Lago di Garda, 5+1 posti dove fare aperitivo seriamente sulla sponda veronese

Pubblicato il 11 agosto 2022

Lago di Garda, 5+1 posti dove fare aperitivo seriamente sulla sponda veronese

Un momento, un appuntamento fisso, un’abitudine che è importante tanto quanto un espresso al bar o il pranzo della domenica in famiglia. Hai indovinato? Sto parlando dell’aperitivo. Se in inverno il veronese Doc non può far a meno dell’aperitivo in Piazza Erbe, in estate, già con i primi caldi, in centro non lo vedi quasi più, perchè emigra a nord. E’ il lago infatti, la sua tappa fissa fino all’arrivo delle prime piogge autunnali. Del resto come dargli torto, un drink in spiaggia, i colori del tramonto che si riflettono nelle acque limpide del Garda, una buona compagnia e la brezza che spettina. Sono o non sono, questi gli ingredienti giusti per godersi a pieno la bella stagione? Io dico di sì. Quale locale scegliere per andare sul sicuro? Dal locale in terrazza, a quello con la vista, ma anche quello in bottega, oppure quello al porto o in spiaggia, sulla sponda veronese c’è da sbizzarrirsi. Se sei alla ricerca di idee, ecco un pò di posticini dove trascorrere qualche ora spensierata, per sentirti quasi come se fossi già o ancora in vacanza, per un aperitivo o un buon americano. Come al solito questa non è una classifica, ma solo una carrellata di locali che piacciono a me.

L’aperitivo in terrazza


Tra le colline di Costermano, con la vista sul golfo del Garda e sul tramonto, la Terrazza del Boff, per l’aperitivo è una delle mie tappe fisse. Sarà l’aria romantica, l’atmosfera o il panorama mozzafiato, ma questo locale è tra i miei preferiti. Per l’aperitivo, propone etichette locali, ma anche qualche vino bio e cocktail dai più classici di stampo internazionale, a quelli più ricercati, come l’Italian Ice Tea, a base di Vodka Smirnoff, rum Bacardi, gin Gordon’s, amaretto Disaronno, limone Simple Syrup e lemon Soda. Anche la carta di gin è interessante e spazia da quelli italiani ai più noti europei, da abbinare con spezie e erbe aromatiche. All’aperitivo si abbinano taglieri con salumi e formaggi a km zero, di piccoli artigiani locali, ma anche fritti e verdure pastellate senza uova, olive ascolane e bruschette scenografiche. Ci si accomoda sulla terrazza sopra la piscina e volendo ci si può fermare anche per cena. Lo chef, contro corrente mentre tutti i locali si danno al gourmet, ha deciso di lasciar perdere questa strada e di riportare in tavola la tradizione e le ricette di nonna in chiave rivisitata.

Ristorante La Terrazza del Boff. Via Boffenigo, 8 - Costermano (Vr). Telefono: 0454970827.

L’aperitivo in centro


In pieno centro a bardolino, un’altra tappa fissa per l’aperitivo è sicuramente un drink al Blanka. Locale storico del lago, negli anni ha saputo ritagliarsi uno spazio nei cuori dei veronesi che, da buoni bevitori, sono per forza passati di qui. Arredato in bianco e nero e luci soffuse, la cocktail list di questo locale propone, twist classici e rivisitati. Per l’aperitivo, si trovano spritz, vini locali e più di 100 diversi tipologie di gin, parecchi tipi di Whisky e si beve il Moscow Mule con vodka Ginger beer succo di lime e zenzero. Io consiglio di provare l’americano, con le diverse varianti di Vermut, da abbinare a cicchetti in stile veneziano. Il Blanka, è un vero tempio per gli amanti della mixology e per i cultori del “saper bere bene”. Qui si può assaggiare un abbondante aperitivo a qualsiasi ora del giorno, accompagnato da prodotti tipici della zona come salumi, formaggi, verdure fritte e i classici stuzzichini.

Blanka. Via Mameli, 13 -  Bardolino (Vr). Telefono: 3480620123.

