Andare a cena con vista sul barocco: a Lecce siamo dei privilegiati

Pubblicato il 28 giugno 2023

Andare a cena con vista sul barocco: a Lecce siamo dei privilegiati

La prima caratteristica che ci spinge a cenare in un determinato locale è di certo la tipologia e la qualità della proposta food & drink. In secondo luogo si classificano l’ambiente e l’accoglienza dello staff e, non da ultime, la posizione e l’eventuale “vista” .
E se in spiaggia a vincere facile è la vista mare, in una città come Lecce il panorama che conquista è quello che affaccia sui monumenti storici, sui palazzi, le chiese e le piazze più caratteristiche. Siamo andati a cena in 10 ristoranti della città che uniscono il piacere del buon cibo a un panorama privilegiato. Eccoli di seguito.

In piazza Sant’Oronzo


Situato nella centralissima piazza Sant’Oronzo, Bonasciana Caffè & Cucina gode di un’impareggiabile vista sull’anfiteatro romano, che si ammira comodamente seduti ai tavolini del dehor “presi d’assalto” in ogni periodo dell’anno. E questo grazie al fatto che al panorama corrisponde un’ottima proposta gastronomica che spazia dalla terra al mare, con particolare attenzione ai primi piatti di pasta fresca artigianale condita con sughi della tradizione, una selezione di carni di qualità alla griglia o cucinate in lunga cottura, hamburger, verdure, pucce, taglieri, bruschette e dolci del giorno sempre diversi. Un locale dove stare bene e sentirsi come a casa.
Piazza Sant'Oronzo 16/17, Lecce (LE) - 08321991546

Con vista su Porta San Biagio


A due passi da porta San Biagio c’è il Santavoglia, un grazioso locale che mixa arte culinaria ad arte pittorica; le sale interne, infatti, si prestano a essere anche galleria d’arte ospitando quadri e manufatti, mentre nel dehor all’aperto si ammira una delle porte di Lecce in tutto il suo splendore.
La cucina proposta ha uno stampo contemporaneo e di ricerca, basata non soltanto sulla selezione maniacale di materie prime di altissima qualità, ma anche su accostamenti di sapori insoliti e contrasti di consistenze che stuzzicano il palato dei gourmet lovers.
Un posto da intenditori, consigliato a chi ha voglia di farsi stupire.
Piazza d’Italia, 30 – Lecce – Tel. 3455172519

In piazza Duomo


Un’altra famosissima piazza di Lecce è quella che ospita il complesso del Duomo, ovvero la Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta (il Duomo), il Campanile, l’Episcopio e il Palazzo del Seminario. Tutte queste straordinarie strutture sono ammirabili dai tavolini del Syrbar, il Caffè “nel” Duomo che durante la bella stagione può anche contare sull’autorizzazione a mettere ombrelloni all’ombra del campanile. Nessuno resiste a una sosta di gusto in questa cornice mozzafiato; si parte con un aperitivo che poi diventa cena tra sfizi, birrette e calici di vino.
Piazza Duomo, 2/5 – Lecce – Tel. 3287673210

Con vista su piazza Mazzini


In galleria Mazzini da provare il nuovo format Duoemme Flowers, che va a sostituire quella che era la proposta di sushi. Del resto, così come recita lo slogan del locale, “ci cangia ‘ddifrisca” (che tradotto significa “chi cambia, si rinfranca”), vuole sottolineare il continuo rinnovamento e il costante desiderio di assecondare mode e desideri dell’affezionata clientela (e non solo). Tra i punti di forza del nuovo menù: aperitivi flowers, piatti tipici salentini, hamburgeria, pizza fritta, cocktail, wine bar, birra e tanta musica.
c/o Galleria Mazzini, 41 – Lecce – Tel. 3757742848

In piazzetta santa Chiara


Anche Mad - Kitchen & Spirits (per gli amici Mad) è inserito nella preziosa cornice barocca del centro storico, dietro piazza Sant’Oronzo per intenderci, e chiunque si conceda una passeggiata per Lecce ci passa davanti. Un locale che da un lato consideriamo storico data la sua longevità, dall’altro, invece, va elogiato per la capacità di rinnovarsi sia nello stile che nella proposta gastronomica.
Il menù segue la stagione, ma cambia spesso per stuzzicare la curiosità e l’appetito degli affezionati, che possono contare sulla competenza e la passione di uno chef giovane e talentuoso che fa dell’equilibrio un punto di partenza.
Stessa attenzione anche al beverage, selezionato e di qualità. 
Piazza Vittorio Emanuele II, 9 - Lecce - Tel:3299634489.

