Fabio Fontana nel suo laboratorio di pasticceria a Poggiofranco ha realizzato il suo sogno, ecco come

Pubblicato il 30 aprile 2022

Fabio Fontana nel suo laboratorio di pasticceria a Poggiofranco ha realizzato il suo sogno, ecco come

Si pensa che i regali migliori da fare alle donne siano delle rose o una bella borsa. La verità, però, che nessuna dice, è un’altra: portateci un cornetto a colazione e saremo felici.
Dal Laboratorio Wonka il lavoro è ancora più facile, perché gli orari prolungati e la presenza costante di prodotti freschi facilitano la ricerca del dolce giusto. Per questo, siamo con Fabio nel suo locale a Poggiofranco, per farci raccontare la magia di questo luogo diventato un punto di riferimento della città per la cornetteria, pasticceria e caffetteria.

Fabio puoi raccontarci la tua storia da Wonka?

Ho aperto il laboratorio nel 2020 ed è da un anno che ho preso in mano l’attività totalmente da solo. Ho iniziato in un periodo difficile per le pasticcerie, in cui ho puntato inizialmente molto sulla cornetteria e sulle forniture. Con il tempo siamo cresciuti e ci evolviamo sempre di più, fino ad essere oggi una pasticceria e cornetteria, con angolo caffè e tanti altri servizi per eventi privati. La gente oggi ci conosce per i nostri pasticcini ed è grazie a loro che Wonka si sta affermando. Mi sono preso cura di questo laboratorio e sto avendo al momento molta soddisfazione dopo tutti i sacrifici fatti.

Quale tipologia di dolce si trova da voi?

Abbiamo tanti dolci per la colazione e una pasticceria tradizionale, soprattutto la domenica. I nostri dolci vengono creati per andare incontro ai gusti essenziali del laboratorio, infatti è proprio l’essenza di questo lavoro che vogliamo trasmettere. Credo che nel tempo si sia persa la magia del laboratorio, di quei laboratori che ricordo da bambino in cui venivi inondato da un profumo buonissimo e sceglievi i dolci dal carrello. Per questo, oggi non vogliamo utilizzare prodotti non naturali o troppo zuccherati, ci teniamo alla salute del cliente e alla qualità del dolce. In più, la gente si può rivolgere a noi per gli eventi particolari, con tavole addobbate e torte, avendo la possibilità di ritirare da noi anche in tarda serata.
 

Siete molto attivi sui social e soprattutto su Too Good To Go, da cosa è spinto il vostro impegno?

Il nostro impegno sui social credo sia necessario in questi tempi, infatti siamo sempre attivi sulla nostra pagina e pubblichiamo di continuo aggiornamenti. I nostri clienti in questo modo possono visionare offerte, orari e anche la vetrina della settimana che pubblichiamo ogni venerdì e la domenica. Mentre con Too Good To Go siamo diventati uno dei locali più seguiti di Bari, è un servizio che ci permette di farci conoscere, ma soprattutto evita gli sprechi che spesso ci sono in questi luoghi. C’è molto impegno da parte nostra nell’usare queste piattaforme e ne vediamo i frutti. Siamo orgogliosi di non buttare buste enormi di cibo ogni giorno e di offire a chi prende un pacchetto da noi i nostri prodotti freschi della giornata.

Come gestisci il tuo lavoro qui?

Io lavoro 7 giorni su 7, da ormai due anni. Mi occupo del laboratorio e dell’esposizione della vetrina, mentre mia madre Maria si occupa della vendita al dettaglio. È un laboratorio a conduzione familiare che si avvale di collaboratori. È una professione faticosa, con orari particolari, ma la soddisfazione è altissima e ogni sacrificio viene ripagato.
 

Quanto ti rendono felice i clienti?

Moltissimo. Non serve che mi dicano nulla, perché la più grande dimostrazione di apprezzamento e rispetto per noi la mostrano venendo e tornando abitualmente nel nostro laboratorio. Molti si sono affacciati per caso e ci hanno scoperti, oggi prendono da noi dolci da regalare ad amici e parenti. La nostra clientela è una clientela adulta, ci sono molte famiglie e professionisti del posto, anche negli orari serali. Ci seguono e sono presenti costantemente durante la settimana: mia madre è attenta ad ogni loro richiesta e questo viene apprezzato. Alla fine, i risultati che abbiamo ottenuto li dobbiamo alla loro fiducia.
 

Il laboratorio Wonka, V.le del Concilio Vaticano II 68, Bari
Per ordinazioni 3886445609
Aperto tutti i giorni escluso il martedì

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Giorgia Granata

Pugliese per nascita, ma soprattutto per scelta. Vivo di giorno tra teatri, musica e arte, per poi finire in bellezza la serata con un calice di rosato. Non ho ereditato il talento di mia nonna in cucina, ma il buon gusto sì. Se c'è una cosa a cui non potrei rinunciare è proprio l'atmosfera che si crea attorno ad un tavolo!

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Guida Pane & Panettieri d’Italia 2023 del Gambero Rosso. Tutti i premiati

Presentata allo Spazio Field di Palazzo Brancaccio a Roma, la quarta edizione della guida Pane & Panettieri d’Italia del Gambero Rosso.

LEGGI.
×