Couch Club dove la comodità regna sovrana. Ad accogliervi comodi divanetti con luci soffuse e led che creno un'atmosfera rilassante, ma anche un ambiente underground dall'impronta industrial. La musica di sottofondo corona il piacere di sorseggiare un drink in tutta comodità.

Come nasce il Couch Restaurant?
Il locale nasce nel 2011, circa nove anni fa, con l'intento di creare intrattenimento in un contenitore stile industriale dove l'american bar era la parte più consistente e dove il food, invece, era un accessorio per chi voleva intrattenersi. Nel corso del tempo, il Couch Restaurant ha aumentato il suo cotè culinario fino a divenire un locale dove sia il beverage che il food vanno di pari passo.

Da dove proviene il nome Couch? Perché questa scelta?


Couch richiama l'inglese  "divano". Il locale, infatti, è composto da molti divanetti e vuole indicare principalmente la possibilità di trascorrere una serata all'insegna della comodità e del relax. In parole povere, quello che noi vogliamo trasmettere è la comodità del locale; chiunque venga a trovarci deve sentirsi a proprio agio. 

Perché la decisione di adottare uno stile così "urban"?
Il Couch è una location dove la serenità e lo stile vanno d'accordo, dove poter trascorrere una serata con una cenetta speciale, iniziando dalla scelta di deliziosi antipastini con cocktail pairing, passando per i grandi classici urban food style, sino a concludere con dolcezza e degustazioni da meditazione a fine pasto. 
Mi piaccono le luci soffuse, che cambiano colore a seconda della serata e le candele, perché offrono al Couch quel tocco di stile in più, di raffinatezza e di relax completo.

Il Couch è conosciuto per essere camaleontico. In che senso?
Il nostro locale ha un'impronta mutevole: l'atmosfera cambia in base alle occasioni. Abbassando un po' le luci e cambiandone le tonalità, accendendo qualche candelina e le lampade, cambia totalmente l'atmosfera del locale. E nonostante siano passati 9 anni, questo aspetto così camaleontico è sempre un must per il nostro locale.

Che tipo di clientela viene a trovarvi?
Abbiamo una clientela molto variegata: un range che spazia dai ventenni a persone più adulte, che voglion concedersi uno spazio rilassante. 

Qual è lo stile della tua cucina?


Il Couch Restaurant offre una cucina di stile internazionale e piatti che sono cavalli di battaglia da sempre. Un'accurata attenzione agli ingredienti e alle materie prime sono il punto di partenza. 
Il Couch ha un piatto forte: il Club Sandwich, siamo stati addirittura i primi che hanno portato il club a Bari.

Perché è molto importante la parte beverage del Couch?


Solo prodotti medio alti per quanto riguarda l'american bar, un'accurata selezione di vini pugliesi ed italiani e qualche birra nazionale e artigianale.
La carta offre un numero selezionato di etichette d’uva nazionale, con particolare attenzione alla Puglia, ma non mancano champagne, rum e liquori invecchiati.

Una parte importante del Couch è la musica, come mai?
Il divertimento e l'aspetto ludico fanno da colonne portanti per la nostra attività. Pochi i live music e tanti i dj set, fanno si che nelle serate al Couch Resaurant  non ci si annoi mai. Il nostro locale è molto conosciuto per le serate, infatti, c’è la possibilità di festeggiare eventi privati di qualsiasi genere e volendo di richiedere un fotografo, animazione, effetti luce.
Ovviamente, la selezione della nostra musica è varia e dipende molto anche dalla fascia oraria in cui ci si trova: inizialmente partiamo con una serata tranquilla all'insegna di dj set e musica soft di sottofondo e poi verso il dopo cena si entra nel vivo della serata.

Cosa vorreste trasmettere con il Couch?
Couch vuol dire divano e divano trasmette la comodità, il relax di poter sorseggiare un drink, chiacchierare con un'amico, mangiucchiare qualcosa sentendosi comodi.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×