L’aperitivo in spiaggia


Terrazza sull’acqua, tramonto, tavolini in spiaggia, La Motta New è sempre stato un posto figo per l’aperitivo, la mecca per i festaioli. Ha cambiato diverse gestioni e sono passati di qui i migliori dj del panorama House Techno, ora però si sono dati una calmata e ad oggi è un locale più soft, la tappa giusta per gustarsi un buon aperitivo in relax. Si bevono vini locali, spritz e long drink e l’aperitivo qui, ha sempre la vista tramonto compresa. Tira aria vacanziera anche se non si è in vacanza. Si può scegliere il tavolino sulla piccola terrazza, o uno tra quelli direttamente in spiaggia sotto all’ombrellone. Tra un selfie e l’altro, puoi abbinare al tuo drink, piadine, patatine e piatti freddi, oppure fare un bagno rinfrescante, meglio prima di iniziare a bere per quello.

La Motta New. Lungo Lago Europa, Passeggiata Rivalunga, 12 - Garda (Vr). Telefono: 3407852520.

L’aperitivo sul pontile


Questo, per me, è uno dei locali più romantici che ci siano sulla sponda veronese del Garda. Non c’è musica a palla, ma soltanto atmosfera rilassante e vista favolosa sul lago. Qui più che per bere si viene per il panorama. A Punta San Vigilio, la Taverna, il bar proprio accanto alla Locanda San Vigilio propone aperitivi sui tavolini direttamente sul pontile, nel giardino ombreggiato da olivi secolari. Ai classici aperitivi, puoi abbinare stuzzichini fritti e cicchetti preparati sul momento. I prezzi sono leggermente superiori alla media, ma bere un drink in questo contesto, è qualcosa di imperdibile. Nonostante la location, il locale è molto spartano, più elegante invece è il ristorante a fianco che, predilige uno stile più raffinato e meno festaiolo in ciabatte. Volendo, puoi arrivare anche in barca e attraccare direttamente al porticciolo o raggiungere questo locale dal parcheggio.

Taverna San Vigilio. Punta S. Vigilio - Garda (Vr). Telefono: 0457256688.

L’aperitivo in taverna


Il Don Diego è un altro locale storico del lago di Garda, che ogni veronese, almeno una volta nella vita, ha sicuramente provato. In una via defilata nel centro di Torri del Benaco, il Don Diego ha un paio di sgabelli fuori e non molti posti all’interno. Qui l’aperitivo lo si fa con litri e litri di sangria, preparata con ricetta segretissima, da abbinare a taglieri di salumi e formaggi. Tira aria da pub, merito forse anche delle luci soffuse e dell’arredamento in legno, che ricorda molto lo stile delle vecchie taverne dei pirati che si vedono nei film. Al Don Diego, si bevono anche ottime birre, Tea-Sour e cocktail. Credo che, facciano anche drink analcolici, ma non vorrei metterci la mano sul fuoco, perchè non ne ho mai provati e sull’analcolico non saprei fornirti informazioni. Quando si entra al Don Diego, non si sa mai quando e come si esce, ma ti consiglio l’esperienza.

Don Diego. Vicolo Fosse, 7 - Torri del Benaco (Vr). Telefono: 0457225133.

L’aperitivo in Bottega


La Botega 1927
, è un locale in stile anni ’20, molto particolare, arredato con mobili e poltrone vintage, situato nella zona di Pacengo, ben visibile dalla strada. E’ proprio sull’incrocio. La frutta fresca, gli zuccheri, i sali, le spezie gli spiriti sono la base delle loro lavorazioni. I barman indossano le bretelle e hanno i tatuaggi, si respira aria hipster. La drink list è dinamica, cambia a cadenza bimestrale, i cocktail hanno nomi originali e sono guarniti da frutta secca, fiori e colori esotici. Trovi una parte del menu chiamata “Ever green”, con i grandi classici, dallo spritz al negroni e una lista più originale, con mix a base di rum, gin e vodka, chiamata “House special drink”. Per l’aperitivo, si bevono anche vini locali e champagne, oppure birre artigianali, da abbinare a bruschette gourmet con crudo di Parma, mozzarella di bufala, pomodori secchi e salsiccia. Se non sai che prendere, chiedi, i barman qui se ne intendono parecchio.

La Botega del 1927. Via Peschiera, 19 -  Lazise (Vr). Telefono: 3397582114.


In foto copertina il Basil Smash de La Terrazza del Boff a base di  gin, succo di limone, sciroppo di zucchero e basilico fresco. Foto dalla Pagina Facebook di Boffenigo Panorama & Experience Hotel. Le altre foto sono dalle Pagine Facebook e Instagram dei rispettivi locali. 

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Stessa spiaggia, stesso mare. Stesso stabilimento balneare! Premiati i migliori del 2022

Mondo Balneare assegna gli oscar delle spiagge italiane, giunti alla settima edizione.

LEGGI.
×