Le pizze da provare a Milano che sono una garanzia in tutto il mondo

Pubblicato il 28 ottobre 2021

Le pizze da provare a Milano che sono una garanzia in tutto il mondo

Alta, bassa, cotta al forno a legna oppure in quello elettrico. Personalmente delle annose dispute sul primato della pizza me ne infischio. Anche perché, la premessa è doverosa: la pizza è il piatto che preferisco in assoluto. Che poi definirlo “piatto” suona un po’ anche riduttivo. Non è solo una specialità nostrana invidiata e copiata (male) nel resto del mondo. Pomodoro, mozzarella e un filo d’olio: la pizza è un simbolo del made in Italy riconosciuto “all over the world”.

Lo ammetto, nel corso degli anni non ho saputo resistere a ordinare una pizza a Praga o chessò a Vienna. Il risultato è stato drammatico. Se non si usa la mozzarella, di cosa stiamo parlando? Ma il vero segreto sta nell’impasto. Lievito madre o farina di kamut: lasciamo da parte le velleità gourmet e facciamo un giro nelle pizzerie di Milano che sono una sicurezza in fatto di qualità. Con la certezza che il format funziona così bene che si può provare in altre città in Italia ma anche all’estero. Pronti? Teniamo a portata di mano l’olio piccante. Eh, sì. Giusto un filino ci sta sempre bene!

Berberè

Cinque è il numero magico. Cinque pizzerie a Milano in cinque anni. Lievito madre e artigianalità. La pizza di Berberè è una ricerca costante premiata per il quinto anno consecutivo - ancora il cinque - dai Tre Spicchi, massimo riconoscimento assegnato nella prestigiosa guida Pizzerie d’Italia 2022 del Gambero Rosso. L’ultimo ristorante ad aprire a Milano è quello di via Carlo Botta al 4, in Porta Romana. Si aggiunge ai quattro locali in Isola, Navigli, Centrale e Colonne di San Lorenzo, portando avanti così sotto la Madonnina il progetto avviato 11 anni fa a Bologna. Il totale di pizzerie è arrivato a 15 fra Italia e Londra. Cosa ordinare? La Cottobosco, con prosciutto cotto a legna, funghi misti saltati, taleggio, fiordilatte d’Agerola e prezzemolo.
Berberè - Via Carlo Botta 4, Milano - tel. 0250030751

Rossopomodoro

È la più grande catena di pizzerie napoletane nel mondo. Rossopomodoro da 22 anni punta su qualità delle materie prime, scelta di fornitori storici e lavorazione artigianale. “Un giorno a Napoli” è il mood di chi entra in uno dei ristornati a Milano. La pizza è la classica napoletana, bassa e preparata secondo la tradizione. Nel 2022 è in programma una nuova apertura a San Josè, negli Stati Uniti, grazie all’accordo con Eataly. In totale Rossopomodoro conta più di 100 ristoranti nei centri storici delle più importanti città italiane.
Rossopomodoro - Largo la Foppa 1, Milano - tel. 0229061511

Spontini

Se penso alla pizza a Milano, mi viene in mente Spontini. La prima pizzeria in cui sono entrato, in via Gaspare Spontini, traversa di Buenos Aires, era un via vai pazzesco: nel senso che se finivi di mangiare eri caldamente invitato a liberare il tavolo per chi era fuori ad aspettare. Negli anni le pizzerie sono diventate una quindicina a Milano e Spontini è un marchio internazionale con aperture in Giappone e Corea del Sud. La pizza? Impossibile non conoscerla. Ad ogni modo, è al trancio, alta, con tanta mozzarella e olio. Insomma, la pizza di Spontini!
Spontini - via Gaspare Spontini 4, Milano - tel. 022047444

Da Michele

Se una cosa è perfetta, non c’è nessun motivo per cambiarla. Da Michele il discorso vale per la pizza, preparata seguendo la autentica ricetta napoletana. La famiglia Condurro diede il via alla tradizione con Michele che aprì la prima pizzeria nel 1906. Dal 1930 in via Cesare Sersale 1, a Napoli. E la storia continua a Milano, in Piazza della Repubblica. Ma anche a Roma, a Barcellona, a Londra e fino in Giappone. La pasta è preparata con un collaudato metodo di lievitazione. Per veri amanti della vera pizza napoletana.
Da Michele - Piazza delle Repubblica 27, Milano - tel. 0266711538

Fratelli La Bufala

Lo scorso febbraio ha aperto il quarto flagship store a Piccadilly, a Londra. Fratelli la Bufala dopo Napoli e Milano sono arrivati anche nel Regno Unito, ma il format funziona anche in altre parti del mondo, come Spagna, Turchia, Dubai. Il restyling risale al 2018, con i ristoranti che hanno adesso uno stile uniforme: la pizza è napoletana, meglio se con mozzarella di bufala, che arriva da caseifici selezionati.
Fratelli la Bufala - via Cimarosa 13, Milano - tel. 024989947

Foto di copertina di Berberè Porta Romana Milano

  • PIZZE PARTICOLARI E GOURMET

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine Aperte a Natale: l’ultimo appuntamento 2021 tra degustazioni, visite in cantina e cene a lume di candela

Ecco gli appuntamenti del calendario pensati dal Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×