I posti giusti per mangiarsi una pizza sotto le stelle a Brescia

Pubblicato il 12 giugno 2023

I posti giusti per mangiarsi una pizza sotto le stelle a Brescia

Pizza con gli amici? Si ma ora all’aperto. Con la bella stagione non esistono scuse: si mangia fuori, in giardino, nel patio o sotto un porticato appena ce n’è la possibilità. Solo in questi mesi si può godere della sensazione di rilassatezza che regala una tavola imbandita all’aperto, che mette di buon umore e fa subito un po’ vacanza. Complice anche la pandemia tantissimi locali hanno sviluppato e curato ancor di più la loro location esterna, per regalare ai clienti l’esperienza di mangiare all’aperto. Alcune pizzerie hanno fatto del loro outdoor il loro punto di forza, dove gustare una pizza fumante cullati dalla brezza naturale. Ecco alcuni indirizzi in città.

Da Matteo


Un elegante giardino estivo accoglie i clienti che vogliono mangiare all’esterno alla pizzeria ristorante Da Matteo. I tavoli sono apparecchiati sotto un grande pergolato: sul menù c’è l’imbarazzo della scelta tra i piatti preparati dalla cucina e la pizza, che è qualcosa di speciale. I gusti e l’impasto sono quelli classici, che non si sbaglia mai, ma ad impreziosire le pizze sono gli ingredienti di prima qualità: la pizzeria utilizza solo fiordilatte campana Igp e pomodori San Marzano Sardi.
Pizzeria Da Matteo, Via San Bartolomeo 40/b Brescia, 030303030

Dai Partenopei


Si sono fatti conoscere in città per la loro pizza napoletana con il cornicione ripieno e per gli abbinamenti insoliti I Partenopei, che hanno da poco cambiato location puntando molto sullo spazio esterno. Nella sede di Via Vittorio Emanuele i tavolini all’esterno sono preparati sotto una veranda accogliente, che d’inverno viene riscaldata e d’estate è ricca di piante e fiori. Qui si può gustare la vera pizza napoletana preparata anche in versione gluten free, con farina di riso o con altri impasti speciali.
I Partenopei, Via Vittorio Emanuele II 39 Brescia, 0307827244

Al Duomo


Un piccolo dehor nel cuore della città: è un’esperienza unica mangiare una pizza alla pizzeria Al Duomo, storico locale del centro a conduzione famigliare che al forno affianca anche la cucina con piatti di pesce e della tradizione. Le pizze sono quelle classiche ispirate alla tradizione napoletana e diverse sono quelle che portano i nomi di luoghi simbolo o di personaggi di Brescia e che raccontano la storia e le tradizioni bresciane. Nel fine settimana è aperto anche a pranzo.
Pizzeria Al Duomo, Via Carlo Cattaneo 2 Brescia, 0302906172

Da Dom Art


Un ristorante che è un polmone verde nel centro città che ha alla sua base una filosofia ricca di significato: è Dom Art un ristorante dove la ricerca la fa da padrone e dove nulla è lasciato al caso, nemmeno una buona pizza. Il nome deriva dalle due parole domani e arte, concetti fondamentali per l’uomo per vivere serenamente e a contatto con la natura. Dimostrazione ne è lo spazio esterno verde, che ospita anche installazioni artistiche e musica lice. Il ristorante è anche Pizza lab con diverse proposte: oltre ai gusti classici, si può scegliere tra pizze d’autore, vegane, integrali e ripassate al forno.
Dom Art Via Berardo Maggi, 39 Brescia, 3482324800

Alla Funivia


Situata ai piedi del monte Maddalena, la pizzeria Alla Funivia gode di una terrazza panoramica aperta tutto l’anno e climatizzata secondo le stagioni. La vista è sulla città circondata dal verde e dalla natura curata che circonda la zona, a pochi chilometri dal centro. La pizza, cotta rigorosamente nel forno a legna, è una di quelle storiche e più apprezzate della città da oltre 40 anni, così come la location, che racconta la storia della città. Decine le tipologie di pizza tra cui scegliere: a variare anche gli impasti preparati anche senza glutine, con farine integrale e di kamut e anche a doppia pasta.
Alla Funivia, Via Bernini 1 Brescia, 3311770073

Fotografie dalle pagine social dei locali
Immagine di copertina di Dom Art

 

  • PIZZERIA
  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Arianna Soldi

Bionda ma solo per gli amici, mai senza un libro nella borsa da divorare in qualsiasi momento della giornata. Bresciana doc, al giro di boa dei 30, dalla Bassa alla scoperta della città leonessa d'Italia, tra vicoli del centro, banconi dei bar e vetrine.

POTREBBE INTERESSARTI:

​È ora di comprare l’olio! Ecco i migliori premiati dalla Guida agli Extravergini 2024 di Slow Food

Che il nostro olio fosse uno dei migliori al mondo, se non il migliore, è cosa nota.

LEGGI.
×