"Il Ferrarini à la carte" online con lo chef Gennaro Esposito

Pubblicato il 1 dicembre 2020 alle 20:12

"Il Ferrarini à la carte" online con lo chef Gennaro Esposito

Una nuova iniziativa lanciata da Ferrarini, una delle più importanti aziende italiane di salumi, insieme allo chef Gennaro Esposito. 
Attraverso quattro appuntamenti caricati online, lo chef stellato ci porta nella sua "seconda casa", il ristorante La Torre del Saracino, per svelarci ricette, ingredienti ma anche trucchi del mestiere. 

Il progetto

Il progetto vuole esaltare due valori fondamentali di Ferrarini: la passione per le cose buone, quelle semplici che vengono dalla tradizione e dalla terra oltre il saper fare, quello più autentico che si tramanda nel tempo. 

Il tutto raccontato attraverso la cucina dello Chef stellato Gennaro Esposito che, nella sua filosofia culinaria, con la sua semplicità e creatività, ne esalta le qualità. Attraverso le istruzioni dei quattro appuntamenti tutti gli appassionati della buona tavola potranno replicare le ricette stellate anche in occasione delle prossime feste natalizie. 

La cucina dello chef stellato Gennaro Esposito

Diventato noto anche grazie alle sue apparizioni televisive (come la trasmissione Cuochi d'Italia con Alessandro Borghese all'interno della quale forma la giuria insieme allo chef Cristiano Tomei), Gennaro Esposito annovera nel suo curriculum il nome di Gianfranco Vissani che lo volle nella sua brigata per uno stage. A questo inizio coi fiocchi "seguono esperienze chiave a Montecarlo e a Parigi, con Franck Cerutti e Alain Ducasse, che lo contagiano con la mania del prodotto, l’organizzazione e il rigore tecnico; dopodiché Gennaro si consacra definitivamente alla metamorfosi della sua Torre in uno dei locali più eleganti della regione. Vi si celebra un matrimonio tra territorio e cultura, creatività e materia, presto sfociato in una e poi due stelle Michelin." (Fonte Identità Golose). 

Racconta lo stesso chef: “Quando gusterete in un mio piatto la polpa di un riccio di mare, la ricotta di una fuscella, la pasta mista, la foglia di una zucchina, il baccello di un pisello, un piccolo pesce di scoglio, il limone, la provola e perfino il riso o l’ostrica, che non appartengono a questo territorio, voi mangerete la mia storia ma anche la mia personale ricerca del nuovo”. E lo fa nel luogo dove tutto ha avuto inizio, La Torre del Saracino, “dove il mare incontra la terra, dove la tradizione abbraccia l’innovazione”.

Tutto online 

Le puntate saranno caricate a partire dal 2 dicembre sui canali social di Ferrarini: Facebook e e Instagram. I canali sono pensati per raccontare come piatti e ingredienti possano "parlare" non solo di chi li produce ma anche di chi li cucina. Come raccontano gli esponenti Ferrarini: "Gustare un piatto è un’esperienza plurisensoriale. Anche l’estetica è parte integrante, del resto “l’appetito viene anche guardando!”."

I quattro apuntamenti vedono protagonista il Prosciutto Cotto Ferrarini, un ingrediente che nella sua semplicità è molto speciale anche per uno Chef stellato come Gennaro Esposito.

Ad accompagnare il prosciutto nelle ricette altri grandi prodotti, vere e proprie eccellenze del Made in Italy come il Parmigiano Reggiano DOP, prodotto con il latte delle mucche allevate nelle Fattorie Ferrarini e l’Aceto Balsamico di Modena IGP, prodotto con le uve delle Tenute Ferrarini.

Il Calendario degli appuntamenti de "Il Ferrarini à la carte"

- Giovedì 2 dicembre 2020
- Giovedì 9 dicembre 2020
- Giovedì 16 dicembre 2020
- Lunedì 21 dicembre 2020

Photo Credits: Pagina Facebook Ferrarini 
 

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

Dimmi come chiami le chiacchiere e ti dirò da dove vieni

Classiche o rivisitate, coperte da miele, cioccolato, zucchero a velo o servite con il cioccolato fondente, perché no?

LEGGI.
×