Venezia non è solo bacari. 10 locali per bere un cocktail di quelli giusti

Pubblicato il 3 gennaio 2022

Venezia non è solo bacari. 10 locali per bere un cocktail di quelli giusti

Ricordo il mio primo vero incontro con la mixology. Un giorno decisi che mi ero stufato del solito gin tonic a cinque euro del baraccio qualunque e che, per una volta, dieci euro per un cocktail li potevo anche spendere. Fu una rivelazione: il gin tonic è un cocktail sulla carta semplicissimo, gin più acqua tonica, ma l’equilibrio perfetto tra i due e la loro scelta accurata avevano reso quel tumbler specialissimo. Poi, avrei anche scoperto qualcosa del mondo dei cocktail più elaborati. Un mondo gigante che non hai idea.
Dal 13 al 19 dicembre a Venezia si è svolta la prima edizione della Venice Cocktail Week, la settimana dedicata al cocktail che ha coinvolto la bellezza di 26 locali della laguna, dopo il successo avuto a Firenze negli ultimi anni. Questo testimonia l’interesse crescente verso la mixology in Italia, e se ti sei persə la Cocktail Week ti consiglio 10 locali veneziani (perché se te li mettevo tutti e 26 a fine articolo non ci arrivavi) dove bere un cocktail fatto come il Signore comanda.

Quello barocco


Tra San Polo e Rialto, il Bar dell’Hotel Aman è il posto perfetto se vuoi consumare il tuo drink in un’atmosfera barocca e lussuosa, sotto un soffitto affrescato e dove tutto è curato nei minimi dettagli. The Bar, ispirato a Lord Byron, uno dei poeti più famosi di sempre e che soggiornò a Venezia, vanta una selezione di gin pazzesca e propone al cliente sia cocktail in edizione limitata che drink su misura. Il tutto con vista sul Canal Grande, e se sei suggestionabile ai bei scorci, bè, insomma, non c’è proprio male.
The Bar – Aman Venice. Calle Tiepolo 1364, San Polo, Venezia, Tel. 0412707333

Quello da delitto passionale


Il Tarnowska’s American Bar è dedicato alla contessa russa Maria Tarnowska, che all’inizio del Novecento fece assassinare un amante nelle stanze dell’Hotel Ala, l’albergo di cui il locale è parte. Tra San Marco e il ponte dell’Accademia, il Tarnowska’s è un posto affascinante: le luci soffuse, la carta da parati, l’ambiente dominato dal rosso, dal bianco e dal nero ti riportano alle atmosfere della vicenda di sesso e delitto della protagonista del locale, che è tutta da scoprire. E poi, il barman Rey Soriano è di una simpatia non contagiosa, di più.
Tarnowska’s American Bar. Campo Santa Maria del Giglio 2494, San Marco, Venezia. Tel. 0415208333

Quello "non solo spritz"


L’estate appena passata ha visto l’arrivo a Venezia della Terrazza Aperol, nella bella cornice di Campo Santo Stefano. Il protagonista indiscusso è ovviamente l’aperitivo di origine padovana, e l’arancione acceso degli spritz Aperol che sorseggiano i clienti e degli arredi non fanno altro che confermarlo. Ma non pensare che alla Terrazza si beva solo spritz: c’è anche un’ampia offerta di cocktail, classici e non, dove l’Aperol non è per forza presenza fissa. Il meglio è bersene uno la domenica a orario aperitivo, che è sempre accompagnato da musica dal vivo.
Terrazza Aperol. Campo Santo Stefano 2776, San Marco, Venezia. Tel. 04130183

Quello sperimentale

[photo][caption]


Al Mercante i cocktail, oltre che miscele di piacere, sono oggetto di vera ricerca e sperimentazione. Ecosostenibilità, minimizzazione degli sprechi, utilizzo di prodotti locali e stagionali, accostamenti particolari (vedi rum con olive e capperi!) sono i pilastri dei drink del Mercante, ma il vero tocco di classe è che ogni cocktail è accompagnato da un piccolo piatto appositamente pensato per esaltarne i sapori. Ah, e tutto questo davanti alla facciata di uno dei chiesoni più assurdi di Venezia, la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari.
Il Mercante. Fondamenta dei Frari 2564, San Polo, Venezia. Tel. 3478293158

Quello che è un’istituzione


L’Hotel Danieli a Venezia è un’istituzione, ha ospitato tantissimi personaggi famosi e il suo bar, il Dandolo, non è di certo da meno. Premiato una cosa come 16 volte di fila con il premio “Bar d’Italia”, il Dandolo ha tutta l’aristocrazia che si sente nel suo nome, con le imponenti colonne di marmo al suo interno, i preziosi arredi quattrocenteschi e l’atmosfera solenne. Qui puoi guastarti dei superbi cocktail classici o d’autore come il Doge cocktail, con l’accompagnamento del pianoforte.
Bar Dandolo – Hotel Danieli. Riva delgi Schiavoni 4196, Castello, Venezia. Tel. 0415226480