Con vista su Santa Croce


E vogliamo parlare della vista mozzafiato che si gode dal rooftop Sira, splendida cornice in cui si inserisce Atenze Restaurant del Patria Palace Hotel?! Le sere d’estate, infatti, gli ospiti del ristorante, che è aperto anche al pubblico esterno, hanno il privilegio di cenare sotto gli argentei riflessi della luna, con lo sfondo della maestosa Basilica e del suo rosone barocco.
In tavola arriva una cucina gourmet di alto livello in continua evoluzione, che si esprime al meglio attraverso interessanti percorsi degustazione dedicati a Lecce e alle sue origini. Originali combinazioni di sapori esprimono la tensione verso il raggiungimento del punto d’equilibrio tra un profondo rispetto per gli ingredienti e i profumi più autentici e la loro interpretazione creativa e contemporanea, in un’elegante essenza di sapore.
Piazzetta Gabriele Riccardi,13 - Lecce - Tel. 0832245111

In piazzetta Orsini


Immersa nel barocco, ai piedi della statua del Fanfulla, c’è La Tipografia, un locale che è diventato un fulcro della movida, sia per il tipo di cucina proposta, sia per la posizione strategica. É nel cuore di Lecce, in una delle vie di passaggio più frequentate.
Sempre stuzzicante anche il menù, che vira dalla terra al mare con leggiadria: i piatti sono ben equilibrati, seguono le stagioni e anche le mode, a partire da un’altissima qualità.
Piazzetta Raimondello Orsini – Lecce – Tel. 3288982815

Con vista sull’Obelisco di Porta Napoli


La terrazza panoramica de L’Ostrica Ubriaca di via Taranto, con vista su porta Napoli e Obelisco è un’altra location da selfie selvaggio. A pochi passi dal centro storico, infatti, si può godere della piacevole esperienza di gustare piatti di pesce fresco sia cotti che crudi, ammirando il panorama sui monumenti simbolo del capoluogo salentino.
Via Taranto, 2 – Lecce – Tel. 0832091986

Di fronte ai giardini della Villa Comunale


Il sushi con vista di Lecce lo trovi al Fugu, una colonna portante nonché precursore di mode e stili di vita, la cui location vanta vetrate panoramiche che danno sui giardini della villa comunale e al contempo donano un’incredibile luminosità alle sale del ristorante.
Inaugurato ufficialmente nel 2012, ma in cantiere da cinque anni prima, questo locale nasce dalla curiosità e dalla passione di Ivan, il titolare, che ha trascorso anni della sua vita tra Giappone e altri Paesi asiatici, assetato di conoscenze e ispirazione. Al suo rientro decide di regalare alla città una proposta gastronomica variegata, di qualità assoluta e totalmente diversa da quella esistente.
Via Cesare Battisti, 1 – Lecce – Tel. 3893408108

Tra piazza Libertini e il Castello Carlo V


Concludiamo il nostro tour delle cene con vista negli angoli più caratteristici di Lecce facendo tappa da Yumi Izakaya, un’osteria tradizionale giapponese dove assaporare l’autentica cucina del Sol Levante. Niente sushi, per intenderci, ma pietanze meno conosciute e insite nella tradizione nipponica più vera. Eccezionale anche la selezione di bevande, tra cui spicca il sakè con una carta dedicata realizzata da Luigi, uno dei pochi sake sommelier di Puglia. Dove si trova? Proprio di fronte alla fontana dell'Armonia, dietro piazza Libertini e a due passi dal castello Carlo V. Tra le tante prelibatezze degustate, gli yakitori buta su robatayaki, ovvero gli originali spiedini di carne tipici delle osterie di Kyoto, i gyoza artigianali, il pollo panko e il ramen originale.
Viale Marconi, 23 – Tel. 3289829266


Immagine di copertina tratta dalla pagina fb di Atenze Restaurant 
Immagini interne tratte dalle pagine fb dei rispettivi locali o da gallery 2night


 

  • VACANZE IN CITTÀ
  • TURISMO

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Torna la domenica gratuita ai musei, appuntamento da non perdere tra mostre e aperitivi cultural chic

Domenica 3 marzo si rinnova l'appuntamento con #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero della Cultura.

LEGGI.
×