​Milano riparte: 10+1 nuove aperture da provare

Pubblicato il 7 settembre 2022

​Milano riparte: 10+1 nuove aperture da provare

Vacanze finite. Certo, qualcuno si concede il mare a settembre, ma la maggior parte della gente ormai è già a lavorare in office. Si torna alla solita routine, con aperitivo e cenetta fuori. Adesso, per non far svanire prima del dovuto il prezioso “effetto vacanza”, si può decidere di provare un posto nuovo. A Milano, durante l’estate 2022, hanno aperto tanti nuovi locali. Ecco quali provare.

Crotto Quartino (Navigli)

I classici pizzoccheri bianchi della Valchiavenna, da assaggiare direttamente sui Navigli. Da luglio, a Milano, ha aperto il Crotto Quartino che da Santa Croce Piuro (provincia di Sondrio) si è spinto per la prima volta fuori dai confini della Valchiavenna. In via Dionigi Bussola 9, per la precisione, in zona Navigli. Il menù è un inno alla convivialità, con una selezione di prodotti tipici “Autentica Valchiavenna”. Non solo pizzoccheri, però. Una volta arrivati ai dolci, da scegliere c’è la torta Fioretto “Nonna Alba”: una focaccia di burro e zucchero con confettura di albicocca e con aneto selvatico.
Crotto Quartino - via Bussola 9, Milano - tel. 3889031890

A 3 Strati (Navigli)

In pausa pranzo, quando sono in ufficio, il club sanwich è l’unico che non mi evita voragini nelle stomaco a metà pomeriggio. A 3 Strati è il nuovo locale aperto in corso San Gottardo, che rivisita il classico panino farcito americano, rendendolo più italiano con ingredienti e materie prime selezione nostrane. Da provare il panino con salmone e avocado o fresh tuna. Le Torri salate rimandano al french toast e sono preparate con pane tostato a tre strati, imbevuto in un composto di latte, burro e uova. C’è il brunch in tre varianti, servito dalle 10 alle 16.
A 3 Strati - corso San Gottardo 34, Milano - tel. 0249477291

Piaceremango (Navigli)

I dolci sono la mia vera passione. Basta che non si sappia troppo in giro! E per questo dovrò assolutamente provare quelli di Piaceremango, la nuova pasticceria affacciata sulla Darsena. Tutte le proposte sono a base di mango, quindi la premessa d’obbligo è apprezzare il frutto tropicale. Si può scegliere tra la mango lemon pie, il mango al caramello o la cacao tart con crema inglese e, ovviamente ancora, mango.
Piaceremango - viale Gorizia 8, Milano - tel. 3338337518 

Mosso (NoLo)

Ci spostiamo nel quartiere di NoLo, tra i più in fermento di Milano. All’interno dell’ex-Convitto Parco Trotter ha aperto Mosso, con l’obiettivo di creare nuovi luoghi di aggregazione in spazi abbandonati, così da rendere più vivibile la città. Ben 2mila e 400 metri quadrati a disposizione di quattro padiglioni interni, più giardino e terrazza. Ci sono passato a luglio, e l’impressone che ho avuto è di un posto che vive: dalla colazione fino alla sera tardi. Ci tornerò sicuramente.
Mosso - parco Trotter (tra  via Padova e via Mosso) - tel. 3426294082

The House of EL&N (San Babila)

È praticamente tutto rosa. EL&N (Eat, Live & Nourishing) è un brand londinese che ha locali sparsi nella varie città del mondo. Si servono coloratissimi e super instagrammabili Capuccini, french toasts, milkshake e Speciality Lattes, con una proposta food da accompagnamento a pranzo e cena. Location molto cool, tra specchi, led e pareti floreali. A colazione croissants e muffin; a pranzo Eggs Royale ma anche insalate e sandwiches oppure un hamburger.
The House of EL&N - piazza Liberty 4, Milano - tel. 0291447806

Lob’s Restaurant (Solari)

