Il piacere non è solo tra le lenzuola. 10 locali in Riviera del Brenta dove mangiare all'aperto

Pubblicato il 4 giugno 2021

Il piacere non è solo tra le lenzuola. 10 locali in Riviera del Brenta dove mangiare all'aperto

La Riviera del Brenta è spesso sottovalutata sebbene, secondo le mie papille gustative, ospiti ristoranti e locali che valgono molto più di quelli dei centri cittadini. Non è un segreto che, per mangiare bene e a prezzi proporzionati, se non addirittura bassi, alle volte occorre allontanarsi dalle città, ma alla fine quanti lo fanno? Tu ti allontani o sei uno di quelli che predica bene e razzola male? Se così fosse, sei ancora in tempo per rimediare e ti consiglio di cominciare da queste tappe. Se, invece, già apprezzi il fiume di gusto che scorre da Mira a Stra e passa per Dolo, vedi un po’ se ti manca qualche perla culinaria della Riviera. Il Brenta sa che il piacere non è solo tra le lenzuola. 

Questa è una selezione dei miei locali preferiti lungo la Riviera del Brenta: posti che conosco da sempre, posti che ho scoperto più di recente, più una chicca finale; ristoranti e osterie di terra e di mare, pub e paninotece, locali etnici, che hanno sia tavoli all’aperto, sia tavoli al chiuso. A te l'onore e l'onere della scelta. 

La raffinatezza dalla terra 


Se la villa sulla Riviera del Brenta è anche ristorante, allora cucina pesce e lo fa a prezzi folli. È questo ciò che tutti pensano. Invece Alla Villa Fini non mangi solo pesce (astice blu, anguilla nostrana, etc.) e non spendi metà della busta paga. Il menu è anche “terreno”, con ricette come la spuma di patate con polpettine in umido e come la suprema di faraona ripiena alla veneta con patate viola e tartufo nero. Queste, almeno, sono alcune delle proposte del menu estivo. D'altronde, la stagionalità dei prodotti è importante per portare in tavola sapori d'eccellenza. Alcuni accostamenti potrebbero sembrarti insoliti, ma per esperienza mi sento di dirti che risultano sempre ben bilanciati. Per me, però, l’apice del piacere risiede nel menu degustazione. Potrei anche sposarti se mi porti qui a mangiarlo, magari nel paradisiaco e tranquillo spazio all'esterno (ma anche le salette interne appena restaurate per ringiovanire l'ambiente vanno benissimo). Fammi concludere con una millefoglie croccante alle fragole con crema chantilly alle fave di tonca e sono tua. 
Ristorante Alla Villa Fini. Riviera Martiri della Libertà, 27 - Dolo (Ve). Tel: 0415289449

La raffinatezza dal mare 


Se vuoi conquistarmi e salvarmi dall’eterna solitudine da single, per la quale mia madre continua a minacciarmi di mandarmi a “Uomini e Donne”, portami all’Isola Rossa, ristorante di pesce a Borbiago di Mira, certificato “Eccellenza” da parte di TripAdvisor. Portami lì, per un menu degustazione fatto di baccalà mantecato, capesante, schie con polenta e pescato del giorno. Portami lì, per un antipasto Imperiale composto da astice, gamberoni, canocchie, uova di seppia, moscardini o piovra, mazzancolle. Se cerchi un ristorante di pesce magistrale, di quelli belli, con materie prime fresche di giornata; di quelli dove alla fine, dopo aver pagato, pensi di volerci tornare per assaggiare altri piatti del menu, la destinazione è questa qui: l’Isola Rossa. 
Ristorante Isola Rossa. Via Giovanni XXIII, 168 - Borbiago di Mira (Ve). Tel: 0415631296 / 3468031126

