Ti spiego come farti un pranzo veloce ma fatto bene a Verona: 6 locali

Pubblicato il 18 luglio 2022

Ti spiego come farti un pranzo veloce ma fatto bene a Verona: 6 locali

Qualche giorno fa, due ragazze secche chiacchieravano ad alta voce e una diceva all’altra: “Con questo caldo io non riesco a pranzare, mangio solo un po' di frutta”. Avrei preferito non ascoltare questa conversazione. Il mio primo pensiero è stato: “Seriamente?”
Che sia per uno spuntino al volo, che sia light, gourmet, vegano, di pesce o qualsiasi altra cosa, il pranzo è sacro e io non lo salto nemmeno con la febbre, figurarsi quando sto bene. 

Dopo questo breve momento triste, visto che io non appartengo né alla categoria di quelli che saltano il pranzo, né a quella delle ragazze magre e visto che io potrei pranzare anche con 50° all’ombra, in un ipotetico menu preferisco lasciare la frutta al dopo pranzo o al massimo per lo spuntino del pomeriggio. 

Tornado invece alle cose serie, dove si va per un pranzo easy a Verona? Ecco una carrellata dei miei locali preferiti, un pò di indirizzi per una pausa sfiziosa, ma di sostanza. Se non li conosci, ti invito caldamente a dare un’occhiata, se ne hai in mente di nuovi fammeli sapere, se invece sei di quelli che mangiano la frutta per pranzo, non mi considerare proprio. 

In via San Paolo


ControPiada ha sempre alleggerito i momenti bui durante il mio periodo universitario e continua ad essere una tappa fissa nella mia vita. Per quanto mi riguarda, se esistesse una classifica delle piadine memorabili, questo locale sarebbe tra i primi tre. L’impasto viene tirato sul momento a vista, puoi scegliere tu gli ingredienti che preferisci per la farcitura, oppure affidarti ad una delle tante proposte, che trovi nel menu scritto sulla lavagna gigante alla parete. Ne trovi con il tonno, (non quello in scatola, ma il filetto), vegane, vegetariane, dolci e soprattutto salate. La mia preferita? Vado sul classico, su questo sono abbastanza banale: crudo, mozzarella e rucola. Non mancano nemmeno le eccezionali con ingredienti come i pomodori secchi, con il gorgonzola, con la mortadella, con la stracciatella e molte altre, che non sto qui a scrivere perchè mi viene già fame. Ci si può accomodare sui grandi tavoli in legno oppure prendere una piadina d’asporto. La mamma del proprietario, che spesso la si trova alla cassa è una signora gentilissima con la quale fare anche quattro chiacchiere. 
Via S. Paolo, 5a, 37129 Verona (Vr). Telefono: 0458031684

In Piazza Isolo 


Con la vista su Piazza Isolo, nel quartiere di Veronetta, il bar Casablanca è una buona alternativa per una pausa pranzo veloce in tranquillità. Posizionato in una zona poco trafficata della piazza, lontano dalla baraonda cittadina e da quella dei turisti, in questo locale trovi sandwich preparati sul momento con diversi tipi di affettati, tramezzini giganti a più strati, con prosciutto e funghi, tonno oppure vegetariani o con i gamberi e mega toast da innaffiare con birra artigianale. Nel menu trovi anche qualche piatto freddo e bocconcini all’olio farciti a tuo piacere , ai quali abbinare un buon calice di vino della zona o un cocktail fresco. Il menu è pieno di piatti semplici, ma ben eseguiti. Arredato in modo semplice tutto in bianco nero, al Casablanca puoi accomodarti sia all’interno, che in uno dei tavoli del plateatico esterno.
Casablanca, Interrato dell'Acqua Morta, 15, 37129 Verona (Vr). Tel. 0421372659

In Piazza Erbe 


Berberè è una delle ultime pizzerie arrivate in città e fa parte di una catena nata a Bologna nel 2010. Fragrante, digeribile, cotta al punto giusto, di quelle che non ti fanno sognare cascate di acqua e creata con il lievito madre vivo. In questo locale, ci si accomoda dentro oppure con la vista su Piazza Erbe e ogni settimana puoi assaggiare una specialità di una regione di Italia. Per il pranzo, propongono un menu a dieci euro con pizza della settimana, birra o bibita piccola e caffè. Ad esempio, ti potrebbe capitare di provare quella dedicata al Color Fest, il festival della musica in Calabria, con pomodorini misti rossi e gialli, mozzarella di bufala della Piana del Sele, limone a fette, basilico, origano e pepe. Se capiti in queste giornate calde, non perderti il London Mule, un sorbetto di cetrioli, menta, limone, zenzero con Gin Tanqueray. Nel menu trovi anche pizze con i capperi di Salina, oppure con fiordilatte d’Agerola, ‘nduja di Spilinga e perfino con lo yogurt greco, menta e paprika affumicata. Come un viaggio verso la Mecca, già alla vista dell’insegna io mi sento felice. Da Berberè si mangia seriamente, non c’è trucco non c’è inganno. La pizza è una vera regina, la bufala sa di bufala e il pomodoro vorresti portarlo a casa per cucinare la pasta il giorno dopo. Tutti gli ingredienti sono prodotti Made in Italy, la pizza è morbida, il bordo alto e pranzare in questo locale è sempre un’esperienza. 
Berberè, via dei Pelliciai, 2, 37121, Verona (Vr). Tel: 0452066922