Ho sempre pensato di voler fare un bel giro nel Maine, negli Stati Uniti, per assaggiare un astice preparato secondo la loro ricetta tipica. Adesso mi risulta un po’ scomodo arrivare fino lì. Meno male che a Milano, in via Solari, ha aperto Lob’s Restaurant, il posto perfetto per assaggiare i prodotti tipici della East Coast, come astici e aragoste appunto. Proverò l’Astice grigliato servito con insalatina condita con sala yogurt e smashed potato con bacon e cheddar. Ottimo anche il burger con il Crab Roll. Da ordinare la classica zuppa di pesce con l’astice Red Velvet.
Lob’s Milano - via Solari 34, Milano - tel. 02.36560278

Ciopa (Isola)

Sandra Tasca lancia un nuovo progetto, dopo Tàscaro, e apre Ciopa, insieme al panificatore Stefano Folco, un forno di quartiere in Isola dal cuore veneto. La Ciopa, spieghiamolo subito, è la tipica pagnotta veneta dalla forma tondeggiante o a croce. Ottime le pizze alla pala, farcite con condimenti legati alla stagionalità e selezionando farine tipiche da tutta Italia. A proposito di farina, qui è indispensabile per dare la giusta consistenza ai prodotti da forno, insieme ad una sapiente scelta del lievito. Tra le specialità, il Pan Piuma, le Ciabatte e la Ciopetta, ottenuta con grano duro.
Ciopa - via Genova Thaon di Revel 12, Milano - tel. 0284934142

Denis Pizza di Montagna (Moscova)

Come è preparata una pizza di montagna? Per scoprirlo bisogna assaggiare quella di Denis Lovatel, che ha aperto il suo locale in via Statuto, dove serve la pizza di montagna, croccante, preparata con mozzarella d’Alpeggio, acqua filtrata da una naturale sorgente carsica e con l’umami di montagna. Si tratta di un mix “top secret” di erbe e spezie raccolte a mano che sostituiscono il sale nell’impasto. Il menu segue le stagioni. L’impasto è preparato con farine selezionate che rendono la pizza leggerissima.
Denis Milano - via Statuto 16, Milano - tel. 3757988835

Caciara (Porta Venezia)

All’ora dell’aperitivo si sceglie il cocktail da abbinare a qualche sfizio, come il tris di montanarine con pomodoro datterino giallo e crema di pistacchio. Caciara ha aperto in via Tadino, siamo in Porta Venezia, con un menù più ampio per la cena. C’è anche una lista di piatti completamente vegani. Specialità della casa, leggendo tra le recensioni, gli spaghetti. Per aggiungere particolari, occorre prenotare al più presto una cena per assaggiare.
Caciara - via Tadino 5, Milano - tel. 3335722647

Hard Rock Cafe (Duomo)

Adesso alzi la mano chi non ha mai avuto, o desiderato, una maglietta con sopra scritto Hard Rock Cafe. Locali iconici in giro per le varie città del mondo, adesso ha aperto uno anche a Milano, in via Dante. Il menu è molto internazionale, praticamente americano, con hamburger, ribs di maiale, sandwich con pulled pork e brownie al ciccolato. Tra i vini si possono scegliere anche quelli naturali di Cantina Urbana. Ah, si può anche comprare la maglietta nello shop del negozio.
Hard Rock Cafe - via Dante 5, Milano - tel. 02.58124970

Sophia Lauren (Duomo)

La dedica è evidente sin dal nome. Il ristorante pizzeria Sophia Lauren, siamo in via Cantù, pieno centro, a pochi passi dalla Pinacoteca Ambrosiana, ha aperto i battenti lo scorso giugno. Proprio dove c’era il Caffé Peck, che si è ora trasferito al quartier generale di via Spadari.  Su tutte le pareti ci sono immagini di Sophia Lauren, memorabilia sparsi per il locale. Pizzeria ma anche ristorante e pasticceria. Mi concentro sulla pizzeria, guidata da Francesco Martucci. La margherita è servita con un cornicione croccante, seguendo la ricetta napoletana. Nella preparazione c’è tanta tecnica ma la differenza la fa la qualità delle materie prime.
Sophia Lauren - via Cesare Cantù 3, Milano - tel. 0282397721

Foto di copertina dalla pagina fb di Sophia Lauren Restaurant Milano

  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Stessa spiaggia, stesso mare. Stesso stabilimento balneare! Premiati i migliori del 2022

Mondo Balneare assegna gli oscar delle spiagge italiane, giunti alla settima edizione.

LEGGI.
×