"Oggi ho voglia di...”: tutte le soluzioni delivery per i 'reclusi' di Dolo e dintorni

Pubblicato il: 24 marzo 2020

"Oggi ho voglia di...”: tutte le soluzioni delivery per i 'reclusi' di Dolo e dintorni

In questo marzo più pazzo del solito, ammettiamolo, sembra essere tutto più difficile. Il non puoi è diventato un eco incessante e ripetitivo, quasi un sottofondo, certo poco gradevole ma necessario. Per fortuna, però, a Dolo e in altri centri della Riviera del Brenta, risuona forte anche la voce del puoi (con le dovute limitazioni, è chiaro). Ovviamente quando parlo di possibilità, mi riferisco a quelle della pancia, dato che, in quarantena, è difficile pensare a qualcosa tanto quanto al cibo. Ti propongo, allora, una serie di delivery. Io ho già l’acquolina in bocca…

Dal ristorante

Quando ti vuoi proprio togliere la voglia di piatti da ristorante, puoi fare un colpo di telefono a La Villa Garden di Fossò, che ha organizzato un servizio di consegne a domicilio, dal martedì alla domenica, sia a pranzo che a cena. Per il delivery è stato studiato uno specifico menu, con piatti come la tartare di tonno, i tagliolini all’astice, la grigliata di pesce. È possibile ordinare anche vini e dolci. Ci sarà pure qualche coppia a festeggiare l'anniversario in questo dannato periodo? O qualcuno che potrebbe passare il compleanno più memorabile della sua vita? he accad almeno, davanti a una bella cena di pesce.
La consegna, previa prenotazione telefonica o via mail, è gratuita per le zone limitrofe.
La Villa Garden Restaurant, Via XXV Aprile 1, Fossò – tel: 0412433702

Altro ristorante di pesce della Riviera, ma dall’atmosfera più rustica è l’Osteria Caronte, a Paluello. Specializzata nel baccalà e nella frittura, unisce tradizione e innovazione in un menu vario e originale. Si va, insomma, dalle seppie in tocio nero, agli gnocchi garbi con melone e pompelmo. Il servizio a domicilio può includere anche i vini, ai quali è applicato un piccolo sconto del 5 %; è possibile ordinare telefonicamente al 3464735862.
Osteria Da Caronte, Via Dolo 29, Paluello di Strà 

Dalla gastronomia

Diceria vuole che in nessun luogo si mangi bene come a casa. Diceria, appunto. Marinèr – La pesca, infatti, è il top del top per il buon pesce (e non solo). Il piatto forte, immancabile in menù, è il baccalà, preparato in tutte le salse (mantecato, in umido, alla vicentina) secondo le ricette della tradizione. Ma non mancano in lista neanche il saor e le lasagne al baccalà, tutto super veneto, insomma. Ogni settimana il menu delivery cambia. È possibile ordinare entro la giornata del mercoledì mandando una mail a info@magafoodlab.com o chiamando il numero 3473027279, per una spesa minima di 20 euro.
Marinèr - La Pesca, Via Giuseppe Garibaldi, 24, Dolo

Se, invece, hai voglia di sporcare qualche pentola, ma solo con prodotti di qualità, La Cascina ti porta la spesa lanciando l’hashtag #incucinaconlacascina. Il reparto bacaro e gastronomia offre comunque piatti pronti come cicchetti, crespelle, paella... È possibile ordinare tramite telefono, 7 su 7, dalle 8 alle 19.30, e la consegna è gratuita.
La Cascina, Piazzetta degli Storti 4, Dolo – tel: 3889857935

