Come sopravvivere all'afa di Venezia con un birra tour di qualità: 8 locali

Pubblicato il 23 giugno 2022

Come sopravvivere all'afa di Venezia con un birra tour di qualità: 8 locali

Non è tanto perché Venezia è la città dello spritz o delle ombre, ma proprio perché in Italia forse una città della birra per davvero non c’è, a meno che non ci addentriamo verso le Alpi più o meno inoltrate. Eppure, specialmente da quando è esplosa la moda delle birre artigianali, anche qui in laguna è possibile trovare buoni posti per farsi una birra che sia di una qualità superiore di quella delle grandi distribuzioni, che di solito è quella di qualità medio-bassa da supermercato. Poi certo, non saranno numerosi come le osterie (ed è giustissimo che sia così), ma questi bar, pub, birrerie o qualsivoglia forniscono una discreta selezione, sia per offerta che per tipologia di locale, adattandosi tranquillamente a tutti. Birrafondai di tutto il mondo di passaggio a Venezia, ecco la selezione di posti che fa per voi se amate farvi il baffo con la schiuma della birra.

Una birra in un bacaro originale

H2 NO fino a poco fa era a San Polo, ma or si è trasferito a Cannaregio, vicino al Teatro Italia. La particolarità del locale, piccolo e conviviale, è che ti bevi la tua birra in un contesto che è molto più simile a quello di un bacaro che di un pub o di una birreria, e infatti si autoproclama “enobirroteca”. Al banco ci sono anche un sacco di cicchetti e crostini, proposti sempre con combinazioni di sapori particolari. La carta delle birre è fornitissima e selezionata in modo accurato, ci sono sette spine e nessuna delle birre appartiene a grandi produzioni. Una scelta coraggiosa, ma che rispecchia la filosofia del locale rendendolo non banale e pieno di passione.
H2NO. Calle del Pistor 1105/A, Cannaregio – Venezia. Tel. 0419346774

Una birra veneziana


Da qualche anno a questa parte, uno dei punti di riferimento per la birra a Venezia è il Marciano Pub. Nato in realtà a Marghera, è sbarcato a Venezia e si è imposto subito. Già speciale per il semplice fatto di essere lì della Fondamenta degli Ormesini ma dal lato opposto del canale (a differenza di tutti gli altri), si distingue per la produzione di birre proprie. Ti consiglio in modo particolare la Venezia 1600, una serenissima lager, serenissima perché tutti gli ingredienti provengono dai territori che erano possedimento della Repubblica, e l’ingrediente che più salta all’occhio è sicuramente la salicornia. Una birra che diventa anche oggetto da collezione per la bella bottiglia, ottima per accompagnare il pesce. Mentre l’altra birra di punta, la più venduta del locale, è la personalissima Ipa, che cambia etichetta a ogni edizione. Poi vabbè, il locale è decisamente bello, anche con un paio di tavolini che non danno sul canale, ma che ci sono proprio sopra.
Marciano Pub. Calle Gheltolf o Loredan 1863/C, Cannaregio – Venezia. Tel. 0414767255

Una birra nel posto famoso


Questo forse è il più conosciuto. Il Santo Bevitore è istituzione a Venezia per gli amanti della birra. Già la location è carina assai: davanti a un ponte, a pochi passi da Strada Nova, direttamente sul canale, dà quasi l’impressione di essere in una posizione di prestigio. E se giri l’angolo vedi anche una piccola corte un po’ più nascosta e intima piena di tavolini. Il locale è piccino ma fornitissimo, ci sono ben ventun spine che cambiano sempre e birre un po’ di qualunque tipo. Non è facile scegliere, ma l’affiatato personale è lì proprio per quello!
Il Santo Bevitore. Fondamenta Diedo 2393/A, Cannaregio – Venezia.
Una birra al pub dark
Ma adesso facciamo un salto in Irlanda. Luci soffuse, colori a tinte più scure, tavoli vecchi e consumati, e il tempo all’esterno del locale ce lo immaginiamo buio e piovoso. Siamo all’Inishark, un pub in stile irish tra Campo Santa Maria Formosa e San Marco. Prendi la tua pinta di Harp o di Guinness, te la gusti in tranquillità, che sia in una piccola compagnia o in melancolica solitudine. Ma attenzione, perché quando ci sono le partite di calcio o di rugby qui è tutto tranne che tranquillo!
Inishark Irish Pub. Calle del Mondo Novo 5787, Castello – Venezia. Tel. 0415235300

