditi, gli anni ’80, la birra belga, i pittori dell’ottocento, le serie tv, i viaggi e la voglia di scrivere per vivere e vivere per scrivere."

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco i premiati dalla Guida Espresso 2020 (la prima ad uscire e quella che anticipa i trend): i migliori ristoranti d'Italia

Oltre 2200 indirizzi da provare in tutta Italia tra alta cucina, trattorie, fast food, pizzerie.

LEGGI.
×