Perdere la dignità a Roma, ma con stile. 5 aperitivi a buffet in cui dare il meglio di sé

Pubblicato il: 22 ottobre 2019

Perdere la dignità a Roma, ma con stile. 5 aperitivi a buffet in cui dare il meglio di sé

Bere e mangiare a volontà. Questo l’obiettivo dei buffet, che tirano fuori l’animo più selvaggio delle persone. Quante volte ti è capitato di presentarti al bancone del buffet e di vedere persone con piatti esagerati pieni di carne, pesce e pizza? A volte diventa quasi una sfida. Roma si è totalmente adeguata a questo modus operandi e offre diversi locali in cui abbuffarsi come se non ci fosse un domani, con stile però.

Design, gusto e qualità a Conca d’Oro


Basterebbe dire che è pieno tutte le sere per descriverlo. Vintro è un locale all’avanguardia poco distante dalla metro Jonio con un ampio dehor e uno spazio interno curato nei minimi dettagli. Il cibo è di qualità e quello che impressiona è la varietà, anche nelle semplici verdure. Per esempio la melanzana si può mangiare assieme ad altre verdure, fritta o condita assieme a una sola verdura. Da urlo la pasta al forno e il riso venere con tonno e pomodorini. Il buffet è ricco e le portate variano di continuo, i drink sono molto buoni. Una piacevole scoperta in un quartiere periferico un po’ avaro di luoghi di ritrovo.
Viale Jonio 296, Roma, tel. 06 8775 0461

Il regno del carboidrato a Ostiense

La felicità la si conquista con poco: prezzo irrisorio, aperitivo a buffet illimitato, un buon cocktail e tanti (ma proprio tanti) carboidrati. Nonostante la proposta di Doppiozeroo abbia la formula all-day-long, spaziando dalla colazione al dopocena, il momento clou è sicuramente l'aperitivo. Ampie tavolate, pirofile sempre piene e tavoli circondati e presi d'assalto: cous cous, riso, pasta fredda e calda, pizze appena sfornate, ma anche insalate e verdure (per sentirsi un po' meno in colpa). Tranquilli, si recupera tutto con la tavola dedicata ai dolci. Dobbiamo perderla questa dignità, no?
Via Ostiense 68, Roma, tel. 0657301961

Sapori di Sicilia a piazza Bologna


Per gli stomaci forti, l’aperitivo giusto è da Mizzica a piazza Bologna. 9 euro drink e corposo aperitivo a buffet. La differenza con gli altri sta nella sostanza del cibo: addio verdurine crude e riso leggero, benvenuti supplì, pizzette, arancini, cartocciate, crocchette di patate, melanzane fritte e parmigiana. Qua si respira il profumo della vera Sicilia che ama mangiare e che non si limita. Se vai da Mizzica a fare l’aperitivo, vuol dire che non hai problemi di stomaco e che soprattutto non hai paura di ingrassare.
Via Catanzaro 30-36, Roma, tel. 06 4423 6024

Pizzette e frittatine al Pigneto


Nel corso degli anni il Pigneto si è affermato come nuovo quartiere della movida. Qui ci sono tanti locali dove fare l’aperitivo. Quello in cui si può perdere serenamente la dignità, anche se non è un buffet come quelli sopracitati, è Magnobevo e sto al Pigneto, un locale molto friendly che è riuscito ad entrare nel cuore dei “pignetisti” per la generosità del suo aperitivo. Pizzette, frittatine e cous cous vengono presentati su taglieri e abbinati al drink, il prezzo è di soli 8 euro. Una cifra davvero ridotta, se pensi che senza dubbio non uscirai da quel locale con la fame. Ottime le birre artigianali e i drink, in un contesto familiare e rilassante.
Via Macerata 3, Roma, tel. 327 005 0030

Un’abbuffata di prestigio a Cinecittà


C’è un locale a Roma che ha fatto della location e della user experience il suo punto di forza. Sto parlando di Meo Pinelli, un ristorante–american bar che sorge proprio a due passi dal famoso complesso cinematografico di Cinecittà. Ed è proprio dal cinema che Meo Pinelli trae la sua fortuna. Ogni momento della giornata è buono per andare da Meo: dalla colazione fino al dopocena. Il meglio di sé, ad ogni modo, lo dà all’aperitivo: 10 euro drink più buffet abbondante e gustoso. Entrando rimarrai stupito dalla grandezza di questo buffet, non si vede neanche la fine del banco.
Piazza di Cinecittà 56, Roma, tel. 06 710 8564

Foto di copertina dalla pagina Facebook di Doppiozeroo

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Angelo Dino Surano

Giornalista, addetto stampa, web copywriter, social media manager e sognatore dal 1983. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le risto-pescherie da non perdere in Italia. Ovvero, quando il pesce va direttamente dal banco alla tavola

Non solo una pescheria, non del tutto un ristorante, ma tutte e due le cose insieme.

LEGGI.
×