In via Anfiteatro 


So benissimo di aver già inserito una piadineria nel mio elenco, ma la piadina di Buoono! di via Stella, si gioca il podio delle “eccezionali veronesi”. Fuori dalle rotte turistiche, in questo locale trovi piadine preparate sul momento, con impasto classico oppure integrale. Per la farcitura puoi scegliere tra quelle consigliate in elenco e farti ispirare dai disegni degli ingredienti sul menu, che sembra più un fumetto, oppure scegliere tu la combinazione a tuo gusto. Tra le proposte culinarie di Buoono!, non mancano piatti del giorno leggeri, come l’orzo freddo con le verdure oppure insalate sfiziose. Si ordina, si paga e ci si accomoda nei pochi tavoli a disposizione, oppure si può scegliere la soluzione d’asporto. Non accettano prenotazioni e al massimo puoi sempre condivide il tavolo.
Buoono!, via Anfiteatro, 6c, 37121 Verona (Vr). Tel: 0452372046

A Porta Borsari 


Quando penso a cibo sano, che metta in pace anche la mia coscienza, vado da Pokè House a in zona Porta Borsari. Piatto unico e coloratissimo, da consumare a temperatura ambiente oppure freddo, nasce in territorio hawaiiano, ma ultimamente è gettonatissimo anche in territorio veronese. In lingua hawaiiana il termine Pokè, significa "tagliato a pezzi” e in effetti l'ingrediente principale di questa ricetta è, il pesce crudo abbinato a ortaggi, frutta esotica, adagiato su riso bianco o integrale cotto al vapore. In passato, il poke era il pasto dei pescatori, che in un’unica portata di pesce a cubetti, lo abbinavano alle alghe. In questo locale lo trovi nel format classico, con salmone e tonno, o più creativo con gamberetti, polpo, surimi di granchio, pollo, e così via, per un totale di circa 70 grammi a porzione, la quantità calorica ragionevole, se si evita di aggiungere anche fritti. Nonostante questo locale, sia il risultato di qualche genio del marketing, per quanto mi riguarda è uno dei migliori. E’ sempre pieno, piace ai teenager che cercano popolarità su Instagram con qualche selfie e pure ai millenial. Io ci ho portato anche mia madre e se è rimasta soddisfatta lei, che è un palato piuttosto esigente, ti assicuro che lo sarai anche tu. 
Poke House-Verona, Largo Guido Gonella, 1, 37121 Verona (Vr). Tel: 3770926464

In via della Valverde 


Non saprei dirti per quale motivo questo locale si chiami Bar Tavola Calda Vienna e ho smesso di chiedermelo, soprattutto da quando ho scoperto che per la pausa pranzo, si mangiano degli ottimi spaghetti con le vongole. Ti consiglio di provare anche i paccheri col pesce spada. L’arredamento è rustico, i prezzi sono bassi e lo chef ogni giorno, cucina piatti tipici e di pesce con ingredienti freschi di qualità. Frequentato da professionisti in giacca e cravatta che lavorano nella zona e da local nostalgici, il bar Tavola Calda Vienna non è il solito bar, qui sanno come farti sentire a casa. Mi dispiace, ma non c’è gourmet che tenga, il pesce che si trova qui è semplicemente inarrivabile. Aperto fin dalle prime ore del mattino anche per le colazioni, questo locale a conduzione familiare, supera le aspettative. Pochi posti e un piccolo giardino interno, se vuoi pranzare in questo locale, la prenotazione è pressoché d’obbligo. 
Tavola Calda Bar Vienna, via della Valverde, 52b, 37122 Verona (Vr). Tel: 0459231547

Foto di copertina di Contropiada. Foto di repertorio dai rispettivi social 

  • PRANZO

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Casablanca

    Piazza Isolo 15, Verona (VR)

  • Casabianca Cafè

    Piazzetta Casabianca 1, Jesolo (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Carne alla brace mon amour: i consigli di uno chef per farla "al bacio"

Perché il freddo non arresterà la nostra voglia di grigliare.

LEGGI.
×