Festa di Cinema del reale 2019 / XVI edizione

16/20 luglio
  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Festa di Cinema del reale 2019 / XVI edizione
16 - 20 luglio 
Castello de' Monti - Corigliano d'Otranto
Info: cinemadelreale.it; 0832/346903

Dal 16 al 20 luglio 2019 la sedicesima edizione della Festa di Cinema del reale sale a bordo del Castello Volante di Corigliano d’Otranto e continua il suo programma sabato 27 luglio con una serata di proiezioni nel bosco del Palazzo Baronale di Tiggiano per una Notte bianca di cinema e musica.

LUCI / PAESAGGI / BUGIE sono le parole chiave che guidano le narrazioni della sedicesima edizione che mette al centro gli sguardi di grandi autrici come Letizia Battaglia, Cecilia Mangini, Agnes Varda, Mariangela Gualtieri, Marcella Pedone, Leah Singer, Helen Mirren.

Martedì 16 il festival taglia il nastro della nuova edizione con una Festa per Letizia Battaglia e una personale dedicata alla straordinaria carriera e produzione della fotografa e attivista palermitana, tra le pioniere del fotogiornalismo in Italia.
L’opening è previsto per le 20.
Segue la proiezione di Shooting the Mafia, un avvincente documentario di Kim Longinotto che la vede protagonista. "Festa per Letizia" include anche "Contre Jour", performance tra musica e visioni, di Lee Ranaldo, chitarrista e cofondatore dei Sonic Youth, e della fotografa e artista multimediale Leah Singer, realizzata in collaborazione con Sud Est Indipendente, festival firmato da Coolclub. La mostra ‘Letizia Battaglia’ resta aperta sino al 31 ottobre. 

Quest’anno il festival rende omaggio a Agnès Varda, regista e sceneggiatrice, decana del cinema francese tra le voci più autorevoli e celebri della Nouvelle Vague, con la visione di corti e lungometraggi frutto anche della collaborazione con Vive le cinèma. Tra gli omaggi anche quello a Luigi di Gianni, importante regista sempre attento all’antropologia, autore di importanti documentari dedicati ai rapporti tra magia e religione nel Sud Italia.

La nuova edizione del festival guarda ad Oriente, alla Cina: grazie alla collaborazione con Golden Tree International Documentary Film Festival, un percorso che si snoda attraverso le immagini in movimento e una mostra sul paesaggio culturale cinese allestita all’interno della sala Cavallerizza del Castello Volante.

La Festa di Cinema del reale presenta al pubblico anche una selezione di titoli italiani, con il sostegno di Istituto Luce e la collaborazione con Asolo Art Film Festival, partner culturali del festival. Nella programmazione dei film non mancano gli approfondimenti sugli archivi grazie alle collaborazioni con Home Movies, Cineteca di Bologna, Documentario.it e Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, che conserva una preziosa collezione di negativi realizzati da Marcella Pedone, intraprendente fotografa e film-maker, a cui la Festa di Cinema del reale dedica una mostra/laboratorio nell’anno in cui ricorre il suo centesimo compleanno. Sono partner culturali anche il Premio Bookciak. Azione! che premia i video ispirati ai romanzi, il Festival MoliseCinema, che promuove il le più recenti e innovative produzioni del cinema italiano e internazionale e il Premio Zavattini.

La 16esima edizione de La Festa di Cinema del reale si caratterizza anche per la nutrita presenza di laboratori, aperti a tutti e gratuiti, mentre le visioni cinematografiche riverberano anche nelle sezioni Sguardi e Visioni, titolo in cui convergono installazioni ambientali e arti visive. 

Spazio anche alla formazione grazie a Poetiche/pratiche in un clima di informalità e vicinanza tra studenti e autori. La collaudata formula della lezione frontale lascia il posto all’immagine di una colazione vera e propria da trascorrere in compagnia di registi e operatori culturali. Dalle 10 fino alle 13, studenti, abitanti del borgo e appassionati di cinema prendono posto nelle sale del Castello Volante per prendere parte ai dibattiti che ruotano intorno alle parole chiave del festival.

E ancora concerti, mercatini, presentazioni di libri e altre narrazioni vengono inseriti del circuito dell’evento, comunicati e valorizzati entro un’unica piattaforma creativa che si conclude sabato 20 luglio con La Festa della festa, un happening collettivo, un rito propiziatorio che da notte fonda sino all’alba tiene alto il morale nel dance floor sotto le stelle, tra la terrazza e il fossato del castello. Quest’anno grazie alla complicità con Fuck Normality Festival, si fanno le ore piccole nella notte conclusiva del festival.


 

16 luglio → 20 luglio

  • CONCERTI
  • FESTIVAL
  • MOSTRA FOTOGRAFICA

ALTRO SU 2NIGHT

×