Primo appuntamento al pub per chi preferisce il bancone alle smancerie. Dove a Milano

Pubblicato il: 6 giugno 2019

Primo appuntamento al pub per chi preferisce il bancone alle smancerie. Dove a Milano

Va bene il romanticismo, ma a volte neanche serve. Ti capita di invitare a bere qualcosa la ragazza che proprio non ama le smancerie. Niente frasette da Baci Perugina e compagnia bella. A lei interessa solo bere una buona pinta. Lascia perdere il posto fighetto per l’aperitivo, perché per il primo appuntamento è sempre meglio optare per orario aperitivo che ti lascia ampi margini di manovra indipendentemente dall’esito dell’incontro, e vira deciso verso i pub che hanno una selezione di pinte in grado di non farti fare brutta figura. Meglio se ci fosse qualche proposta artigianale. Ecco dove portarla a Milano e andare sul sicuro.

Se a lei piace giocare a freccette

Lei beve più birra di te e ha una passione sfrenata per i tornei di freccette. Il posto giusto dove portarla è il Mind The Gap: atmosfera affascinante dei pub inglesi con 11 spine e una ventina di birre in bottiglia. La scelta è tra la produzione di microbirrifici con chicche che non trovi altrove. Il martedì e il mercoledì si gioca a freccette con la presenza di esperti della Federazione, così magari impari a giocare pure tu.
Via Curtatone, 5, 20122 Milano MI

Se lei è un’appassionata di sport

Ti può anche capitare di perdere la testa per la tifosa sfegatata che va alla stadio tutte le domeniche. In questo caso, se tifa una squadra diversa dalla tua, meglio non dirlo. Portala all’Offside Sports Pub, neanche troppo distante da San Siro, in via Losanna. Due schermi nel dehors e otto dentro: si trasmette tutto lo sport del mondo. Tredici spine che offrono una vasta scelta tra le artigianali italiane, con tre spine del birrificio Hibu. Da mangiare? Immancabile il fish&chips, molto british.
Via Losanna, 46, 20154 Milano MI

Se non sa resistere alla birra artigianale

Giocati la carta birra artigianale per fare colpo, se lei apprezza. Dove? Allo Sloan Square, in piazza Cadorna. Entri e ti trovi davanti 24 birre diverse alla spina, ma nel beer shop ci sono oltre 500 birre in bottiglia tra cui scegliere. Per l’occasione scegli una sera con movimento nella sala al piano di sotto, nel programma ci sono eventi musicali, culturali, teatrali e di stand up comedy.
Piazzale Luigi Cadorna, 2, 20123 Milano MI

Se è appena tornata da un viaggio in Irlanda

La ragazza dei tuoi sogni è fissata con l’Irlanda, Cranberries a palla e quadrifogli ovunque. Vuole raccontanti tutto sul suo ultimo viaggio a Dublino. Perfetto, respira profondamente e ordina una pinta di Guinness al Pogue Mahone’s, in Porta Romana. Ambiente intimo e caldo, perfetta la seduta in zona bancone. Sempre imballato di gente, mood assolutamente irish. Non fare fatica a scegliere la birra, in questo caso vai sereno sulla Guinness. E non ci pensi più.
Via Vittorio Salmini 3, Milano

Se le piace la birra belga

Hamburger, birra e whisky. In tre parole, serata perfetta. Da Malt Brasserie & Whisky House ci sono 7 spine: 2 birre chiare, 1 bianca e 4 Leffe. La spillatura segue rigorosamente il rituale alla belga, ripiega qui se sai che apprezza la Leffe. Io ci passo sempre volentieri per il whisky: oltre 120 etichette tra cui scegliere, ho provato il Kavalan single malt di Taiwan, ma ci sono anche sorprendenti malti sudafricani e svedesi che neanche immaginavo esistessero. L’hamburger si declina in 25 varianti, preparate seguendo la ricetta originale di fine ‘800: nella trita di manzo finisce anche del bacon per donare alla carne qual tocco di affumicatura. Così mi preparo a sorseggiare uno scotch single malt di Islay, mentre lei finisce di bere la sua birra. E vissero tutti felici e contenti.
Via S. Galdino, 20154 Milano MI

Foto di copertina di Sloan Square Milano

  • BERE BENE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Whisky bar da conoscere. Perché lo stereotipo whisky, uomo di mezza età (e da bere liscio) è roba vecchia

E' prepotentemente di moda bere vintage, ovvero, cocktail a base di whisky dietro al bancone di speakeasy dal fascino indiscusso.

LEGGI.
×