5 ristoranti nascosti di Venezia per una cena memorabile lontani dal caos

Pubblicato il 20 luglio 2022

5 ristoranti nascosti di Venezia per una cena memorabile lontani dal caos

Il fascino di Venezia è inequivocabile. Ma altrettanto inequivocabile, quando si arriva in città, è il numero di turisti a passeggio tra calli e campi, in particolare lungo il percorso obbligato tra San Marco e Rialto. Per chi ha la fortuna di vivere in città, sfuggire alla massa di visitatori è facile, molto meno lo è per chi ci viene programmando una visita e cercando di vivere al massimo l’esperienza in laguna. Per questo motivo, è bene avere sottomano degli indirizzi solidi dove cenare, lontano dal caos e per trasformare un soggiorno in città, magari per un weekend, in un’esperienza davvero memorabile: tra calli nascoste, campi fuori dai circuiti più battuti, cucina tradizionale o piatti più creativi, ecco 5 ristoranti imperdibili.  

Ai mercanti


E’ possibile essere a pochi passi da Piazza San Marco e contemporaneamente nascosti e riparati dalla folla? Ai Mercanti, una manciata di tavoli a pochi passi dalla Scala del Bovolo, è la dimostrazione che non solo è possibile ma che è anche felicemente realizzabile. Il locale si definisce una “gastrosteria” ed effettivamente il menu non lascia dubbi: largo a ricette dinamiche, con una firma gourmet che accompagna ogni piatto e che rilegge anche le proposte più classiche. Qualche esempio: fettuccine al burro di acciughe, limone e crumble di grissini al timo; baccalà, zuppetta piccante al cocco e lemon grass. 
Ai mercanti, Corte Coppo, 4346/a, 30124 Venezia, tel. 0415238269

Sudest 1401


Ospitato all’interno della V-A-C Zattere, Sudest è uno spazio che va ben oltre la dimensione del ristorante, per diventare un luogo dove essere accolti tutto il giorno, tanto più se il contesto è unico: nel giardino interno, infatti, è collocata Laguna Viva, un’installazione che rende omaggio alla città, concepita come parte di un percorso che nasce nel Canale per snodarsi nel Palazzo e sistemata all’interno di due grandi vasche decorate da piastrelle. Il modo migliore per godere di una dimensione sospesa tra arte e cibo è sicuramente quello di assaggiare i piatti di un menu assai particolare: la carta infatti è costruita per diventare un viaggio tra le regioni d’Italia, alla scoperta di storie locali, nicchie nascoste e ingredienti poco noti.
Sudest 1401.Dorsoduro, 1401, 30123 Venezia, tel.  0410996843

Bacanera


A Cannaregio, in un campiello suggestivo in cui si respira la storia, ecco un ristorante che sa unire il rispetto per le radici con l’attenzione alla stagionalità e alla qualità, condite da influenze orientali. Il risultato è una cucina è espressione non solo di gusto ma anche di una cura estetica: la carta privilegia il pesce e le verdure, oltre a piatti signature da provare assolutamente come la piovra in due cotture o gli spaghetti con burro affumicato, cozze e pane alle erbe. Il consiglio è quello di accomodarsi all’aperto, nello spazio raccolto e intimo. Bacanera. Campiello de la Cason, 4506, 30121 Venezia, tel. 0412601146

Trattoria Anzolo Raffaele


In Campo dell’Angelo Raffaele, a pochi passi dalle Zattere e da Campo Santa Margherita, in un contesto quasi cinematografico, la Trattoria Anzolo Raffaele è un indirizzo da appuntarsi perché sa coniugare il meglio della cucina veneta con i tratti tipici della cucina sarda, accostando anche qualche incursione in altre regioni in un più ampio omaggio alla tradizione italiana. Antipasti misti di pesce, fritto misto e fegato alla veneziana, allora, ma anche ravioli sardi con ricotta e fregola con pesce. L’interno è molto caratteristico ma anche una cena nei tavoli disposti all’aperto è decisamente suggestiva.
Anzolo Raffaele. Campo dell'Angelo Raffaele, Dorsoduro, 1722, 30123 Venezia, tel. 0415237456

Da Franz


A Castello, in direzione Arsenale, da Franz è un’insegna storica: ricavata da un’antica corderia, dalla fine dell’800 diventa un’osteria che deve il suo nome al fondatore, il soldato austroungarico Franz Habeler. Pochi i tavoli, per uno spazio intimo ed elegante, confermato da una cucina raffinata che valorizza al massimo i prodotti della Laguna, dal pesce del Mercato di Rialto alle verdure lagunari. Il plus è dato dal fatto che nel periodo estivo si ha la possibilità di chiedere in esclusiva la corte privata con un singolo tavolo da 2 a 4 persone.
Da Franz. Salizada S. Antonin, 3499, 30122 Venezia, 0415220861

Foto di copertina dalla pagina FB di Anzolo Raffaele

  • RISTORANTI ROMANTICI
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Stessa spiaggia, stesso mare. Stesso stabilimento balneare! Premiati i migliori del 2022

Mondo Balneare assegna gli oscar delle spiagge italiane, giunti alla settima edizione.

LEGGI.
×