Una birra al pub d’atmosfera


La zona è centralissima ed è uno dei pub più conosciuti di Venezia. Ecco il Devil’s Forest, in una calle a pochi passi dal Ponte di Rialto. Lo spazio interno è discreto, gli arredi e il bancone con le vetrate sono curati, rendendo il locale uno dei più belli esteticamente qui in lista, e quello che ti balza subito all’occhio è il pavimento a scacchiera. La predilezione è per le pinte britanniche o irlandesi, dalla Slalom alla Kilkenny, ma non mancano birre artigianali italiane, disponibili a rotazione periodica. La tua pinta di bevanda dorata (o rossa o nera o blanche, insomma hai capito) la accompagni anche con un signor hamburger per cena, se non ti vuoi far mancare nulla.
Devil's Forest Pub. Calle dei Stagneri o de la Fava 5185, San Marco – Venezia. Tel. 0415200623

Una birra sotto al cinema


È proprio sotto al Cinema Rossini, a un passo da Campo Manin, e quindi tappa ideale prima o dopo aver visto una qualche proiezione. Il RistoPub Rossini è un posto accogliente e spazioso dove ci fai l’aperitivo o la cena, soprattutto a base di carne. L’atmosfera è quella da pub moderno, vivace e non troppo pretenzioso, che proietta nei suoi schermi match sportivi o concerti dal vivo. Per quello che ci interessa (cioè la birra), ci sono sia grandi marchi che ormai sono garanzia che alternative più artigianali o comunque locali.
RistoPub Rossini. Salita del Teatro 3997/C, San Marco – Venezia. Tel. 0415645541

Una birra con i locals

Birre da tutto il mondo, conosciuto da tutti come “da Aldo”, riunisce in sé caratteristiche diverse. È uno dei bar della Fondamenta, è conosciutissimo da tanti anni da veneziani e non, ha il carattere del bar popolare ma ha anche soprattutto una selezione di birre impressionante. Se vai in fondo oltre al banco ci sono diversi frigoriferi pieni zeppi di birre tutte diverse, di qualsiasi tipo, gradazione, misura e provenienza (“tutto il mondo”) e con tantissime etichette più o meno appariscenti. E una volta scelta puoi anche godertela facendo un gioco da tavolo in compagnia, nella sala a destra ne trovi un sacco!
Birre da tutto il mondo… o quasi. Fondamenta degli Ormesini 2710, Cannaregio – Venezia.

Una birra allo shop delle birre artigianali


Non è proprio un locale tradizionale, ma se cerchi una birra speciale qui proprio non ti sbagli. Beerbanti sta in Campo Santa Margherita ed è un beershop. Quindi l’idea è quella che ti prendi la tua birra e che te la bevi passeggiando per la città, ma anche che te la porti a casa, per qualche situazione speciale o solo per uno sfizio. E la scelta delle birre è vastissima, e lo noti subito dai colori sgargianti delle lattine e delle bottiglie di birra esposte. Un piccolo angolino di paradiso per gli appassionati della birra artigianale, di provenienza locale e non, e il giovane staff è visibilmente appassionatissimo in quello che fa, nel consigliare e raccontarti storie luppolate. Ah, e poi è aperto fino alle due i notte!
Beerbanti. Campo Santa Margherita 3681, Dorsoduro – Venezia. Tel. 0417797472

Foto dalle pagine social dei locali.
Foto di copertina di Chiara Rigato per H2NO

  • BERE BENE

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
  • Marciano Venezia

    Cannaregio 1863/C, Venezia (VE)

  • H2 NO

    Cannaregio 1815, Venezia (VE)

  • il santo bevitore

    Sestiere Cannaregio 2393, Venezia (VE)

  • Da Aldo

    Fondamenta Ormesini, Venezia (VE)

  • devil's forest pub

    Sestiere San Marco 5185, Venezia (VE)

  • inishark irish pub

    Sestiere Castello 5787, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

​La guida ai mercatini di Natale da scoprire da fine novembre e per tutte le festività

Dalle Dolomiti alla Sicilia, i più sorprendenti mercatini e le proposte natalizie golose.

LEGGI.
×