10 piatti italiani famosi e da mangiare almeno una volta nella vita

Pubblicato il 10 gennaio 2021

10 piatti italiani famosi e da mangiare almeno una volta nella vita

La cucina italiana si distingue come una cultura gastronomica unica, regione per regione.

Si parla spesso delle dieci cose da fare prima di... soprattutto quando l'ennesimo compleanno si avvicina e il 2 davanti non c'è più da un pezzo. Di To Do List ne facciamo tutti a bizzeffe; viaggi, libri, film, sport, esperienze in generale e cucina, certo, il cibo è, e rimarrà, sempre uno dei più grandi piaceri della vita. Vengono addirittura girati film sull'argomento. Si raccontano viaggi da paura, lanci da aerei ad alta quota, pazzie come se non ci fosse un domani. Anche se effettivamente se si sta per morire molti domani non ce ne sono. Non ci siamo mai chiesti cosa faremmo prima di morire "seriamente" ma tra le cose c'è sicuramente mangiare un ottimo piatto. E i piatti tipici italiani sono moltissimi, con variazioni regionali e personalizzazioni ancora più locali. Vengono tramandati di generazione in generazione, esportati in tutto il mondo, perfezionati, celebrati e, soprattutto, gustati a tavola. Ecco perché abbiamo stilato una lista dei 10 piatti italiani che vanno provati, ma senza sentirsi dei condannati a morte, suvvia.

Culatello Emiliano


Il Culatello è nato nella Bassa Parmense. La sua produzione, altamente artigianale, è legata alla tradizione delle famiglie contadine.

Pizza Napoletana


Da Michele a Napoli è una vera istituzione. Serve solo la pizza Margherita e la Marinara. Ci sono code infinite ma non serve dire che ne vale la pena. Una volta nella vita è d'obbligo.

Cannoli Siciliani


I cannoli siciliani non hanno bisogno di grandi presentazioni. A dire il vero se la giocano con i dolci napoletani ma i cannoli hanno una marcia in più.

Orecchia d'elefante alla milanese


La Cotoletta con la C maiuscola. Quando passiamo per Milano ci fermiamo alla Trattoria Arlati, dove la servono alta un dito e mezzo, o alla Trattoria All'Antica dove la presentano con l’osso, alta e accompagnata da purè.

Moeche veneziane


Piccoli granchietti fritti da mangiare tutti interi. Non prendete paura, sono una delle cose più buone del mondo. Ottimi sia ai Do Forni che all'Antico Pignolo.

Friselle pugliesi


Goduriose come poche. Anche le piadine romagnole non sono niente male ma qui siamo ad un altro livello. Le amiamo servite con ingredienti semplici ma sono pronta a tutto.

Cacio e pepe a Roma


Nella capitale la fanno ovunque ma le migliori cacio e pepe di Roma sono senz'altro Da Felice a Testaccio e a La Pergola che non per niente vanta Tre Stelle Michelin.

Spaghetti con i ricci


La pasta con la polpa dei ricci è una leccornia per chi ama i piatti a base di pesce. Infatti questo primo semplice e sontuoso esalta con semplicità il gusto e il profumo del mare. 

Frico friulano


Il formaggio fuso è una delle cose più gorde del mondo. Il piatto è a base di formaggio, ma anche di patate e burro, considerato la preparazione culinaria più tipica del Friuli, più precisamente della Carnia e della cucina friulana.

Fiorentina toscana


La Fiorentina cotta al sangue, che bontà! Servita rigorosamente con olio toscano e magari qualche patatina al forno. 

Foto interna dela pizza di amirali mirhashemian su Unsplash
Foto copertina di Valentina Locatelli su Unsplash

  • MAGAZINE
  • EAT&DRINK

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Baritalia 2021, i migliori mixologist d'Italia premiati a Milano

Gran finale al Moebius di Milano per il laboratorio itinerante dedicato alla mixology, ecco i vincitori di questa edizione di BaritaliaLab.

LEGGI.
×