Quello insolito


Il Blue Drop si trova al Lido, all’inizio del Gran Viale vicino alla fermata del vaporetto, ed è un’ottima alternativa se cerchi qualcosa di diverso dal “solito” locale veneziano. Arredo moderno ed essenziale, fatto di pietra e vetri, blu come le gocce del mare. Il Blue Drop è un posto giovane ma raffinato, ti vuole sedurre e colpire, ed è adatto per un pasto gourmet o per un aperitivo particolare con interessanti cocktail speziati, ma anche per fare serata a suon di drink.
Blue Drop. Gran Viale Santa Maria Elisabetta 2D, Lido di Venezia. Tel. 3662474071

Quello dove la scelta non ti manca


Il menù del Londrabar, su Riva Schiavoni, dentro all’hotel Londra Palace, ti permette di scegliere tra numerosi cocktail, pensati con originalità dal capobarman supermegatitolato Marino Lucchetti. Troverai, tra gli altri, cocktail unici a base di Martini, il classico Bellini con pesca fresca o l’Achille, un’interessante rivisitazione dell’iconico spritz all’Aperol infiammata col tabasco. I cocktail sono il pezzo forte, ma il Londrabar presta attenzione alla qualità di qualsiasi bevanda servita nel locale, il tutto davanti al Bacino di San Marco.
Londrabar – Hotel Londra Palace. Riva degli Schiavoni 4171, Castello, Venezia. 0415200533

Quello (speak)easy


Se cerchi un posto spigliato e informale ma dove la qualità di un buon cocktail non è sacrificata puoi provare il Time. È aperto solo da qualche anno, ha l’aspetto casalingo di una bottega ma è giovane e ci puoi andare anche in tarda serata. Ispirato dagli speakeasy, i locali illegali che operavano anche durante il proibizionismo americano, al Time ogni cocktail è artigianale al massimo e preparato secondo le sue regole, come forma di rispetto verso il drink stesso. Quindi non stupirti se ti verrà servito in bicchieri particolari o presentato in modi non proprio convenzionali!
Time Social Bar. Rio Terà Farsetti 1414, Cannaregio, Venezia. Tel. 3383636951

Quello lirico


A differenza di tanti dei locali in lista, lo Chicbar non è legato a un hotel ma al famosissimo Teatro La Fenice. È il posto ideale per sorseggiare un cocktail d’autore, magari ispirato a una delle tante personalità che è passata sul palco del teatro. L’ambiente è elegante ma intimo, e ti immagini di essere una Maria Callas o un Luciano Pavarotti “qualunque” che, dopo essersi esibitə al teatro, decide di prendersi una pausa di classe? Poi magari a servirti sarà il capobarman Gennaro Florio, che a Venezia è uno dei migliori. Anche per la simpatia.
Chicbar – Taverna La Fenice. Campiello Fenice 1939, San Marco, Venezia. Tel. 0415223856

Quello con giardino


Il Palazzo Experimental di Venezia è un piccolo hotel di lusso di apertura recentissima: il suo bar, l’Experimental Cocktail Club è il terzo a essere inaugurato, dopo Londra e Parigi. L’estetica è di un design moderno e tradizionale veneziano allo stesso tempo, tra il Settecento e i giorni nostri, con cit. a Carlo Scarpa. E poi c’è la ciliegina sulla torta: il giardino interno, in cui puoi sorseggiare il tuo cocktail (ex)sperimentale godendo della vista sul piccolo canale sul retro del palazzo.
Experimental Cocktail Club – Il Palazzo Experimental. Fondamenta Zattere al Ponte Lungo 1411, Dorsoduro, Venezia. Tel. 0410980200

Le foto di The Bar, Tarnowska's American Bar, Bar Dandolo, Blue Drop, Chicbar ed Experimental Cocktail Club sono di Martino Dini. Quelle di Terrazza Aperol e Londrabar sono di Andrea di Lorenzo. Quelle de Il Mercante e Time Social Bar sono dalla pagina Facebook dei locali. 
Foto di copertina de Il Mercante

  • BERE BENE

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
  • Time Social Bar

    Rio Terà Farsetti 1414, Venezia (VE)

  • TERRAZZA APEROL

    Campo Santo Stefano, Venezia (VE)

  • bar dandolo

    Sestiere Castello 4196, Venezia (VE)

  • Il Mercante

    San Polo 2564, Venezia (VE)

  • Blue Drop

    Granviale Santa Maria Elisabetta 2/D, Venezia (VE)

  • tarnowska’s american bar

    Sestiere San Marco 2497, Venezia (VE)

×