Leccesi, leggete qui: la pausa pranzo non è mai stata così buona

Pubblicato il: 15 ottobre 2020

Leccesi, leggete qui: la pausa pranzo non è mai stata così buona

10 proposte diversificate per una pausa pranzo di gusto nella città barocca

La pausa pranzo è uno di quegli argomenti che spacca a metà il popolo dei lavoratori: la prima categoria riguarda i fan della "schiscetta" portata da casa, perché sono super impegnati e non hanno tempo nemmeno per respirare, e poi ci sono quelli per cui la pausa pranzo è un momento sacro e vogliono godersela (anche se per breve tempo), cambiando quotidianamente menù in base al desiderio gastronomico del momento. Ebbene io faccio parte di questa categoria perché ritengo che un buon pasto e qualche attimo di relax non possano far altro che darmi la giusta carica per affrontare al meglio gli impegni del pomeriggio. Dimmi di cosa hai voglia e ti dirò dove andare a pranzo a Lecce!

Di un pranzo della tradizione


Pochi sono i fortunati ad avere ancora la nonna che cucina per loro i piatti tipici della tradizione, spesso dimenticata o stravolta dalla voglia di creatività. Ma non temere, se non hai nessuno che ti prepara i classici della cucina leccese puoi sempre andare fuori a pranzo. Dove? All’Osteria Da Cosimino e Figli per esempio, un’istituzione che dal 1960 porta in tavola i sapori del Salento più autentico: oggi, infatti, anche se in un ambiente nuovo e accogliente, sono i figli di Cosimino, Luigi e Gianfranco, a essere i depositari delle antiche ricette di questa terra, piatti caserecci, perlopiù poveri, ma genuini e gustosissimi. Da provare per fare un salto nel passato.
Via G. Argento, 14 – Lecce – Tel. 0832493648

Di un piatto della cucina mediterranea rivisitato


Se invece di tradizione ne hai abbastanza e ti va di provare una cucina più giovane e creativa, il cui punto di forza sono specialità di pesce rivisitate in chiave contemporanea, allora ti consiglio la centralissima Osteria di Lecce, proprio dietro piazza Mazzini. In cucina troviamo il talentuoso Francesco Fuso forte dei suoi quasi 20 anni di esperienza, mentre in sala c’è la moglie, Serena. Alla base di tutto un’incessante ricerca di ingredienti di qualità (laddove possibile a km 0) e l’artigianalità in ogni preparazione, dal pane alla pasta, dai dolci agli amari e via dicendo.
Via Liborio Romano, 37 – Lecce – Tel. 3275392935

Di poke bowl


Se in America spopola già da tempo, in Italia è da un paio d’anni (prima nei grandi centri metropolitani, ora anche in Salento) che ha preso piede la moda e ormai la sana usanza di pranzare con le poke bowl hawaiane. Sono coloratissime ciotole in cui viene inserito un nutriente e bilanciato pasto tagliato a cubetti, come dice appunto la parola poke. Non c’è una regola fissa, ognuno può comporla con gli ingredienti che più gli aggradano. Di norma, però, si sceglie una base di pesce (tonno, salmone, granchio, branzino) tagliato a cubetti e condito con verdure, spezie, salse e accompagnato da riso. Se ti ho incuriosito, ti consiglio di provare quelle del Verdì Cafè Food Experience, disponibili anche d’asporto e in diversi formati in base al tuo appetito.
Piazza Giuseppe Verdi, 10 – Lecce – Tel. 08321690905

Di sushi e pesce crudo


Ci è piaciuta tantissimo anche la nuova location dell’Ittica Demar, che si chiama La Dogana e aggiunge alla già nota pescheria anche un servizio di ristorazione operativo dal mattino fino a mezzanotte. Vuol dire che ci si può andare per colazione, per fare un aperitivo, a pranzo o anche a cena. La cosa bella è che tu puoi scegliere dal bancone della pescheria cosa mangiare. A noi è piaciuta tantissimo la selezione di pesce crudo ma anche il sushi! Ovviamente accompagnato da una bollicina come si deve.
Viale della Libertà, 93 – Lecce – Tel. 0832401054

