Il gelato a Verona: una garanzia anche per il 2021

Pubblicato il 14 aprile 2021

Il gelato a Verona: una garanzia anche per il 2021

 
Il sole è tornato e le belle giornate stanno iniziando a riempire le settimane. Dopo tanto tempo in casa, la voglia di uscire è tantissima. E quale migliore occasione che andare a prendere un gelato, o magari di passare a ritirare una vaschetta da portare a casa e mangiare al sole, in terrazzo?
Verona vanta numerosissimi indirizzi di gelaterie valide, al punto che fare una selezione risulta difficile. Ma io ci ho provato e di seguito troverai i nomi delle gelaterie più amate dai cittadini, magari lontane dagli itinerari turistici, oppure pronte a proporti gusti mai assaggiati prima.

Gelateria Lapecoranera: tutti i gusti più uno


Lapecoranera
offre tutto ciò che si può desiderare. Ci sono gelati tradizionali a base di latte, ci sono quelli vegani H20 a base d’acqua, zuccherati con la stevia (e non sono solo gusti frutta, ma anche cioccolato, pistacchio e simili) e poi ci sono loro, le magiche creme fredde: crema di marroni, dulce de leche, gianduia ghiacciata. Ogni mese, inoltre, è disponibile un gusto speciale sempre particolarissimo, a base di acqua o di latte.
Il gelato de Lapecoranera è cremoso, ha un gusto deciso e una consistenza piacevolissima. Io, onestamente, sono ben felice di passare da loro almeno una o due volte a settimana per prendere una vaschetta da portare a casa.
Via Vasco de Gama, 11/B, Verona; Tel: 045 464 1658

Gelateria Natù: perché bio è buono (e dog-friendly)


Gelati bio, senza lattosio, senza glutine, dai gusti stagionali, stecchi freschi: da Natù si trova questo e molti altro, come brioche, spritz, torte e – addirittura – gelato per cani! Il cremino è speciale, ma anche i gusti frutta non scherzano. Le opzioni disponibili oltre la vetrina cambiano frequentemente, quindi ti suggerisco di passare a fare un salto qui spesso, per non perderti le novità del momento e viziare un po’ il tuo animale domestico.
Via Giuseppe Verdi, 7, Verona; Tel: 347 277 9765

Aski: chi cerca, trova

Si tratta di una gelateria un po’ nascosta, in un angolino di via VI Novembre. Da fuori pare un negozietto, ma se si leggono le insegne e si sbircia oltre il vetro, si riconoscono le forme dei coni e i cartellini che riportano i nomi dei gusti. Il cavallo di battaglia di Aski è propria la grande varietà di gusti disponibili: si va da quelli con frutta di stagione, a quelli con frutta secca, a un tripudio di cioccolata e creme (Galak, Pan di Stelle, Nutella, Wafer e chi più ne ha, più ne metta).

Via IV Novembre, 21/D, Verona; Tel: 045 918429

L’arte del Gelato: per la merenda del sabato pomeriggio


Quando si fa una passeggiata in centro, in questa stagione, la merenda con il gelato è d’obbligo. Nel centro storico, i gelati buoni non mancano. Tra questi, ti suggerisco di assaggiare quello de L’Arte del Gelato. La selezione di gusti punta sulla qualità, non sulla quantità. Il locale è piccolino e gli ingredienti utilizzati hanno provenienze d’eccellenza. I sapori sono ben definiti e tutto è naturale, senza coloranti. Un cono qui non si può proprio rifiutare e il mio consiglio ricade sul pistacchio, davvero ottimo.
Via Leoni, 3, Verona; Tel: 334 115 2058

Il Mustacchio: in posizione strategica


Se ti muovi in auto vicino al centro città, qualunque sia la tua destinazione o il tuo punto di partenza, hai una certezza: puoi facilmente raggiungere corso Milano. E questa è una grande fortuna, perché significa che puoi facilmente raggiungere anche Il Mustacchio per provare i suoi gusti di stagione, prendere una coppetta tradizionale oppure ordinare una vaschetta per l’asporto. Per periodi limitati di tempo, inoltre, si possono assaggiare dei gusti particolarissimi; alcuni esempi? Gelato alla crema di melighe, ai petali di rosa, al lampone e cioccolato. Il personale è giovane, simpatico, sempre disponibile. E se proprio non ci passi vicino, nessun problema, te lo consegnano a casa.
Via Luigi Galvani, 31, Verona; Tel: 346 653 1128

 

Tutte le fotografie provengono dalle pagine Facebook dei rispettivi locali. L'immagine di copertina proviene dalla pagina Facebook de Il Mustacchio

  • GOURMET IN PANTOFOLE
  • SWEET HOUR

scritto da:

Elettra Solignani

Costantemente in ritardo, tenacemente indecisa e continuamente alla ricerca di esperienze improbabili. Tra un caffè preso al banco e l'altro, ho compreso che ho solo due certezze: la miglior opera prodotta dal genere umano è la Divina Commedia, al secondo posto ci sono i pancake.

×