6 fritture di pesce che un veneziano vero deve provare almeno una volta

Pubblicato il: 5 giugno 2016

6 fritture di pesce che un veneziano vero deve provare almeno una volta

Nuggets, french fries, crispy chips e compagnia bella: vade retro. Da buona veneta, per me “fritto misto” significa solo una cosa: frittura di pesce con tanti bianchetti, seppioline, gamberetti e polenta calda. Quando mi scatta quella voglia di pesce fritto (magari accompagnato da un buon vino) non c'è dieta che tenga: ecco perché ho fatto una lista dei miei posti preferiti per mangiare il pesce fritto. Meglio essere pronti a ogni evenienza, no? Da Jesolo alla Riviera del Brenta fino a  Piove di Sacco, ti consiglio i posti migliori... perché non si sa mai quanto può scattare la voglia di frittura!

La tempura di pesce e verdure

Da DiMe bistrot, in zona Nave de Vero a Marghera, un must imperdibile è "ea fritureta de pesse" con pesce e verdure fritti in un mix di farine che ricordano la tempura e che risultano croccantissimi. Perfetta come cena easy, con un buon calice di uno dei vini sopra le righe e rigorosamente veneti della cantina del locale; oppure come seconda portata di un'esperienza di degustazione di pesce, che non deluderà.

Il fritto “dea santa”

Noale è perfetto per una passeggiata romantica sulla Rocca (sopratutto la sera, quando è illuminata). Ma se durante la passeggiata ti scatta una voglia improvvisa di frittura, allora corri alla Al Gallo! Questa storica trattoria prepara delizie di pesce da più di 50 anni: la frittura della cuoca Santa (di nome e di fatto) è imbattibile. Vuoi sapere qual è il loro segreto? Il pesce fresco (arriva direttamemente da Chioggia), ma anche la simpatia e il buon vino fanno la loro parte. Se dopo la scorpacciata ti rimane ancora un po' di spazio, ti consiglio i cicchetti di pesce, le sarde in saor e le moeche fritte (solo in stagione)!
Ristorante Al Gallo,Piazza XX Settembre 44, 30033, Noale, Italia 


É come essere a casa

Se sei di Mestre e hai voglia di andare a mangiare pesce, la Vecia Posta è un'istituzione! Se non ci sei ancora stato, è il momento di rimediare: dalla classica frittura alle schie e bianchetti con la polenta calda, è qui che puoi placare la tua voglia di pesce fritto! L'ambiente rustico, la cucina veneta tipica e la cordialità dei proprietari ti faranno sentire a casa.
Osteria Vecia Posta,Piazzetta S. Francesco 1, 30171, Mestre, Italia 

La frittura “de na volta”

Ok, non lasciarti condizionare dall'arredamento “vecchia scuola”; anzi, dopo tutti i vari ristorantini chic e trendy potresti anche apprezzarlo. Comunque non preoccuparti: quando proverai la frittura di pesce non vorrai guardare nient'altro! Da Denis la fanno super abbondante, deliziosa e croccante, servita con la polenta grigliata. Se vuoi cambiare un po', prova la pizza con la frittura: ma ti avverto, uscirai dal locale rotolando (ma soddisfatto!).
Denis, Via San Giovanni Bosco 24, 30031 Dolo, Italia 

Dove il pesce è tradizione

Ristorante gestito da una famiglia che di pesce ne sa, perché lo cucina da decenni. Troverai il Vecio Piave sulla strada per andare a Jesolo, ti consiglio di fare un pit-stop. I piatti di pesce (dagli antipasti ai secondi) sono davvero speciali, ma con la frittura danno proprio il massimo! E se ti capita di andarci con gli amici che non mangiano pesce, non preoccuparti perché troveranno anche delle alternative di carne.
Vecio Piave, Via Caposile, 34, 30027 San Donà di Piave, Italia 

L'osteria elegante

Verso Piove di Sacco trovi questa piccola osteria a gestione familiare. È uno di quei posti dove entri per caso, e quando esci sei completamente sbalordito (o almeno così mi è successo). L'Hosteria ai Mitraglieri è diventata ormai una tappa fissa quando ho voglia di frittura, e non mi ha mai delusa. Anche i piatti di pesce sono spettacolari: ti consiglio le moecche con i gamberetti quando sono in stagione, e fusilli con calamari e erbette!
Hosteria ai Mitraglieri, Piazza Marconi, 28, Camponogara, Italia 

Foto di copertina di Dave Coller

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Venezia? Iscriviti alla nostra newsletter
 

  • CENA
  • RISTORANTI E CIBI ETNICI

scritto da:

Emma Simonato

Mi piace scoprire posti nuovi, mi piace scrivere ciò che vedo, mi diverto con poco, odio le diete. La vita è troppo breve per prendersi sul serio.

POTREBBE INTERESSARTI:

Giornate Europee del Patrimonio 2019: ingresso gratuito nei luoghi della cultura

Sabato 21 e domenica 22 settembre, un weekend di aperture straordinarie e ingressi gratuiti nelle perle del nostro patrimonio.

LEGGI.
×