I locali per lo spritz post-biblioteca a Venezia, quando non ne puoi più di stare sui libri

Pubblicato il 14 maggio 2023

I locali per lo spritz post-biblioteca a Venezia, quando non ne puoi più di stare sui libri

Di recente mi è capitato di parlare con un ragazzo all’ultimo anno di liceo. Passeggiando in giro, indicando un bar, mi dice: “Non vedo l’ora di cominciare l’università così potrò andare al bar ogni giorno!”. L’affermazione, un po’ estrema, mi ha fatto più che sorridere perché, in fondo, non è così lontana dalla realtà. Ricordo i miei primi anni da studente fuorisede (e fuorisede una volta, vuol dire fuorisede per sempre!) e il senso di libertà per aver lasciato la casa di mamma e papà, i primi tentativi più o meno falliti di autogestione della propria esistenza sono un qualcosa di bello che ti rimane scolpito dentro. Ed è vero che, soprattutto all’inizio, le lezioni saltate perché uno spritz sembrava molto più interessante del corso di storiografia greca, gli aperitivi al termine di una lezione noiosissima o dopo aver (fatto finta di) studiare in biblioteca non erano poi così pochi. Quindi eccole qua, un po’ di idee per bruciarsi la paghetta in vinelli e finire fuori corso, proprio lì vicino alle sedi universitarie, dove la tentazione è più forte!

Baum e Ca’ Vendramin


Baum vuol dire Campo Santa Margherita e nessuno ci scappa. La “piazza” per eccellenza pronta per essere invasa dagli studenti che escono dalle vicinissime sedi universitarie (soprattutto dalla Baum), e anche abbastanza vicina a Piazzale Roma per chi ha un bus da prendere per tornare a casa. Il locale principe dell’aperitivo qui è lo storico Caffè Rosso, proprio in mezzo al campo. I suoi tavolini esterni si riempiono di studenti, ma a me piace soprattutto l’interno in stile un po’ retrò. E occhio anche i tramezzini, che riservano sempre qualche chicca. Andando invece più verso Piazzale Roma, proprio al ponte di ferro, puoi trovare Gheni. Locale decisamente più giovane all’anagrafe, è un bar e bacaro che fa della su forza l’ampia offerta di prodotti, dal mattino alla sera. Ma il momento principe è l’aperitivo, anche grazie a una buona selezione di vini e alla mole non indifferente di cicchetti esposti dietro al bancone! E poi, il buon Gheni ci tiene a ricordarci, come esposto sulla parete, che “La vita è troppo breve per bere vini mediocri”.
Gheni Pan e Vin, Bacaro e Caffè. Calle Ragusei, 3490 / B Dorsoduro – Venezia. Tel. 3245874231
Caffè Rosso. Campo Santa Margherita 2963, Dorsoduro – Venezia. Tel. +39 041 528 7998

CFZ, Cosulich e Ca’ Bembo


Non siamo poi così lontani dal Campo ma ci spostiamo più verso le Zattere, dove c’è quella biblioteca. E qui uno dei migliori è senza dubbio lo Squero, sulla vicina Fondamenta Nani e ubicato proprio davanti a un vero squero, dove ancora oggi si riparano le gondole. L’interno non è enorme, ma agli studenti piace molto stare all’esterno lungo la parte di fondamenta adiacente che, dotata di parapetto, risulta anche molto comoda per sostare mentre butti giù il tuo spritz.
Osteria Al Squero. Fondamenta Nani 943, Dorsoduro – Venezia. Tel. 0412960479

Tolentini


Uscire dalla Biblioteca Iuav dei Tolentini può sembrare pure facile, ma andare dritti a casa decisamente meno del momento che lì appena all’angolo c’è Lele! Anche se all’ora dell’aperitivo i celebri paninetti sono finiti trovi i taglierini con salame e formaggio, ma soprattutto le solite ombrette di rosso o di bianco a prezzo superchip, da bere sulla vicinissima gradinata!
Bacareto da Lele. Fondamenta dei Tolentini 183, Santa Croce – Venezia. Tel. 3478469728

Ca’ Dolfin e Ca’ Foscari centrale

Da qui, oltre al solito e sempre vicino Campo, una buona soluzione è sicuramente il Noir. Appena dietro alla bella Chiesa di San Pantalon, l’ampio locale è un altro must per gli studenti, per un ambiente giovane, contemporaneo e vivace. E poi, non solo vino, birra o spritz: al Noir i bartender con i cocktail ci sanno davvero fare, e qualora la volessi tirare lunga il locale è aperto fino a tardi!
Cafè Noir. Calle Crosera 3805, Dorsoduro – Venezia. Tel. 0412007893

