Al Coltello, intervista a Chiara, Carlo e Rita

Pubblicato il: 1 agosto 2020

Al Coltello, intervista a Chiara, Carlo e Rita

Al coltello è un soft restaurant, un posto informale dove degustare tartare di pesce e carne battuta al coltello e un ottimo calice di vino.  Un ambiente accogliente, rilassante e familiare che ti trasporterà nella vera cucina mediterranea. E poi ci sono le degustazioni di salumi e formaggi toscani e pugliesi accompagnati da deliziose mostarde e confetture. Un locale colorato e minimal, una vera scoperta a chi capita di incontrarlo.

Parliamo della storia del vostro locale
L'idea nasce dal desiderio di entrambi di avviare un'attività tutta nostra nel mondo del food. Dopo un amore giovanile, ho reincontrato Carlo dopo 30 anni e insieme abbiamo deciso di dare una svolta alle nostre vite. Carlo, infatti, ha lasciato la Toscana e si è trasferito a Bari e insieme a Chiara, mia figlia, che dapprima viveva a Milano ma aveva voglia di ritornare qui, abbiamo deciso di dare vita a questo progetto culinario, che racchiude tutte le nostre passioni in un turbinio di emozioni e di desideri che si avverano.

Come mai proprio Al Coltello?


Il nome si riferisce alla modalità con cui trattiamo le materie prime, ovvero carne e soprattutto pesce che sono per l'appunto tagliate al coltello. Il suo naming deriva dalla tecnica culinaria secondo tradizione francese che viene utilizzata per realizzare delle ottime tartare di pesce. Con questo tipo di taglio, a differenza del più noto taglio alla julienne, si tritano finemente le carni abbattute che vengono ridotte in cubetti. Le Tartare, infatti, sono il nostro piatto forte.

Ambiente e stile


Il nostro locale rispecchia in primis la nostra personalità: allegria, vivacità e cura nei dettagli. Infatti, abbiamo deciso di dargli una personalizzazione alquanto diversa. Aforismi sui muri che richiamano la nostra bellissima storia di partenza, le nostre iniziali e un'ampia bacheca in sughero che riporta le novità e le specialità del giorno. Sono veramente dei piccoli dettagli, ma vogliono fare la differenza!
 
Cosa troviamo nel menù? 3 piatti da non perdere
Tra i piatti forti ci sono sicuramente le nostre tartare abbinate a condimenti freschi, sani e sfiziosi, affiancati da particolari panini gourmet. Siamo specializzati nella preparazione di tartare di pesce: tonno, pesce spada, salmone, baccalà e gambero rosso e di carne di bovino italiano nostrano con condimenti a scelta. Inoltre, il nostro menù prevede anche panini gourmet realizzati con farine antiche "Senatore Cappelli" con semi, nero di seppia, curcuma, tè matcha, alga spirulina o senza glutine, accompagnati da stracciatella, ricotta o caciocavallo.
Da non dimenticare, anche i tris e i poker di pesce fresco accompagnati da stracciatella, pomodori e cipolla rossa o le insalate, i nachos alla "Barese", i taglieri misti, il famoso club sandwich e l'avocado toast. Non mancano i dolci e i gelati di nostra produzione artigianale, per concludere in tutta dolcezza una serata in un'atmosfera così gioviale e rilassata.
 
Principi della vostra cucina


Teniamo molto alla tradizionalità della nostra cucina locale e, infatti, tutti i nostri prodotti sono a chilometro zero. Il nostro menù rispecchia proprio queste caratteristiche essenziali.

Chi c'è in cucina
In cucina abbiamo Serena Guttagliere e Giuseppe Corsaro
 
Cosa c'è da bere


Le nostre specialità possono essere accompagnate da vini bianchi, rosati o rossi e ricercate birre. Da bere abbiamo una selezione di vini principalmente pugliesi con contaminazioni trentine e toscane
 
Cosa c'è di unico nel vostro locale
Il nostro ambiente, il nostro menù e il nostro amore che accoglie costantemente i nostri ospiti.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Anna Rosa Montalbò

33 anni da Polignano a Mare, giornalista pubblicista freelance, collaboro con testate giornalistiche cartacee e online da 15 anni. Proprietaria di Italy SWAG agenzia di comunicazione di Mola di Bari, Food Blogger italiana associata AIFB, madrina del progetto C'ena una Volta e dell'#iomangioacasa. Ho conseguito la qualifica come SEO Master, Eccellenze in Digitale di Google e Social Media Strategist esperta in FB ads e grafiche e infografiche. Specializzanda in criminologia psichiatrica forense. Amo sperimentare nuovi sapori e colori, per me la cucina non è nulla di scontato, anzi è scienza e matematica in un piatto.

IN QUESTO ARTICOLO
×