A bocca aperta, i locali fiorentini all'interno di palazzi d'epoca

Pubblicato il: 26 gennaio 2019

A bocca aperta, i locali fiorentini all'interno di palazzi d'epoca

A cena con la storia. Accomodarsi al ristorante tra quadri e statue è un’esperienza che almeno una volta nella vita va fatta. Firenze, con i suoi palazzi d’epoca, è il luogo ideale per togliersi la soddisfazione di rimanere a bocca aperta e non solo alla vista dei piatti. Ecco gli indirizzi da non perdere a Firenze per cenare sotto le alte volte.

Il pub in via Ghibellina

Chi l’ha detto che in un palazzo d'epoca ci stanno solo i ristorantini? Il pub irlandese Harat’s ha scelto uno palazzo storico in via Ghibellina per proporre una selezione di birre, whiskey, rum e una proposta gastrononica di qualità in un luogo suggestivo che dimostra come anche un pub possa avere uno certo stile.
Harat's Pub - via Ghibellina 152r, Firenze - 055 4934194

La trattoria in borgo S. Jacopo

La cucina toscana ha un altro sapore quando ci si trova in un palazzo del Quattrocento, per giunta poco lontani da Ponte Vecchio. Mamma Gina, con i suoi 60 anni di storia, offre il meglio della tradizione a tavola, dalle zuppe alla bistecca. Sotto le alte volte si respira però un’atmosfera quasi familiare, perfetta per una cena romantica o un evento familiare.
Mamma Gina - borgo S. Jacopo, 37 - Firenze - 055 2396009

Il ristorante in via Benedetta

Sotto le volte a crociera di un palazzo del ‘700, tra giochi di luce e dettagli dall’inconfondibile stile industriale, Benedicta è un ristorante per autentici gourmet. Due sale riservate e perfino un giardino interno per un locale dove la cucina della tradizione sposa piatti decisamente più contemporanei.  Tra i must i primi a base di pasta fresca fatta in casa e le proposte di stagione.
Benedicta - via Benedetta, 12 - Firenze - 055 2645429

Il ristorante in piazzale Michelangelo

Un edificio prestigioso, con una vista da cartolina. In origine la Loggia doveva ospitare il museo dedicato a Michelangelo, ma il progetto non venne mai realizzato. Il locale divenne un caffè frequentato da poeti e scrittori e oggi è anche un apprezzato ristorante. Amato dai fiorentini per lo stile esclusivo, apprezzato in particolare per la suggestiva terrazza panoramica.
La Loggia - piazzale Michelangelo, 1 - Firenze - 055 2342832

Il ristorante in via delle Seggiole

Meglio di una macchina del tempo. Da Locale la storia è davvero di casa. In cantina si ritrovano vestigia romane, al piano inferiore si cena nei locali che nel ‘200 ospitavano un forno. Al pianoterra si respira aria di Rinascimento. Oggi nelle ampie sale si cena in un ambiente raffinato o, per chi preferisce, ci si può concedere un drink al cocktail bar.
Locale - via delle Seggiole, 12/red - Firenze - 055 9067188

Il ristorante in via Ghibellina

Sono le sale del rinascimentale Palazzo Gherardi, sede dell’Istituto di Lingua e Cultura Michelangelo, ad ospitare Inferno. Il ristorante apprezzato per l’invitante cucina di pesce e i cocktail ispirati a peccati capitali e virtù teologali lascia a bocca aperta per il design contemporaneo, ispirato alla Divina Commedia.
Inferno - via Ghibellina, 80r - Firenze - 055 244975

La trattoria in piazza di San Lorenzo

Il Gozzi è un'istituzione in San Lorenzo, era già trattoria alla fine dell'Ottocento. Le due ampie sale con soffitti a volta e capitelli di Palazzo Bandinelli ospitano questo locale caratteristico dai grandi lampadari in ferro battuto e i tavoli in marmo. In menu i grandi classici della tradizione fiorentina.
Trattoria Gozzi - piazza di San Lorenzo, 8R - Firenze - 055 281941

Il ristorante in via dei Palchetti

Nelle vecchie scuderie di Palazzo Rucellai si trova uno dei ristoranti più caratteristici di Firenze. Il Latini ha nella bistecca alla fiorentina il suo cavallo di battaglia e un ben nutrito elenco di specialità fiorentine e toscane. 
Latini - via dei Palchetti, 6R - Firenze - 055 210916

(foto di copertina dalla pagina Facebook di Locale Firenze)
 

  • RISTORANTI ROMANTICI

scritto da:

Raffaella Galamini

Sono nata a Viterbo ma Firenze con i suoi tramonti mi ha conquistato: da 15 anni abito in riva all’Arno. Qui scrivo, mangio, corro e scopro posti nuovi, non rigorosamente in quest’ordine. Il mio passatempo preferito è consigliare agli amici un ristorante da provare a cena o cosa fare nel week-end.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine aperte in vendemmia 2019. Perché quando cominci a vendemmiare tutti vengono a salutare

Il 22 e 29 settembre, e fino ad ottobre, gli appuntamenti in tutta Italia di Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×