Voglia di ciccia. Ecco le migliori bistecche alla fiorentina da addentare a Roma

Pubblicato il: 26 ottobre

Voglia di ciccia. Ecco le migliori bistecche alla fiorentina da addentare a Roma

Abolite tutte le misure sotto al chilo di peso, ecco i migliori tagli e le migliori cotture della Capitale per la regina della cucina toscana

Quando si parla di Bistecca alla Fiorentina non si scherza. Noi romani quando siamo in trasferta siamo severissimi nel giudicare i nostri tesori culinari come l’amatriciana, la cacio e pepe e in primis la carbonara. Stessa cosa fanno i fiorentini doc quando si parla di bistecca alla fiorentina. Innanzitutto la prima regola è: sotto il kg di peso non esiste, perché la fiorentina deve essere tanta e soprattutto grossa. Poi la frollatura particolare, ed infine la cottura alla brace a fiamma alta (peste e corna per chi la ordina ben cotta, perché la bistecca alla fiorentina si ordina solo ed esclusivamente al sangue). Per gli appassionati del genere oggi Roma offre un panorama di locali dedicati decisamente di ben altra qualità rispetto al passato. Ma andiamo a scoprirle le migliori Bistecche alla Fiorentina di Roma.

 

La tradizione

Quando la carne più che una passione diventa una sorta di rito religioso, che comprende la contemplazione. E’ il caso quando si entra dai Carnivori al Tuscolano, perchè non puoi non rimanere estasiato dai meravigliosi tagli del loro bancone, dove spicca una fiorentina di chianina che a Roma sud, a mio giudizio, non ha eguali. Cotta a fiamma alta, come da tradizione e servita con i contorni a piacimento. Un capolavoro.

Minimo per 2 persone

Altro indirizzo imperdibile, strafrequentato dai toscani veraci in trasferta nella Capitale, il Girarrosto Fiorentino in zona Salario non poteva mancare in questo elenco. La loro bistecca alla fiorentina è un tripudio di ciccia chianina di qualità top, da ordinare come da loro consiglio minimo per due commensali, (ma c’è chi ci riesce a finirla anche tutta da solo, entrando nella leggenda del ristorante).

Sembra un posto per turisti, ma...

Tra i vicoli della Trastevere rumorosa e caciarona, nonostante sia spesso assalito da turisti, Il Ciak conserva ancora un grande legame con la tradizione culinaria toscana, soprattutto se si parla di carne e di cacciagione. Prezzi non proprio abbordabili, ma qualità assicurata in tutti i tagli, con una fiorentina da mille e una notte.

Il decano

Quando si dice la “tradizione”, eccovi serviti. Da anni un punto di riferimento per chi ama la cucina regionale toscana, carne in primis. Dal Toscano la Fiorentina e il filetto sono alcuni dei piatti forti, il prezzo non è proprio da “tutti i giorni”, ma la qualità davvero eccelsa. Frequentatissimo da volti noti e vip.

Foto di copertina tratta da pagina Facebook di Dal Toscano

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • EAT&DRINK
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Il Ciak

    Vicolo De' Cinque 21, Roma (RM)

  • Dal Toscano

    Via Germanico 58, Roma (RM)

  • Piazza Navona

    Piazza Navona, Roma (RM)

  • Girarrosto Fiorentino

    Via Sicilia 46, Roma (RM)

  • I Carnivori

    Via Tuscolana 384, Roma (RM)

  • Girarrosto Fiorentino a Roma

    Via Sicilia 46, Roma (RM)

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×