Santa Marta, San Sebastiano e San Basilio

Dai campus Iuav e Ca’Foscari la risposta più ovvia non può essere altro che il Canton. Anche qua, il locale è amatissimo dagli studenti, ma anche per la sua posizione più a parte rispetto alle direttive principali della città calcate dai turisti. Il plateatico esterno è ampio e in questa stagione comincia anche a cullarti assieme al sole, per quella che è un’offerta tutto sommato classica veneziana, con tramezzini, polpette e spritz sugli scudi.
Bar al Canton. Fondamenta dell’Arzere 2247, Dorsoduro – Venezia. Tel. +390412689500

Ca’ Cappello

Uscendo da Ca’ Cappello e procedendo verso Rialto, piuttosto che verso il solito Campo, nonostante la ruga ultra trafficata, ci puoi trovare un’osteria super veneziana, ruvida e ancora con una certa autenticità. È L’Osteria Ruga Rialto, e oltre agli ampi spazi per la cena, mantiene ancora un posto di riguardo per chi vuole farsi un aperitivo, bersi un’ombra di vino con un piattino di cicchetti semplici veneziani, come una volta.
Antica Osteria Ruga Rialto. Calle del Sturion 692, San Polo – Venezia. Tel. +390415211243

San Giobbe


Se studi economia al campus di San Giobbe, due le alternative. Una un po’ più “in”, più di design e contemporanea è senz’altro il Parlamento. Poco dopo il Ponte dei Tre Archi, il locale ha diversi tavolini esterni ma anche all’interno, che colpisce soprattutto per il design che richiama un po’ le caratteristiche di una nave. Qui ottimo vino e spritz, ma anche una vasta gamma di cicchetti e ottimi cocktail. Dall’altro lato del canale invece, praticamente di fronte, c’è il Balcon. Qui lo stile è più classicamente veneziano, dentro è piccino ma il plateatico ampio. Tantissimi cicchetti, ma soprattutto le focacce sono squisite!
Al Parlamento. Fondamenta Savorgnan 511, Cannaregio – Venezia. Tel. 0412440214
Al Balcon. Fondamenta Cannaregio 1018/A, Cannaregio – Venezia.

Accademia


Tutta l’area di Dorsoduro a sinistra del Ponte dell’Accademia, verso Punta della Dogana, è un po’ “da schei” ma è una delle più belle di Venezia. Questo però non vale per il Corner Pub, un pub alla veneziana ultrafrequentato dagli studenti della vicina Accademia di Belle Arti. Come cibo il punto forte sono i panini, ma il momento in cui il locale sboccia è decisamente l’aperitivo con birrette, ombre e spritz, in quello che è un clima conviviale e davvero alla mano. E poi la vista sul canale dal ponte di fatto appiccicato al locale non è proprio niente male.
Corner Pub. Calle della Chiesa 684, Dorsoduro – Venezia. Tel. +393494576739

Conservatorio

Istituzione in Campo Santo Stefano è il Bacaro da Fiore, non lontano da Palazzo Grassi e perfetto per gli studenti del Benedetto Marcello. Da anni punto di riferimento della città, il locale è un giusto compromesso tra la parte di trattoria e aperitivo, con la classica ombra, lo spritz e un buon cicchetto.
Bacaro e Trattoria da Fiore. Calle de le Botteghe 3461, San Marco – Venezia. Tel. +390415235310

San Servolo

Chi non ci studia probabilmente manco lo sa, ma all’isola di San Servolo c’è un’altra sede dell’Accademia. E qui, magari prima di prendere un battello per tornare a Venezia, ti puoi un concedere uno spritz da Robe da Matti un curato bar e ristorante che ti permette di goderti la tranquillità e il verde dell’isola. E con vista tramonto non male!
Robe da Matti. San Servolo 1 – Venezia. Tel. +393314427648

Accademia di Teatro


L’Accademia teatrale è in Giudecca e pure qui di baretti per un aperitivo al volo non mancano! Tra i vari messi in fila sulla fondamenta con vista su Venezia, uno dei miei preferiti è da Moro. Schietto, spartano, e molto frequentato dai locals, che come sai è uno degli indici qualitativi di maggior garanzia per giudicare un posto.
Osteria da Moro. Fondamenta Sant’Eufemia 658, Giudecca -  Venezia. Tel. +390410995884

Querini e Marciana

Le biblioteche comunali non saranno parte ufficiale dell’università ma quale studente non è mai finito a studiare nella bellissima Marciana o nella più calda e dai famosi pavimenti scricchiolanti Querini Stampalia? Beh, se hai finito la tua sessione di studio puoi andare alla Birreria Forst per l’aperitivo, in una calle vicinissima a Campo San Zaccaria, poco dopo San Marco. Il locale è piccolo e un po’ chiassoso per la zona molto frequentata, ed è perfetto per un aperitivo a colpi di birrette e magari per un tramezzino super onto!
Birreria Forst. Calle de le Rasse 4540, San Marco – Tel. +390414066452

Foto copertina di Caffè Rosso.
Foto interne dalle pagine FB dei rispettivi locali. 

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I migliori festival musicali dell’estate 2024 in Europa: quelli da non perdere

Che estate sarebbe senza festival?!

LEGGI.
×