Firenze è una piccola Parigi: 7 bistrot da provare

Pubblicato il: 23 aprile 2019

Firenze è una piccola Parigi: 7 bistrot da provare

Ambiente intimo e riservato, curato nei dettagli, una cucina veloce ma nient'affatto trascurata, magari un po' di musica, tanta personalità. Questa sembra la formula vincente per quel tipo di locali così tipici a Parigi e che, pian piano, sta spopolando anche qui a Firenze: i bistrot. A metà tra una caffetteria e un ristorante, dove andare a fare colazione ma anche una pausa pranzo veloce, l'aperitivo e una cenetta romantica non troppo formale, i bistrot piacciono anche a noi fiorentini. Ecco 7 bistrot di Firenze dallo stile parigino ma dallo smaccato accento fiorentino. 

Il bistrot tra arte, poesia e cucina

Queste le tre parole chiave per descrivere il Gilda, bistrot di piazza Ghiberti dalla forte ispirazione parigina. Colpiscono l'occhio degli intenditori il bel e maestoso bancone del 1920 di un'antica bottigliera piemontese, la boiserie per primi del '900 e tante altre chicche. Intimo, con una trentina di posti in sala, una quindicina nel dehors ed una saletta dedicata agli eventi privati, il Gilda Bistrot convince anche per la sua cucina: incontro perfetto tra tradizione toscana e mediterranea; il locale è aperto già dalla mattina per la colazione. I gestori, amanti dell'arte, aprono il locale anche a piccole esposizioni di giovani artisti. 
Gilda Bistrot - Piazza Ghiberti, 40/41r - Firenze. Tel: 0552343885.

Il bistrot immerso nel verde

A San Frediano, sul Lungarno Santarosa, il Santarosa Bistrot è uno di quei locali da mangiare prima di tutto con gli occhi: immerso nel verde, tripudio di luce grazie alla grande vetrata, piante e fiori a dar colore ed allegria, un grande giardino da godersi nella bella stagione. Aperto dalla mattina fino a tarda serata, il Santarosa è colazione, pranzo e cena, aperitivo e dopocena: prediletti nel menu i piatti di pesce e vegetariani; da non sottovalutare la proposta beverage con cocktail dallo spirito botanico, preparati con le erbe aromatiche dell'orto del bistrot.
Santarosa Bistrot - Lungarno Di Santa Rosa - Firenze. Tel: 0552309057.

Il bistrot artigiano

Rimaniamo a San Fedriano per un altro bistrot di Firenze da scoprire, ovvero il Culinaria De Gustibus Bistrot. In piazza Torquato Tasso, questo grazioso ristorantino sceglie come motto della propria attività "artigiani della cucina": ecco dunque una cucina fatta con estrema cura nella scelta degli ingredienti primi e delle ricette, nelle tecniche di cottura e nell'estetica dell'impiattamento: ovviamente con risultati più che ottimi. Ambiente intimo e semplice ma curato nel dettaglio reso perfetto dall'antico soffitto a botte con mattonelle a vista.
Culinaria De Gustibus Bistrot - Piazza Torquato Tasso, 13 - Firenze. Tel: 055229494

Il bistrot che suona jazz

Che bistrot fiorentin-parigino sarebbe senza un po' di musica jazz? E' questo il caso del Jazz Bistrot in zona Campo di Marte, dove la musica è di casa con tante serate di musica jazz dal vivo. Un bistrot dall'animo dolce, il Jazz Bistrot è pasticceria artigianale e caffetteria, aperto sin dalla mattina con orario continuato per la colazione o una merenda pomeridiana. Non da ultimo, il Jazz Bistrot è cucina con paste fresche e piatti mediterranei: per il pranzo e la cena. 
Jazz Bistrot - Ristorante Pasticceria Caffetteria - Via Aretina, 57/c - Firenze. Tel: 055677391.

Il bistrot sotto casa

Defilato dal centro più turistico ecco un altro bistrot fiorentino da conoscere: il Caffè Bistrot Cassai di via Masaccio, a due passi da piazza Fra' Girolamo Savonarola. Alla guida una giovane gestione ma ben decisa nel proporre un locale dove sentirsi prima di tutto accolti come in famiglia e dove prendersi una pausa di puro relax. Aperto dalla mattina per le colazioni, si continua con la pausa pranzo con piatti veloci, ricchi di gusto e sempre nuovi; la sera spazio all'aperitivo. 
Caffè Bistrot Cassai - Via Masaccio, 26r - Firenze - Tel: 0553841006

Il bistrot di mare

Venti persone, non di più: il Salerosa Bistrò di San Frediano è a buon diritto tra i locali più piccoli di Firenze dove trovare una grande cucina, qui esclusivamente di pesce ed espressa, con prodotti freschi e pescato del giorno - sempre consigliati i crudi di mare. Accogliente ed intimo, dagli arredi in tipico stile parigino, tra legno, specchiere, sedute in pelle e luci soffuse, il Salerosa è altamente consigliato per una cena a due dove ritrovare un po' di romantica intimità. 
Salerosa Bistrò - Borgo San Frediano, 90r - Firenze. Tel: 055295298.

Il bistrot con i libri... e i rum giamaicani

Poliedrico, contro ogni classificazione univoca, il Cafè 19.26 in centro storico interpreta in pieno lo spirito più bohémien della Parigi della seconda metà dell'Ottocento, anticonformista, libero ma anche esteta ed amante del bello. Così il Café 19.26 è un bistrot particolare, dai tanti dettagli in stile vintage e dalle insolite librerie zeppe di libri. Aperto dalla mattina, il locale è caffetteria con pasticceria fresca; cucina per la pausa pranzo; cocktail bar per l'aperitivo e il dopocena. Caffè 19.26 è, infine, rumheria con un'ampia selezione di rhum giamaicani e distillati d'annata, e musica dal vivo con una ricca proposta jazz.  
Cafè 19.26 - Via Giovan Battista Niccolini, 30r - Firenze. Tel: 0552346296.  

Foto di copertina presa dalla pagina Facebook di Cafè 19.26.
Iscriviti alla nostra mailing list tutta dedicata alla città di Firenze

  • EAT&DRINK
  • PRANZO
  • APERITIVO
IN QUESTO ARTICOLO
  • gilda bistrot

    Piazza Ghiberti 40/41r, Firenze (FI)

  • Santarosa bistrot

    Lungarno Di Santa Rosa, Firenze (FI)

  • Bistrot Cafè 19.26

    Via Giovan Battista Niccolini 30r, Firenze (FI)

POTREBBE INTERESSARTI:

10 malghe e rifugi gourmet: mangiare bene, e tanto, in alta quota

Quando scatta quella pazza voglia di raclette, yogurt di malga con i frutti di bosco e vinello dolce.

LEGGI.
×