​Successo Chianti Classico, il 2021 parte con +22% bottiglie vendute

Pubblicato il 9 aprile 2021 alle 10:52

​Successo Chianti Classico, il 2021 parte con +22% bottiglie vendute

Il Gallo Nero vola, anche se c’è la pandemia.

No, la pandemia, non è uguale per tutti. Ci sono anche storie positive e comparti che non solo producono e vendono, ma hanno ampiamente migliorato, dati alla mano. Dimostrazione che gli italiani, ma no solo vedi alla voce estero, su cibo e bere di buona, se non ottima, qualità non hanno risparmiato. E così in piena pandemia Covid i produttori di vino Chianti Classico Gallo Nero hanno chiuso il primo trimestre 2021 con un +22% di bottiglie vendute (circa 10 mln) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

“Questo risultato di inizio 2021 dimostra la forza e l'organizzazione della struttura che riesce a sopperire a un periodo tanto difficile - spiega Carlotta Gori, direttore del consorzio - Peraltro durante il 2020 si era registrata una perdita contenuta a -8 per cento, imputabile soprattutto al lockdown di marzo e aprile. Il risultato del 2021 è forse anche dovuto in parte a un po' di 'rimbalzo' e ora aspettiamo la ripartenza dei canali horeca per consolidarlo”.

E poi ci sono i mercati esteri che assorbono l'80% della produzione annua e i clienti di Germania e Regno Unito hanno continuato a comprare vino Gallo Nero. “In questo momento le aziende, quelle grandi ma anche quelle di dimensione inferiore stanno imbottigliando tutte - aggiunge Carlotta Gori”.

Le aziende del Gallo Nero, inoltre, hanno potenziato il proprio impegno sull'e-commerce mentre risulta, specie negli Usa, un aumento di Chianti Classico consumato nelle case, dopo acquisti mirati in enoteche specializzate e nella grande distribuzione.

Foto di copertina da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Green Pass per le vacanze, ecco come funzioneranno quello nazionale e quello europeo

Dalla seconda metà di maggio sarà pronto quello nazionale, da metà giugno anche quello europeo.

LEGGI.
×