Il Camping Capalonga compie 50 anni ed è solo l'inizio. Perché puoi fare glamping (e non è una cosa da fighetti)

Pubblicato il: 17 luglio 2018

Il Camping Capalonga compie 50 anni ed è solo l'inizio. Perché puoi fare glamping (e non è una cosa da fighetti)

Il mio soggiorno Camping Capalonga di Bibione, per festeggiare i suoi primi cinquant'anni, è stato più simile a un mini break da resort di lusso che al week-end in tenda stile survivors a cui sono abituata. 
Un fine settimana da copertina con tutti i comfort che potresti immaginare e anche di più. La mia casa mobile in legno sfoggia due bagni di cui uno con doccia idromassaggio, aria condizionata canalizzata, barbeque e ventilatore a soffitto in terrazza. La cucina è completa di lavastoviglie e le due camere da letto possono ospitare fino a 6 persone. Ma è un appartamento in centro città, di quelli con l'affitto da salasso? No. È uno chalet in legno, affacciato sulla laguna, a due passi dal grande e dorata spiaggia di Bibione. 


Bibione Mare ha la proverbiale marcia in più. Ma non bastano le informazioni da brochure per entrare nel vivo della sua offerta variegata e dell'accoglienza unica che ho potuto sperimentare. Per questo ti racconterò del mio press tour alla scoperta di questo complesso turistico che comprende tre campeggi: il Capalonga, il Camping Lido e il Tridente, una grande spiaggia lambita dal mare pulito e Porto Baseleghe, con ormeggi per imbarcazioni dai 4 ai 24 metri. Segni particolari: l'amore per la laguna veneta e la pineta, polmone verde da respirare in bicicletta lungo la ciclabile che attraversa tutta Bibione.

La Spa fronte mare: sì lo voglio.

Inizierò il mio racconto con una rivelazione intima: non ho figli, ma mi è quasi venuta voglia di segnare sul calendario i miei giorni fertili. O almeno, mi sono immaginata ad affidare serenamente il mio piccolo scatenato all'animazione del campeggio che, con la pazienza che io non ho, l'avrebbe condotto attraverso i Laboratori di Land Art (alla scoperta dell'Arte della Natura) e tanti altri giochi. Nel mentre, sarei balzata in bicicletta - messa a disposizione dal Capalonga assieme alla casa mobile - alla volta della Sea Well Spa.


Nella realtà, sono stata recapitata in visita alla Spa del Capalonga a bordo di una strabiliante Mehari e ne ho apprezzato ogni angolo. Non solo l'atmosfera rarefatta del piccolo angolo di benessere concilia una rilassatezza immediata, ma tutto, dal personale gentile alla palette naturale degli arredi, dalla vasca idromassaggio vista mare all'infuso con biscottini detox, mi ha convinta che la SeaWell merita una seconda visita. Con un occhio allo shopping, perché tutto ciò che si vede in esposizione è "see to buy".

Il tramonto sul porto e i casoni chic

Lo stile di Bibione Mare mi piace molto. È quello di una donna elegante e raffinata che sa osare con tocchi di colore e dettagli all'ultima moda. L'ho capito già dalla prima sera del Press Tour Capalonga 50 tra aperitivo di benvenuto e cena con sorpresa. L'aperitivo in terrazza del Marina Resort di Portobaseleghe si è rivelato un benvenuto mozzafiato, soprattutto per merito del tramonto stupefacente che ha invaso il porto, specchiandosi nell'acqua del mare, ad effetto proiettore. Come sarebbe bello ormeggiare qui la barca e salire fino in cima alla terrazza per riposarsi con un drink? Mi dicono che si possano anche noleggiare.


Mentre mi faccio scattare una delle foto più riuscite della stagione (sempre grazie al tramonto), ci spostiamo verso il Ristorante Ai Casoni, un affascinate insieme di tipiche abitazioni in legno costruite con canna palustre dai pescatori della laguna veneta, trasformato nel ristorante dove vorresti – e potresti - celebrare il tuo matrimonio. Un po' lagunare, un po' tiki, la location si è accesa dei colori arcobaleno dei riflettori puntati sul pianista sospeso e della sua musica. Pescato fresco, bollicine, pace, il profumo del mare.

La laguna è divertente (ma poi uno spritz al Tridente)

Come ho capito la sera stessa, se le parole chiave del Capalonga sono divertimento e relax, quelle del Tridente sono natura ed energia (i termini preferiti dalle famiglie con bambini durante i mesi estivi). E difatti, il mio secondo giorno a Bibione Mare, è trascorso tra pirati in vascello e rilassanti momenti conviviali all'aperto, resi più "adulti" dall'offerta kids del Tridente: animazione, gonfiabili e live show. Per la serie: mamma e papà bevono lo spritz, i bimbi scaricano le batterie ancora per un po'.


Scoprire gli incanti della laguna veneta a bordo della Perla Nera, la riproduzione della nave dei Pirati dei Caraibi è stato curioso, ma anche provante un po' per tutti gli ospiti alti più di 1,20 cm e in grado di bere alcolici. Ma ho colto questa opportunità per mettermi ancora una volta nei panni della madre in vacanza: a questo punto, la gita mi è parsa un vero sogno. Così come l'opportunità di prendere l'aperitivo e cenare all'aperto nel bel ristorante La Terrazza del Camping Residence il Tridente, mentre i più piccoli sono accuditi e seguiti dall'animazione, pochi passi più in là, nel grande verdissimo parco.

Respira questa libertà davvero glam(ping)

Be wild, be free, be chic. Il mio ultimo giorno a Bibione Mare è fatto di scoperte. La prima è che il terzo camping, il Lido, è abitato stagionalmente da un'enclave di aficionados desiderosa di vivere una vacanza in totale libertà, ma come fosse in famiglia. Per questo sono state studiate le case-tenda, ovvero delle case mobili con zona giorno completamente apribile in pieno accordo con il mood del campeggio è decisamente free & easy. Ma la vera news che mi porto a casa è questa: si può fare glamping, proprio qui a Bibione.


Se hai sfogliato di recente qualche rivista femminile, di lifestyle o di arredamento, conoscerei certamente questo nuovo trend che unisce la spensieratezza della vita da campeggio al glamour dei resort più chic. Ma attenzione, non è affare per soli vip, il Capalonga resta un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono vivere una vacanza all'insegna della sostenibilità, dell'innovazione e della natura incontaminata che sappia accogliere bambini, animali (a rapporto, l'area Agility Dog) e persone con disabilità.

In poche parole, niente paparazzi. Ma tante foto ricordo.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!

  • VITA DA SPIAGGIA
  • USCIRE CON I BAMBINI
  • TURISMO

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

POTREBBE INTERESSARTI:

Te lo racconto io lo yoga. Wanderlust 108, ovvero come ho trovato la mia dimensione, divertendomi

L’unico Mindful Triathlon al Mondo. Cinque chilometri da percorrere correndo o camminando, una sessione di yoga e una di meditazione guidata.

LEGGI.
×