Se non mangi all'aperto, godi solo a metà. 5 dehors da sogno a Roma Nord

Pubblicato il 24 maggio 2021

Se non mangi all'aperto, godi solo a metà. 5 dehors da sogno a Roma Nord

Con l'arrivo della bella stagione (e l'allentamento delle misure), i dehors di Roma sono tornati a vivere. Una fioritura di sedie e tavolini che fa contenti i ristoratori e soprattutto i clienti, che possono tornare a respirare un po' di libertà. Mangiare all'aperto a Roma Nord adesso è un piacere per la vista (sono molti i locali che l'hanno messo per la prima volta) e per il palato, che può godersi momenti indimenticabili. Passaggiando per Roma Nord, mi sono imbattuto in 5 ristoranti che, come dicono a Roma, je danno 'na pista a tutti...

Piatti di pesce e rivistazioni romane nel quartiere Trieste


Nel quartiere Trieste, c'è un locale che propone una cucina innovativa e ricercata senza perdere di vista la tradizione. Stiamo parlando di Sale Fino, un locale che punta forte sulla cucina romana d'autore (con piatti rivisitati in modo sublime) e su piatti di carne e pesce cucinati in modo innovativo. Il nuovo menù è stato creato con la consulenza di Matteo Militello, chef rinomato del panorama capitolino, e si fonda su due concetti ben precisi: sperimentazione e ricerca. Si parte forte già dagli antipasti: spiccano due crudi (tartare di manzo, crumble al rosmarino e zabaione salato e la ceviche di salmone, gelato al mango e crema di peperone arrostito) e due antipasti romani rivisitati (involtino primavera alla carbonara e alici fritte con maionese al lime home made e pepe rosa). Con antipasti così, figuriamoci i primi. Un vero incanto, dove brillano due perle: scialatielli con vongole, aglio nero e mollica di pane croccante e tonnarelli cacio e pepe, lime ed asparagi. Tutti in piedi per i secondi (fra cui il tataky di salmone con panure alle erbe, maionese all'avocado e verdure saltate alla soia e la tagliata di manzo danese dry aged, funghi alla griglia e patate al forno) Per finire, i dolci fatti in casa: cheesecake, tiramusù, tartellette e semifreddi...
Via Clisio 1, Roma, tel. ​tel: +39068604497

Il re dell'arrosticino sulla Cassia

Sole, dehors e... arrosticini! A Roma Nord, c'è un locale dove un arrosticino tira l'altro e dove fermarsi diventa davvero difficile: The King dell'Arrosticino. Lo spazio esterno è molto ampio e ben curato e la vista è davvero rilassante (addio cemento, benvenute piante e alberi della Cassia). In questo contesto, l'arrosticino si fa in 9: arrosticini di pecora, di pecora al tartufo, di pecora fatti a mano, di pecora fatti a mano extra large, di agnello, di angus, di pesce, di fegato e di scamorzine e pancetta abruzzese. Per chi volesse spizzicare qualcos'altro, ci sono anche bruschette e fritti. Questo sì che è un modo per ripartire in bellezza...
Via Cassia 1569, tel. 06 3089 6460

Delizie di carne e pesce a Piazza Fiume


Fra le stradine che costellano le zone attorno a Piazza Fiume, c'è un locale che ha iniziato a brillare. Si chiama Chez Maman e dalla riapertura post lockdown può contare sull'esperienza di Valerio Mauriello, rinomato chef italiano con esperienze di livello a Madrid e a Londra. Il suo menù è il trionfo della stagionalità e della freschezza: pochi piatti, ma sempre espressi e lavorati nel miglior modo possibile. Il pranzo è molto interessante e si divide fra primi di pesce (fra cui spicca un delizioso gnocco con gamberoni, carciofi e menta), insalatone e secondi di carne (da provare il filetto di maiale con verza, sauté di funghi e fonduta di pecorino). L'aperitivo è rigorosamente home made (con patatine fatte in casa) e prosegue fino a cena con portate di classe: si va dalla tartare di tonno rosso con lime, guacamole e cavolo cappuccio, si prosegue con tonno scottato, fagiolini e agretti e si termina con un polpo rosticciato con melanzane e pomodori secchi. Più di così, solo gli stellati...
Via Brescia 14, tel. 0669378768

La pizza napoletana a Piazza Bologna


Quando si parla di pizza napoletana a Roma, si rischia di creare un putiferio. Ogni pizzeria propone la "vera" pizza partenopea e diventa difficile capire chi dice la verità. Al netto del fatto che potrebbero avere tutti ragione. Di sicuro c'è un locale che in poco tempo è riuscito a diventare famoso per la pizza napoletana: Fornace Stella. Basta una foto per capire che il pizzaiolo sa il fatto suo: impasto, lievitazione e condimento non lasciano adito a dubbi. E poi c'è il giudizio positivo del palato. Si scrive Piazza Bologna, si legge Lungomare di Mergellina...
Piazza Lecce 9, tel. 06 4754 9953

La vera cucina romana a Talenti


I piatti della tradizione romana si possono degustare in diverse zone della Capitale, ma non sono moltissimi i locali in cui ti alzi e puoi esclamare "Sì, oggi ho mangiato la vera cucina romana". Fra questi c'è sicuramente Sugo, una ruspante trattoria di Talenti che propone una cucina autentica e fedele alla tradizione con l'aggiunta di qualche piatto particolare. Giù l'antipasto è romano vero (polpette di patate, polpette al sugo e polpette fritte da paura). A completare questo incipit di gusto, bruschette e supplì come se non ci fosse un domani. Poi ci sono i primi (fra cui brillano carbonara, gricia e raviolone di burrata). Anche i secondo sono gajardi (saltimbocca e fettine panate). Per chi ama la carne, può addentare una bella costata di chianina o una fiorentina. 
Via della Bufalotta 11A, tel. 06 8354 1748

Immagini interne prese dalle pagine Facebook dei locali
Immagine di copertina: Pagina FB Trattoria Sugo

  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Angelo Dino Surano

Giornalista, addetto stampa, web copywriter, social media manager e sognatore dal 1983. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.

POTREBBE INTERESSARTI:

Da oggi fine del Coprifuoco in tutta Italia nell’attesa dello stop alle mascherine all'aperto

In zona bianca e gialla cessano le restrizioni d'orario che erano in vigore da novembre 2020.

LEGGI.
×