Ti spiego come scegliere l'aperitivo in Valpolicella senza litigare con la tua migliore amica

Pubblicato il: 27 maggio 2020

Ti spiego come scegliere l'aperitivo in Valpolicella senza litigare con la tua migliore amica

Stanca di stare chiusa in casa e con tanta voglia di vedere il mondo, becco il primo weekend di sole e decido di farmi un paio di giorni in Valpolicella, per godermi un po’ di meritato relax sulle colline dell’amarone. Verona, Lago di Garda e paeselli limitrofi sono meta dei più classici weekend romantici, ma andarci con gli amici, per mangiare e bere di gusto, non è poi una cattiva idea. Se aspetto di andarci con l’uomo della mia vita, che forse ancora deve nascere, fa in tempo a passarmi la voglia dell’aperitivo e a venirmi quella della tisana rilassante per addormentarmi, alle 21, ancora prima che finisca Striscia la notizia. Allora invito la mia amica del cuore, unico affetto stabile, e insieme partiamo all’avventura. Fanatiche dell’aperitivo, ci mettiamo a scovare tutti i locali della Valpolicella aperti, comune per comune, che offrono questo prezioso servizio antidepressivo e ci annotiamo un ipotetico tour tra quelli che ci ispirano di più. Già lo so che finiamo mezze ubriache, a parlare di quel famoso tipo che manco ci vuole, e ancora prima di spuntare il primo ape in lista. 5 aperitivi dislocati in 5 comuni della Valpolicella. Ok, ci siamo decisamente sopravvalutate. Meglio tirare a sorte e sceglierne uno fatto bene; godiamoci il vino e la location, parole d’ordine “aperitivo in relax”.

L’aperitivo alla veneziana a Negrar

Aficionadas dell’aperitivo veneziano, non possiamo che essere attratte dall’aperitivo con cicchetti di Enoteca SantaMaria, winebar di Negrar. I taglieri di salumi e formaggi a km 0 e gli stuzzichini alla veneziana sono sapientemente accompagnati dai vini dell’enoteca, che conta un totale di 300 etichette, tra quelli di produttori locali e dei grandi brand, italiani e non. Oltre ai classici della Valpolicella, ci sono le bollicine francesi, le birre artigianali e i distillati. Senza dimenticare i vini in mescita, una ventina a disposizione ogni giorno, da degustare all’interno di un ambiente con le botti di legno e gli scaffali pieni di bottiglie invitanti.
L’enoteca è aperta il lunedì dalle 16.30 alle 21; dal martedì al sabato, 10.30-13 e 16.30-21, per l’aperitivo o l’acquisto in loco (è possibile acquistare anche dallo store online).
Enoteca SantaMaria, Via Santa Maria 44, Negrar – tel: 3485633364

L’aperitivo pugliese a Pescantina

Qual era l’idea? Aperitivo in relax. Niente di meglio, allora, che un preserata nel plateatico di Primitivo Wine Bar, a Pescantina. Con il suo mood amichevole e rilassato ci porta dritte dritte nella Salento da bere e da mangiare. I vini sono quelli pugliesi, il primitivo su tutti, poi il negramaro e il moscatello selvatico, vera e propria chicca. Alla mia amica piace andare sul classico, allora ecco che viene conquistata dai cocktail e le birre. Sul cibo, invece, siamo d’accordo: la frisella, servita con pomodori secchi, cipolla e mozzarella, e i panzerotti, meravigliosa creazione. Per non parlare della puccia: io prendo quella farcita con moscardini e piselli al sugo, lei quella capocollo, peperoni e scamorza. We love Salento!
Primitivo Wine Bar, Via Ponte 99, Pescantina – tel: 3802004429

