Birra, musica e gara di rutti: l'estate non finisce senza il Cazzago Sitis Laif Festival

Pubblicato il: 3 settembre 2015

Birra, musica e gara di rutti: l'estate non finisce senza il Cazzago Sitis Laif Festival

Ci sono quelle a cui piace ordinato, pulito e vestito a modino, quelle che lo amano sportivone con addominale segnato e borsone da palestra sempre pronto; ci sono ragazze che morirebbero per un ciuffo sbarazzino appoggiato su un occhiale da intellettuale, altre che (non si sa bene come) si rimbambiscono se lui balla col petto in fuori e lo sguardo marpione. E poi c'è una categoria che mette tutte d'accordo: l'omo vero, quello che "ha da puzzà".

Che ci faccia semplicemente ridere o che con un semplice movimento di sopracciglio (chiaramente non pinzettato) ci risvegli l'ormonella, l'uomo che non deve chiedere mai ci fa sbarellare pure se batte il pugno sul tavolo urlando "Femena!".

Un crogiuolo di maschi alfa di questa specie si riunirà da stasera fino a martedì 8 Settembre al Cazzago Sitis Laif, Festival che da qualche anno risveglia il buonumore agreste di fine Estate.

Band emergenti, Concerti e Panini Onti

Non c'è festival senza musica e si comincia onorando chi è alle prime armi: giovedì 3 Settembre i 5 gruppi vincitori del contest per band emergenti si sfideranno davanti a giudici d'eccezione come Giò Alajmo del Gazzettino che per Spettakolo! gestisce il blog Giò on the rock, Francesco Verni del Corriere del Veneto e Giovanni Rocky Giò Gatto, chitarrista e voce dei Rumatera.

La lineup prevede poi: venerdì 04/09 Brusco, sabato 05/09 Patois Brothers, domenica 06/09 Arsenales e Animarma e per la chiusura col doppio, triplo, quadruplo botto Take Beck's e i pupilli di casa, gli ormai ex-enfants prodiges del bel canto all'italiana (c'è dell'ironia poco sottile per cui spero nessuno si offenda), coloro che hanno portato il dialetto della Riviera in tutto lo stivale, i Rumatera.

A colorire oltremodo l'atmosfera, non mancano fiumi di birra e panini onti per attenuare gli animi un po' troppo caldi.

Rutta che ti passa, diceva così il detto... no?

E lunedì 07/09 che succede? Ve lo diciamo con parole loro: "Tosi e tosatte! Non fate i timidi! Stiamo cercando ruttatori per la gara di rutti!".
Le tradizioni son tradizioni e noi veneti, si sa, ci siamo affezionati. Non poteva mancare l'appuntamento clou del festival, quello che fa tremare i pavimenti, ululare i cani e drizzare i capelli delle signorine: la Gara di Rutti che quest'anno vanta anche la special guest Rut Mysterio, ovvero il detentore del record mondiale nella categoria rutto in lungo.

La cosa bella, ma bella davvero, è che i ricavi della serata saranno interamente devoluti alla popolazione di Cazzago colpita dal tornado che ha devastato la zona lo scorso luglio.

Lo sapevamo che sotto quel petto villoso, batteva un cuore tenero!

  • APERITIVO
  • BENEFICENZA
  • CENA

scritto da:

Giulia Azin

Mi alzo facendo stretching, bevo il caffè sfogliando Vanity Fair, l'aperitivo è intoccabile, come il montone anni '80 di mia zia e il mio anello da pollice. Quando c'è da fare festa infinita la mia risposta è sempre e comunque “Bomba”!

POTREBBE INTERESSARTI:

Calici di Stelle 2020 nella notte di San Lorenzo (ma non solo). Tutti gli eventi regione per regione

Fino al 16 agosto nelle piazze e nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×