Oggi il regalo me lo faccio io: cosa regalarsi a Venezia senza aspettare che lo faccia un uomo

Pubblicato il: 10 novembre 2019

Oggi il regalo me lo faccio io: cosa regalarsi a Venezia senza aspettare che lo faccia un uomo

Mi hanno sempre detto di imparare ad aspettare, che la pazienza è la virtù dei forti e che alla fine ogni attesa sarebbe stata ripagata. Io e la pazienza siamo due binari del treno che corrono paralleli e il cui incrocio potrebbe causare un disastro di portate colossali. Se in molte cose ho fatto progressi – dove però non sto qui a dirtelo – in altre proprio non ci sono speranze, ed è il caso dei regali. Non riesco ad aspettare: ciò che è mio, è mio e devo averlo subito. Senza aspettare quindi che arrivi il principe azzurro che mi faccia sentire importante con quel regalo che avrei sempre voluto (io che mi accontento di poco), oggi prelevo e il regalo me lo faccio da sola. Ma che dico prelevo? Non ho forse la Platinum Card? 

Per il caffè

Non è mattina senza un caffè, ma il caffè della moca o quello al bancone del bar sotto casa lo lasciamo a un giorno come gli altri, non a quello dei regali (si, plurale: uno solo non basta). Gli uomini sono tutti bravi a dire davanti a un bacaro “entriamo, ti offro quello che vuoi”, ma quanti sanno dire lo stesso in Piazza San Marco? Oggi mi siedo in quel cafè tanto antico quanto famoso osservato sempre e solo di sfuggita: il Cafè Florian. Oltre che per il suo altissimo valore storico e artistico, il Florian è rinomato per i suoi caffè. Caffè espresso con miscela florian, caffè impero a infusione, caffè del doge, caffè dell’imperatore, caffè anniversario florian, caffè alla venexiana, caffè del levante sono i caffè tra cui scegliere. Certo, magari di prima mattina evitiamo quelli con la nota alcolica.
Piazza San Marco, 57 - Venezia - 041 520 5641

Per il gioiello

Un diamante è per sempre e i gioielli sono i migliori amici delle donne. Si dice così, no? E per un regalo di un certo spessore ci vuole una gioielleria di un certo livello. Salvadori nasce nel 1857, vantando un’esperienza plurisecolare nel campo dei gioielli e dei diamanti. E dopo il caffè al Florian e la passeggiata in piazza San Marco, entrare in una delle gioiellerie più rinomate di Venezia è sicuramente un regalo difficile da replicare. Se poi ne esco con un anello con gemme preziose e colorate, cosa me ne faccio di quello di fidanzamento?
Piazza San Marco, 67 - Venezia - 041 523 0609

Per la lingerie

Piace agli uomini ma ancor di più a noi donne, che ci emozioniamo sentendoci belle e sexy: è il potere del pizzo nero, o della seta, o dei ricami fatti a mano. E non importa che nessuno vedrà mai cosa indossiamo sotto i vestiti, sapere di avere un capo particolare addosso ci basta per sentirci invincibili. Silvia Venezia Lingerie espone lingerie dei brand più prestigiosi: tulle ricamato, pizzo, seta, reggiseni con e senza ferretto, a balconcino francesi, con o senza spalline, a fascia, push up, calze autoreggenti, reggicalze, bustini e corsetti. Entro nel negozio da ragazza, e ne esco da donna.
Calle di Mezzo, 1230 - Venezia - 041 523 2262

Per un giorno alla Spa

Poiché ho sempre sognato di trascorrere una giornata alla Spa, e non in una qualunque, oggi punto in alto. Tu l’hai mai sentito un uomo dire alla sua donna “amore, oggi passiamo la giornata alla Spa del JW Marriott?”. Io nella vita reale no, credo che solo poche elette – di cui non sapremo mai il nome e se siano realmente esistite – abbiano avuto questo privilegio. La Spa dell'Hotel sull'isola delle Rose resterà chiusa per il periodo invernale, ma io penso in anticipo e preacquisto un accesso (e magari anche un gift voucher per un'amica) da effettuare in primavera alla riapertura. La Spa più grande di Venezia, con i suoi 1750 mq, si apre come una conchiglia verso l’acqua. Ha otto cabine con vista sulla laguna e una suite. In più una sauna, una bio-sauna, una palestra e una piscina interna riscaldata che prosegue anche all’esterno. Ti ho già detto che non riesco ad aspettare quando si tratta di regali, giusto? Direi che stavolta ne vale la pena.
Isola Delle Rose Laguna Di Venezia - 041 852 1300

Per una sera a teatro

Il Teatro la Fenice, principale Teatro Lirico della città nonché uno dei teatri più prestigiosi al mondo, attira studenti, curiosi, amatori di teatro, turisti e studiosi. La sua prima grande bellezza sta nell'architettura, la seconda nella stagione lirica. Non so quanti abbiano avuto l’onore e la fortuna di vedere uno spettacolo in un teatro all’italiana dal palco reale o da quelli attigui: io si, nonostante non sia sindaco di niente, e posso dirti che è un’emozione che non si dimentica. Se vedere uno spettacolo in “piccionaia” è per me prassi, vederlo dalla prima fila di palchi (detti, a seconda del teatro, “pepiano” o “primo ordine” o “prima fila”) in un punto centrale è un regalo per poche occasioni. E senza un uomo che sbuffa annoiato accanto direi che si sta pure meglio.
Campo San Fantin, 1965 - Venezia - 041 786654

Foto di copertina dalla pagina Facebook di JW Marriott Venice Resort & Spa
 

  • VOGLIO FARE LA MIA FESTA
  • I MIGLIORI

scritto da:

Irene Paladino

Romantica e testarda. Amo il cibo e gli spritz, specialmente se in piazza con un'allegra e pazza compagnia. Libri, gatti e il mare della Sicilia sono gli ingredienti della mia felicità.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Salvadori Diamond Atelier

    Piazza San Marco 67, Venezia (VE)

  • JW Marriott Venice Resort & Spa

    Isola Delle Rose, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ristoranti con stelle Michelin in montagna, adesso che inizia la stagione

Chi lo ha detto che in montagna si mangiano solo wurstel e crauti, ecco i grandi chef tra le nevi.

LEGGI.
×