L’aperitivo di mare a Sant’Ambrogio

Stiamo ancora spulciando la lista degli aperitivi e la mia amica si imbatte nelle parole magiche “pesce” e “crudo”. Ha fatto la sua scelta, si va da Itko, dove l’abbinata vino e crudité di mare è la protagonista assoluta. Il wine bar e ristorante porta in Valpolicella, a Sant’Ambrogio, una ventata di novità. Da bere ci sono i vini, anche in mescita, le birre belghe, alla spina e artigianali, e i cocktail. Il tutto accompagna gli stuzzichini: sandwich con pesce e verdure, pesce gratinato o fritturina, ostriche, scampi, gamberi e tartare, per un aperitivo raffinato e di classe da degustare nella terrazza estiva. Mi ha convinto, in un piatto di crudo dell’orto, con dieci varietà di pesce crudo, mi ci tuffo anche io!
Aperto tutte le sere tranne il martedì; sabato e domenica anche a pranzo. Continua anche la possibilità di ordinare per le consegne a domicilio. 
Itko, Piazza Vittorio Emanuele II 12, Sant’Ambrogio di Valpolicella – tel: 0452423761

L’aperitivo homemade a Fumane

Convinta che andare in un posto nuovo e non provare la cucina casereccia del territorio sia cosa folle, persuado la mia amica a fare un pensierino su Country House dalla Caterina, a Cavalo di Fumane, il classico posticino dove mangiare cibo homemade da un plateatico con vista mozzafiato su Verona. I menu sono stagionali, anche se sulla tavola non mancano mai i formaggi di malga serviti con le mostarde, fatte in casa, e il tagliere di dolcetti. Per l’aperitivo (e non solo) è possibile scegliere tra due menu a prezzo fisso: il sacchetto della gioia, che cambia ogni settimana, con focaccia di zucchine dell’orto biodinamico, riso o pasta fredda, frittatina, sfogliatina di ricotta e un drink a scelta tra birra, spritz o vino; oppure c’è l’intramontabile sacchetto dei salumi della Lessinia, con panificati e giardiniera cotta in vasocottura, più il drink.
Riapre il 29 maggio ed obbligatoria la prenotazione telefonica.
Country House dalla Caterina, Loc. Ca’ Tripoli, Cavalo di Fumane – tel: 3473019259

L’aperitivo guidato in cantina a San Pietro di Cariano

E perché non unire l’utile al dilettevole? Tour guidato tra i vigneti e degustazione finale, per mettere insieme la mia passione per la conoscenza e la sua per il buon bere (va bene, anche la mia). Allora la giusta scelta è Cantina Spada, a San Pietro di Cariano, dove è possibile scegliere tra la degustazione al banco e la visita guidata della cantina, dei vigneti, dell’area tecnica e della bottaia, più degustazione finale con salumi e formaggi tipici. I vini, acquistabili anche dallo shop online, sono il top di gamma della Valpolicella e il processo di vinificazione avviene in modo tradizionale.
La degustazione deve essere prenotata con almeno un giorno di anticipo, tramite il sito o telefonando.
Cantina Spada, Via Villa Girardi 26, San Pietro in Cariano – tel: 0456801468

Insomma, per scegliere tra questi aperitivi della Valpolicella tocca tirare i dadi. E se ci spostiamo a Verona, alla ricerca di un aperitivo al winebar, l’indecisione non fa altro che aumentare. Dunque che fare? Ho deciso, li provo tutti, uno alla volta, in fondo la Valpolicella non è poi così lontana e la bella stagione è solo agli inizi.

Foto di copertina di Caroline Attwood su Unsplash
Foto interne dalle pagine Facebook dei locali

  • BERE BENE
  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Annalisa Toniolo

Abitudinaria e noiosa, a tratti eccentrica e briosa: bipolare, forse. Quella dell’aperitivo delle 18.30 spaccate nel solito posto, ma anche quella che, nel cenare due volte nello stesso locale, ci vede un’occasione sprecata. A dieta, sempre, ma solo dal lunedì al venerdì.

IN QUESTO ARTICOLO
×