Dalla pizzeria

Prima che il delivery si diffondesse anche nelle nostre piccole cittadine, l’unico fattorino che suonava il campanello era quello delle pizze, un ever green delle consegne a domicilio. A Dolo e dintorni sono 5 le pizzerie della hit parade con servizio a domicilio. Al primo posto c'è Pizz’Art, con doppia sede: Dolo e Fiesso d’Artico. Offre, oltre alla classica pizza, anche, su prenotazione, la variante in teglia; è possibile ordinare sull'app Pizz’Art. Al secondo posto Peperoncino: consegna gratis, su prenotazione, dalle 16.30. Al terzo la pizzeria Allo Scricchio, sempre con consegna gratuita. Al quarto Miki Pizza, di Dolo e Mirano, anche questa impegnata nel delivery free per tutto il mese di marzo; è possibile ordinare per telefono o attraverso JustEat. Al quinto Ghias Kebab, a Martellago, specialista dei kebab, per l’appunto, ma anche pizzeria. Anche qui è possibile ordinare su JustEat tutti i giorni dalle 17 alle 23; la consegna, fino alla fine del lockdown, è di 3 euro.
Pizz’Art, Via del Vaso 27, Dolo – tel: 0415103050
Pizz’Art, Piazza Marconi 9/10, Fiesso d’Artico – tel: 0415160644
Peperoncino, Via IV Novembre 14-16, Dolo – tel: 3668183697
Allo Scricchio, Via B. Cairoli 70, Dolo – tel: 0415101129 o 3334124268
Miki Pizza, Via B. Cairoli 81, Dolo – tel: 3428258735
Miki Pizza, Via A. Moro 96, Mirano – tel: 3293232349
Ghias Kebab, Via Castellana 41, Martellago – tel: 3899017329

Dal forno

Se c’è una cosa che a noi italiani manca in quarantena è il giro mattutino al forno per comprare il pane fresco. A Dolo, per fortuna, puoi sentire il profumo di quello appena sfornato, anche in un periodo tragico come questo. Terribile Forno e il Forno della Riviera, infatti, si stanno impegnando per accontentare tutti con il servizio a domicilio. Terribile riceve prenotazioni telefonicamente o per messaggio al numero 3494543949 dalle 9.30 alle 11.30; a disposizione pane, latte, yogurt, brioches, focacce e pure le golosissime uova di Pasqua. Il Forno della Riviera, invece, effettua consegne il mercoledì e il sabato e riceve le ordinazioni entro le 12 del giorno precedente, tramite telefono o mail.
Terribile Forno, Via Mazzini 96, Dolo – tel: 041410276
Forno della Riviera, Via Brenta Bassa 34/b, Dolo – tel: 041411222

Dal negozio

Con tutto questo parlar di cibo, vien la gola secca. Birre da Manicomio, a Camponogara, pensa a chi ha finito le scorte, mantenendo sempre attivo il suo shop online, anche di birre artigianali; con una spesa minima di 100 euro, che con l’alcol è poca roba, la consegna è gratuita.
Diversa è la proposta di Arino Solidale, punto vendita equo e solidale che garantisce la spesa a domicilio a tutti i suoi clienti. È una bella occasione, soprattutto ora che sono arrivati i dolci di Pasqua. Puoi fare i tuoi ordini tramite mail o Whatsapp al numero 3336613429.
Birre da Manicomio, Via Menin Domenico dei Mille 17, Camponogara 
Arino Solidale, Via Cazzaghetto 30, Dolo


Foto di copertina de La Villa Garden & Restaurant
Foto interne, secondo ordine, dalle pagine Facebook di: La Villa, Marinér, Pizz'Art, Forno della Riviera, Arino Solidale.

  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Annalisa Toniolo

Abitudinaria e noiosa, a tratti eccentrica e briosa: bipolare, forse. Quella dell’aperitivo delle 18.30 spaccate nel solito posto, ma anche quella che, nel cenare due volte nello stesso locale, ci vede un’occasione sprecata. A dieta, sempre, ma solo dal lunedì al venerdì.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Una musica può fare (del bene). Aperol e Rockin’1000 per la Protezione Civile

​Una band di 1200 musicisti da tutto il mondo uniti virtualmente.

LEGGI.
×