Di un panino gourmet


Hai poco tempo e hai voglia di qualcosa di sfizioso da mangiare al volo. Che ne dici di un panino? Ma non di un panino qualunque, un panino con la P maiuscola, farcito con prodotti top e dal gusto unico. Beh allora la scelta è abbastanza ovvia e ricade su Porcaria Il Panino Gourmet. Nel menù di questo locale di semplice c’è ben poco: molto particolari e creativi gli abbinamenti tra ingredienti di altissima qualità, talvolta anche azzardati ma sempre con perfetto equilibrio. Adoro quello con pancetta tesa, pecorino pugliese, fave leggermente ripassate, germogli di porro, menta fresca e noci.
Vico del Tufo, 15 angolo via Federico D’Aragona – Lecce – Tel. 3331863057

Di pizza napoletana


Super novità anche alla pizzeria Il Ritrovo, che dal 1 ottobre è aperta anche a pranzo, tutti i giorni, con menù alla carta oppure interessanti menù studiati appositamente per avere un pasto equilibrato senza rinunciare alla bontà e alla genuinità del piatto partenopeo per eccellenza. Sua maestà la pizza. La classica verace napoletana con cornicione leggermente pronunciato e un impasto con farina di tipo 1 (con pochissima raffinazione e tante proprietà nutritive), proveniente da grano italiano, garantito al 100%. Stessa premura per la lievitazione,  In seguito l’impasto, con una che va dalle 36 alle 48 ore e una successiva maturazione controllata. Tutto questo per garantire agli ospiti una massima digeribilità. Ecco perché è ideale anche in pausa pranzo!
Via Alessandro Manzoni, 32a/32b – Lecce – Tel. 3388057683

Di carne in mille modi


Hai voglia di un pranzo proteico a base di ottima ciccia? In tal caso ti consiglio Il Bacaro Restaurant Steak House, una garanzia in fatto di carne. La selezione dei migliori capi, l’eccelsa qualità id ogni taglio e la perfetta frollatura danno luogo a succulenti piatti di carne tenerissima e al contempo compatta. Filetti, fiorentine, entrecote, costate, picanha, tomahawk delle migliori razze al mondo rendono ardua la scelta, ma in qualsiasi caso sarà un successo.
Via Parini, 14 – Lecce – Tel. 0832316857

Di un piatto di affettati (ovviamente gluten free)


Se ti trovi nel cuore di Lecce e ti assale la voglia di stuzzicare qualche affettato, magari accompagnato da un calice o più di ottimo vino, non puoi non fermarti da Crianza, un un locale dal format unico che potremmo definire gourmet & street restaurant, la cui missione, da sempre è quella di reperire chicche artigianali sia da bere che da mangiare. Non parliamo dei prodotti di norcineria (tutti senza glutine) che sono pressoché introvabili altrove. Il titolare, Enrico, foodlover dalla nascita, ama scovare piccoli produttori meritevoli di lode e farli conoscere e apprezzare al pubblico leccese diventato negli anni sempre più esigente e buongustaio.
Via Principi di Savoia, 64 – Lecce – Tel. 0832091705

Di puccia salentina


Originale, tipica leccese e ideale per una pausa pranzo di sostanza. Sto parlando della mitica puccia e dell’omonimo locale, La Puccia appunto, nato nel lontano 1982 e diventato negli anni un punto di riferimento gastronomico per le famiglie del posto o per i turisti che vogliono vivere un’esperienza salentina autentica attraverso quella delizia conosciuta e amata in tutto il mondo da cui prende il nome il locale in questione. Più gustosa e originale di un panino e cotta rigorosamente in forno a legna, questo simbolo salentino ha principalmente una caratteristica che la rende unica: puoi condirla con tutti gli ingredienti che vuoi e sarà sempre deliziosa. Naturalmente scegli al momento in base alla tua voglia del giorno l’abbinamento che ti ispira. Potrei mangiarne una diversa ogni giorno senza mai stufarmi!
viale Leopardi, 36 - Lecce - Tel. 0832390901

Di un pasto vegano


Segui la filosofia vegana, vegetariana o semplicemente per oggi non vuoi assumere alcun tipo di ingrediente che sia di derivazione animale? Niente paura, anche per te ho la soluzione adatta: si chiama Zenzero gastronomia vegana e vegetariana ed è aperto tutti i giorni a pranzo dal lunedì al venerdì (a cena su prenotazione) oppure disponibile da asporto. Anche se sei un onnivoro ogni tanto è bello scoprire nuove ricette. E ti assicuro che ne rimarrai piacevolmente stupito.
Viale dell’Università, 49 – Lecce – Tel. 3283630575
 
 

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • PRANZO

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

La classifica della Guida Michelin 2021: gli stellati regione per regione

327 ristoranti italiani inseriti nella guida da 1 a 3 stelle. La Lombardia rimane la regione più stellata

LEGGI.
×