La pizza non banale, come non l’hai mai mangiata


Potrei riassumere il tutto con l’espressione “pizza gourmet”, ma così non racconterei la storia di una famiglia che cominciò incartando pizze da asporto per poi aprire l’Evoluzione Del Gusto a Mira e guadagnarsi il titolo di Presidio Slow Food, nonché plurime menzioni nelle guide del Gambero Rosso. Trovi anche molte recensioni che parlano di “prodotti ricercati”, ma si tratta semplicemente di prodotti di qualità, una qualità che si distingue e viene percepita anche dalle bocche meno attente: impasti al carbone vegetale oppure con farro e canapa, farine del Molino Quaglia, pelato San Marzano Dop, bufala Campana, prodotti a Km0, Dop e Igp. Io ti avviso: dopo aver provato la pizza dell’Evoluzione del Gusto, corri il rischio di abbandonare la tua storica pizzeria di fiducia, ma la causa è più che giusta. 
L’Evoluzione del Gusto. Via del Capitello Albrizzi, 16 - Mira (Ve). Tel: 041421268 

Il club da bomba 


Se vuoi sussurrarmi qualcosa di erotico, pronuncia le seguenti parole: «Andiamo a mangiare un club al Boombastic?», birreria e paninoteca a Oriago di Mira. Puoi scegliere tra la porzione normale e la porzione mini, che secondo me è già sufficientemente appetitosa, specie se vuoi abbinarci una buona birra, magari quella eletta a “birra del mese”, e vuoi concludere con il tiramiciok o uno degli altri dolci fatti in casa. Ci sono anche bruschette, paninazzi fatti con pane a tua scelta, piatti unici e proposte vegetariane, ma il re della cucina resta il club. Avvertenze d’uso: non è un locale adatto per gente a dieta (ma per una volta si può sgarrare; lo dice anche il medico, no?!).
Boombastic. Via Brianza, 6 - Oriago di Mira (Ve). Tel: 041472309/ 3920884385

Il classico pub da panin onto e bira bona 


Se vuoi farmi godere (mangiando) in una bella location, com’è la vista sullo Squero di Dolo, portarmi da Harley's. Il menu è tipicamente da pub, con burgers gordi, pulled (spalle di maiale), chicken (pollo) e maxi toast goduriosi, ai quali puoi abbinare la salsa che preferisci. Una grande nota di merito va alle birre alla spina, in bottiglia o in lattina, selezionate quasi quotidianamente, come puoi vedere dal profili social di Harley’s Pub, dai proprietari Marco e Andrea. Ahimè, io non sono amante della birra, ma i miei amici chiedono sempre consiglio sul giusto abbinamento panino-birra, perché è davvero difficile districarsi tra i tanti birrifici nel menu, se non si è veri esperti. Alla fine, si rivela sempre un’occasione di scoperta di nuovi sapori (e un momento di estasi che potrebbe sostituire qualche preliminare – perdona lo scivolone un po’ volgare). Un consiglio? Bevi veloce, mangia lento: lo dice anche la prima pagina del menu. 
Harley's Pub. Via Cantiere, 1 - Dolo (Ve). Tel: 3202961851

Il dio del sess… ah no, del panino 


Definirli “panini” è riduttivo e chiamarli “paninazzi” è un eufemismo. Non è un vero e proprio pub, non è un bistrot. È, a modo suo, La Casaccia da Bacco (dio dell’ebbrezza), un locale difficile da classificare o raccontare: o lo conosci perché ci sei già stato oppure la tua vita non è ancora completa. Sono pochi gli uomini e le donne coraggiosi che riescono a ripulire il piatto, tanto che io di solito faccio a metà con qualcuno (con qualche maggiore accortezza di questi tempi). Il locale esiste da più di trent’anni, con la sua bella terrazza all’aperto, e continua a essere il mio punto di riferimento per il panino gordo (gordo per davvero) in Riviera. Come dice il loro motto, «Fatti mangiare da un panino», tra casacce, crostoni, lingue di fuoco, eccetera. Hai l'imbarazzo della scelta.
La Casaccia da Bacco. Via Beppino Smania, 3 - Fiesso D'artico (Ve). Tel: 049 504831

