Le gelaterie di Firenze che non potrai fare a meno di provare quest'estate

Pubblicato il: 24 luglio 2020

Le gelaterie di Firenze che non potrai fare a meno di provare quest'estate

La prova costume è una di quelle sfide che, soprattutto post quarantena, abbiamo temuto tutti. Troppo forti (e comprensibili) sono stati gli impulsi di stare fuori e fare lunghi aperitivi all'aperto - aperitivi che, a Firenze, fanno presto a trasformarsi in prelibate cene secondo tradizione -, così come a dilapidare lo stipendio in gelateria.  Il gelato, infatti, è una di quelle cose che mette d'accordo tutti e non stanca mai. Ci sono delle tappe imperdibili, in città, dove prendersi un cono gigante e vagare per le vie nella speranza di smaltire qualche caloria, gambe in spalla e gelato in mano. Ma se ti prende quella voglia di tre palline al pistacchio, caffè e liquerizia, non c’è nulla da fare per i sensi di colpa. Ecco, allora, quali sono le gelaterie di Firenze da non perdere quest’estate zona per zona.

Il gelato in zona Duomo

Il gelato, specie quello al cioccolato, è ciò per cui i bambini sono più golosi. Da Gelatarium, in zona Duomo, non solo i piccoli, ma anche i grandi possono apprezzarlo stracciando la carta d’identità. Il locale, gelateria, caffetteria e caffè letterario, è arredato in stile fiabesco, con tanto di altalene; il gelato, che puoi prepararti da solo secondo fantasia, diventa un gioco. Ma con gli ingredienti non si scherza, selezionati e di origine naturale; le creme sono realizzate con latte e panna della latteria di Gelatarium e in base a una ricetta che ha portato alla nascita del loro speciale fior di latte; e poi ci sono i gusti di frutta, preparati a partire da puree, con solo l’aggiunta di acqua e zucchero, in modo da non alterarne il gusto. Insomma, mangiare il gelato, qui, è un gioco da ragazzi, prepararlo, invece, un mestiere da non sottovalutare.
Gelatarium, Via Camillo Cavour 12-20/r – tel: 3351891332

Il gelato in zona Fortezza

Se a Firenze ti senti come nella Sicilia delle meraviglie dolci, allora ti trovi senza dubbio da La Casa di Marzapane, la gelateria-pasticceria in zona Fortezza dove, accanto a gelati e granite, ci sono cassate e cannoli riempiti al momento con la ricotta fresca. Date le temperature, la scelta più ovvia è tuffarsi nel gelato, ma non è certo la più banale; qui, infatti, è possibile scegliere tra trenta gusti a rotazione, in estate soprattutto di frutta, in quanto vengono realizzati a seconda della stagionalità dei prodotti. Da provare, poi, anche le granite, magari da accompagnare con la brioche, in pieno stile siciliano; ce ne sono diverse varianti, caffè, mandorla e limone sono sempre presenti. Dal gelato alle granite, dai dolci tipici agli arancini, ogni cosa profuma di sud, grazie alle mani giovani ma esperte di Geri Lagati, re del laboratorio dove tutto viene realizzato, gelati compresi.
La Casa di Marzapane, Viale Filippo Strozzi 8/r – tel: 0556146439

Il gelato a Coverciano

Artigianalità e creatività vanno di pari passo qui al Sangelato, a Coverciano: la qualità delle materie prime è veramente alta e si sente; gli ingredienti sono selezionati personalmente dai proprietari, Claudio e Jose, attenti all’utilizzo di prodotti naturali e senza conservanti. Oltre ai classici gusti, come la Crema Sangelato con mascarpone e vaniglia, c’è una lista di proposte originali e creative che non manca di stupire: da provare il limone al basilico, il lampone al rosmarino e il gelato all'Aloe vera, introvabile in città. Per non parlare dei gelati vegani, come noce e fichi, menta bianca e pesto di pistacchi; ne trovi sempre cinque o sei gusti.
Sangelato, Via Marco Minghetti 17 – tel: 0550690823

Il gelato a San Niccolò

Solo frutta di stagione e prodotti naturali senza l'aggiunta di semilavorati o preconfezionati: alla base del gelato del Vivaldi, gelateria, caffetteria e cioccolateria a San Niccolò, c'è un'attenta selezione delle materie prime, basata sulla stagionalità dei prodotti (non a caso il locale ha il nome dell’Antonio compositore delle Quattro Stagioni). Un occhio di riguardo è riservato ai vegani, per i quali sono stati creati gusti di gelato, dolci e addirittura appositi menu per il pranzo. Tra i must ci sono la stracciatella siciliana, con arancia candita e cioccolato, e il pistacchio, realizzato con pasta di pistacchio fresco. Una menzione speciale merita la pasticceria mignon. E nel weekend il locale si trasforma in cocktail bar, esibendo la sua natura poliedrica.
Vivaldi, Via dei Renai 15/r – tel: 0550467656

