​Perché il Layali Cafè è un autentico shisha bar a Milano?

  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

(Questo evento è passato)

Il shisha bar dove scoprire la tradizione del narghilè
Il narghilè proviene dall’antico Egitto, creato con una noce di cocco e canne di bambù. E’ composto da un contenitore d’acqua e da un tubo flessibile che consente al fumo di raffreddarsi prima di giungere alla bocca. Al Layali si possono provare otto varietà di tabacco diverse, in un ambiente arabeggiante, aperto tutti i giorni, dalle 10 del mattino fino a tarda notte.

-perché il narghilè è quello tradizionale che non si trova in altri shisha bar a Milano
-perché con la bella stagione si può fumare il shisha anche nel dehors, durante una partita a dama, scacchi o backgammon
-perché il locale accoglie fino a 70 coperti, in un ambiente arredato in stile arabo
-per la musica araba di sottofondo che fa da colonna sonora a ogni serata
-perché si possono fumare otto tipi di tabacco particolari e aromatizzati
-perché è apprezzato dalla clientela italiana che vuole provare il narghilè
-perché nel week end sono un programma spettacoli di danza del ventre
-perché gli studenti hanno uno sconto di 2 euro sul costo della “pipa ad acqua”
-il servizio del Layali Cafè arriva anche a domicilio per una festa privata, per un matrimonio o per un compleanno.

Cucina libanese dalla colazione alla cena
E’ praticamente impossibile non restare affascinati dall’atmosfera calda e intima dell’elegante caffetteria orientale, dove poter degustare cibi e bevande libanesi, dalla colazione fino alla cena.

-per la colazione in stile libanese con tè marocchino e tè egiziano
-per assaggiare il piatto libanese Al Dayaa, preparato con zaatar, olive, formaggio, khodra, labne e pane arabo
-per gustare il caffè libanese Rakwit Ahwe e biscotti
-per provare il Foul con Khodra, fave alla libanese, menta, pomodori, cetriolo e pane arabo

L’aperitivo e brunch in salsa orientale
Happy hour significa provare proposte della tradizione culinaria libanese, sempre con la possibilità di affiancarle al narghilè, con un menu dedicato.

-per il brunch degustazione (15 euro), che serve 6 piatti tipici libanesi: Hommus, fattouch, labne, babagannouj, falfel e warak enab, insieme a un cocktail alcolico o analcolico, dessert e caffè libanese
-per il menu narghilè (25 euro): degustazione di 6 piatti tipici libanesi, cocktail, dessert e narghilè
-perché le tipicità libanesi si possono assaggiare anche all’aperitivo, insieme ai migliori drink internazionali
-per scoprire la birra libanese Beirut o la Almaza, oppure un calice di vino rosso libanese ksara.

  • RISTORANTI E CIBI ETNICI

ALTRO SU 2NIGHT

  • NOTIZIE

​I 100 luoghi più belli del mondo

Sono quelli scelti da Time Magazine: dell'Italia fanno parte la Toscana, grazie anche al progetto “Uffizi diffusi”, insieme a Sicilia e Venezia.

×