Serate degustazione, ecco i cocktail bar di Milano che le organizzano

Pubblicato il: 24 settembre 2018

Serate degustazione, ecco i cocktail bar di Milano che le organizzano

Voglia di sperimentare. Se sei stanco di bere il drink che ordini da dieci anni o la solita birra, ti serve un’occasione per scoprire un nuovo sapore. Quel gusto inaspettato che senti prima in bocca, poi sul palato, e che ti lascia un retrogusto inaspettato. Il discorso vale per tutto: cocktail, whisky, birra. L’importante è scoprire qualcosa di nuovo, osare e assaggiare. Ecco quali sono i cocktail bar di Milano da tenere d’occhio per partecipare ad una serata degustazione.

Sperimentare al bar mixologist

Ambiente raffinato ma informale. Il Bulk Mixologist Food Bar dello chef Giancarlo Morelli è ospitato nell’Hotel VIU, proprio di fianco al Ristorante Gourmet Morelli. L’impronta dello chef stellato si trova nella proposta food anche al bar. Al bere ci pensa Ivan Patruno, il bar manager, che cura la lista dei signature alla scoperta di nuovi sapori. Clientela business e serate degustazione alla scoperta dei distillati più pregiati con i migliori Brand Ambassador internazionali.

Il pub casa del whisky

L’Harp Pub Guinness porta nel nome la birra, ma nasconde un’anima al doppio malto. Ogni mese ci sono in programma serate degustazione alla scoperta dello scotch, iniziando dalla “100 Whisky night”. Si tratta di un mini festival in cui gli appassionati possono assaggiare referenze ricercate, mai banali, e ampliare così la propria conoscenza. Riccardo è un intenditore e per me è sempre un piacere chiedergli un consiglio alla ricerca di una nota di torba che ancora non conosco.

Degustazione in Piola

Altra meta da segnare perché è sempre un’ottima scelta. Il Milord si prepara al programma di serate degustazione autunnali. Location raffinata, a due passi da Piola. La drink list cambia ogni stagione, la cura Cristian Lodi, deus ex machina dell’apparato mixologist. “Ad ottobre stiamo organizzando una serata in cui si parlerà di legno, torba e affinamento”, mi dice in anteprima. L’affinamento è quello in botte, nella migliore tradizione dei whisky made in Scotland. La chicca sarà il cioccolato, direttamente dalla Chocolate Academy di Milano. Oltre il food pairing, l’abbinamento qui è tra il cioccolato e il whisky. Da scoprire.

L’assaggio personale

Al Casa Mia l’atmosfera è intima, lo spazio è quello del salotto di casa ma le referenze sono tantissime. Più di seicento etichette di distillati, quando Luigi Ferrario organizza una “serata degustazione”, significa che si può assaggiare qualcosa di speciale. Ogni sera, però, è perfetta per la propria degustazione personale perché basta sedersi, mettersi comodi, e farsi consigliare. Che sia un drink miscelato dalla barlady Luana Bosello, o un whisky invecchiato 30 anni, Luigi te lo spiega sorso dopo sorso. E la degustazione diventa intima e solo tua. Proprio come a casa.

Per assaporare ogni sorso in Porta Venezia

Chiudiamo il giro in un porto sicuro. Al Kilburn, siamo in Panfilo Castaldi, l’atmosfera è quella londinese, ma il genio mixologist è quello italianissimo di Ennio Lettera. Si inizia a degustare all’aperitivo perché i suoi signature sono una scoperta sempre interessante, da abbinare con una selezione di salumi e formaggi scelti tra il meglio della produzione italiana, affettati al momento e serviti con verdure di stagione. In calendario ci sono eventi e serate degustazione alla scoperta di un distillato sempre nuovo. Al Kilburn la vera sorpresa è sedersi e lasciarsi guidare dall’istinto, oppure affidarsi al bartender per scoprire un sapore nuovo che non dimentica mai la qualità.

Nella foto di copertina Ivan Patruno Bulk Milano (Facebook)

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

  • BERE BENE
  • EAT&DRINK

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Tutto quello che devi sapere sulla vino-terapia in Italia: 10 location che uniscono enogastronomia e relax

10 Spa che vanno dalla montagna al mare, passando per le colline del centro Italia.

LEGGI.
×