Il gelato a Campo di Marte

Il gelato a Firenze è sinonimo di Buontalenti di Badiani, gelateria e pasticceria a Campo di Marte. Pare che il gusto del gelato made in Florence sia un'invenzione (e anche un marchio registrato) di questo locale. Gli ingredienti sono top secret; ti è dato sapere solo che è a base di panna e che solo qui puoi assaggiare quello vero. Da Badiani sono tanti i gusti a base di Buontalenti, ma vale la pena farci un giro anche per assaggiare il Cremino, nocciola e crema di nocciole, la Crema di Bacio, crema di cioccolato con granella di nocciole all'interno, e il Fiordilatte al pistacchio. Se preferisci la frutta, invece, puoi provare i pinguini, ovvero gelati in stecco alla fragola, al passion fruit e al lampone; ma ci sono anche i gusti tradizionali, Buontalenti compreso. La pasticceria, poi, è tra le più buone in città.
Badiani, Viale dei Mille 20/r – tel: 055578682

Il gelato in Santa Croce

Il gelato di Gelateria De' Neri, in Santa Croce, è un gelato gourmet. Accanto alle classiche proposte, che poi troppo classiche non sono - basta pensare al gelato al the verde, alla rosa o al riso -, ci sono le specialità: gorgonzola e noci, cioccolato messicano, con peperoncino e pistacchio, mascarpone, cioccolato e pera, solo per citarne alcune. Per gli intolleranti al lattosio, i celiaci e i vegani, in più, ci sono numerose varianti di sorbetto alla frutta, anche al bergamotto. Tra le granite, invece, spiccano quelle al moscato e pesca o al latte di mandorla; oppure ci sono i calippi, la scelta più azzeccata durante l’estate. Nonostante i gusti così particolari proposti dalla gelateria, la ricerca e gli esperimenti di nuovi accostamenti non finisce mai.
Gelateria De’ Neri, Via dei Neri 9-11 – tel: 055210034

Il gelato a Rifredi

Lo yogurt alla nutella di Gelateria De' Medici, a Rifredi, è tra i migliori della città, ma questa gelateria di Firenze prepara delle sciccherie, originali e creative, anche in ambito pasticceria, con le sue coloratissime torte gelato o le monoporzioni, mettendo insieme tradizione e novità, ad esempio nella frutta ripiena di gelato, un'ottima idea per non presentarsi a mani vuote a cena dagli amici d'estate. Gusto e ricerca si incontrano nei gelati, e non solo, di De’ Medici, che sono dei veri capolavori tanto per il palato quanto alla vista.
Gelateria De’ Medici, Via dello Statuto 3-5/r – tel: 055475156

Il gelato a San Frediano

Una famosa gelateria di Firenze, molto amata dai cittadini, è La Carraia, che prende il suo nome dall’omonimo ponte, nel quartiere di San Frediano. La proposta dei gelati varia dai gusti classici a quelli ricercati, ma ci sono anche mousse, torte e semifreddi. Tra i gusti in lista meritano una menzione d’onore quelli più golosi, creati dalla gelateria e, quindi, dotati di una certa personalità: il marmo di carraia – panna cotta variegato con wafel al cioccolato – e il carraia anniversary – nocciola variegato alla crema di nocciole, stracciatella e granella. Tra quelli più particolari, invece, irresistibile è il gusto arachidi salate. Se sei un salutista convinto, ci sono anche i gusti alla frutta, solo di stagione, ad esempio il variegato passion fruit.
La Carraia, Piazza Nazario Sauro 25/r – tel: 055280695

Il gelato a Santa Trinità

Un'altra tappa obbligata per gli amanti del gelato è la gelateria Santa Trinita, vicinissima all'omonimo ponte, parallelo a Ponte Vecchio. Le materie prime usate sono frutto di un'accurata selezione: ad esempio la nocciola IGP tonda gentile delle Langhe o il pistacchio puro di Bronte. Nel periodo estivo il banco frigo conta fino a quaranta gusti, tra gelati, sorbetti e semifreddi. Oltre ai classici come crema, pistacchio, nocciola, propongono a rotazione delle novità, ad esempio il sesamo e fondente, con sesamo nero importato dal Giappone. Ci sono, poi, le granite, molto particolari perché proposte anche in versione alcolica, per un aperitivo o un dopocena diverso dai soliti, novità dell’estate.
Santa Trinita, Piazza Frescobaldi 11/r – tel: 0552381130

Il gelato a Sant’Ambrogio

Un'altra famosa gelateria di Firenze è Il Procopio a Sant’Ambrogio. Nel 2011 ha vinto il primo premio al Firenze Gelato Festival con un gusto da leccarsi i baffi, ovvero il gusto che porta il suo nome: gelato di mandorla con scorze di arancia e salsa al pistacchio, ma stupiscono anche altri gusti, come il Don Raffae’, ovvero caffè con salsa di cioccolato e nocciole e il caramello con arachidi tostate e salate. E come non citare il rinfrescante limone al basilico? Da provare tutti.
Il Procopio, Via Pietrapiana 60/r – tel: 0552346014

Stando in tema di bella stagione e di temperature infernali, gelaterie di Firenze a parte, hai già ispezionato il territorio in lungo e in largo per scoprire dove fermarti a cena post o pre gelatino? A questo proposito, a Firenze, le pizzerie all’aperto da dove goderti le “tiepide” serate estive stanno conquistando il cuore dei fiorentini… 

Foto di copertina dalla pagina Facebook de La Carraia
Foto interne dalle pagine Facebook dei locali

  • SWEET HOUR
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Calici di Stelle 2020 nella notte di San Lorenzo (ma non solo). Tutti gli eventi regione per regione

Fino al 16 agosto nelle piazze e nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×