La tappa fissa per i carnivori


Se voglio una buona tartare, una buona bistecca o una buona grigliata, nella mia mente si apre una sola immagine: le panche e le sedie in pelle, dal tocco elegante e moderno ma non snob, della trattoria Al Posto Fisso di Mira. Ok, non è vero: più che la location, mi viene in mente il tris di costate di manzo (Chianina, Aberdeen e Kobe), tutte cotte sulla brace a vista all’interno del locale. Poi mi viene in mente il vassoio di porcellana, accompagnato dalla selezione di sali (al the verde, grosso affumicato, rosso hawaiano) dove vengono servite le carni al sangue. Grazie Stefano Simion per sminuzzare sapientemente, e non macinare, la carne: tu sì che sai regalare momenti di estasi (e pure i tuoi dolci fatti in casa non scherzano). 
Trattoria Al Posto Fisso. Via Mocenigo, 38 - Mira (Ve). Tel: 0415600140 / 3356770360

La tradizione veneta che non passa mai di moda


Sebbene io abbia un’anima principesca, amo molto la tradizione (culinaria): quella rustica, casereccia, con le ricette delle nonne, senza fronzoli o eccessi di galanterie. Amo le osterie e le trattorie, conseguentemente Alla Busa è uno dei posti dove mi piace andare, e tornare e tornare, per mangiare piatti di pesce semplici, in un clima di intimità familiare, con mattoni e travi a vista. Insomma, una cucina marinara tipicamente veneta che mi fa sentire a casa, che soddisfa sia il mio palato sia il mio portafoglio: crudo, gnocchi alla granseola, spaghetti allo scoglio, grigliata mista, frittura, eccetera. Tutto è freschissimo e le papille gustative lo sentono. Solo a parlarne, mi è venuta voglia di ritornarci. Chi si aggiunge? 
Osteria Alla Busa. Via Giuseppe Mazzini, 144 - Dolo (Ve). Tel: 041411521

Il coreano che non ti aspettavi 


In un luogo dove, come già dicevo, ti aspetti ristoranti in villa a prezzi esorbitanti o, nella migliore delle ipotesi, qualche trattoria od osteria che ti salva e ti fa un favore al portafoglio, ho da poco scoperto un angolo di Corea: un po’ di cultura etnica in una riviera dalla cucina tipicamente veneta o italiana. Il vero nome è “베니스 한식당 독도”, ma per i profani come me (e immagino anche te, senza offesa) è Dokdo. Nel nuovo menu ci sono pollo fritto bong accompagnato da salsa mayo piccante e il ganjang dakgalbi alla griglia. Qui puoi farti un’idea, con tanto di foto, di cosa voglia dire mangiare coreano. Se comunque non ci hai capito niente, tranquillo: non ci capisco molto nemmeno io, infatti sottopongo sempre il personale di sala a interrogatorio. Mi odieranno, però alla fine sono sempre soddisfatta. Se, invece, sei un grande esperto, buon per te: spero ti averti fatto scoprire un angolo di Corea a te sconosciuto. 
Dokdo. Via Friuli Venezia Giulia, 2 - Pianiga (Ve). Tel:  041464626 / 3519054246

Il giappo fusion, prossimo all’apertura 


Aggiungo una segnalazione a questa lista, che spero sia stata esaustiva e ti abbia fatto venire un po’ l’acquolina in bocca. In pieno Squero a Dolo, Ginza Sushi (Ginza è la strada del lusso di Tokyo, in Giappone, tanto per darti un’idea del concept del locale) ha acquistato due bei piani per una prossima apertura. La formula è quella dell’all-you-can-eat, al prezzo fisso di 14,90 euro a pranzo, con 118 piatti a scelta, e di 21,90 euro a cena con 168 piatti. 
Ginza Sushi. Piazza Cantiere - Dolo (Ve)

Se c’è una cosa di cui mi sono resa conto stendendo questa lista di locali, è che alla goduria non c’è proprio limite. 


Foto di copertina di Cristian Nobile da Pixabay 
Foto interne dalle pagine Facebook dei rispettivi locali

  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Giulia Cescon

Ho un superpotere: mi circondo di ritardatari cronici pur essendo sempre in anticipo. Amo il lunedì, non mi piace la birra e mi sveglio sempre dopo il primo squillo di sveglia. La normalità è sopravvalutata.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Un italiano nella top ten mondiale dei migliori ristoranti con menu green

Ovvero, i migliori ristoranti che dedicano parte dei propri menu a piatti preparati con frutta e verdura locali di stagione.

LEGGI.
×