Goduria maxima: dove mangiare l'intramontabile bollito di carne in provincia di Venezia

Pubblicato il: 20 febbraio 2019

Goduria maxima: dove mangiare l'intramontabile bollito di carne in provincia di Venezia

Condividerò con te l'insegnamento più importante impartitomi dal 2018. Anzi, nella pratica, dal mio giovane cugino appena diciottenne. Io, alla sua età, avevo appena scoperto la pizza diavola e ne andavo fiera. Al solo sentir parlare di lingua bollita avrei distorto la faccia tipo urlo di Munch. Invece, me lo sono ritrovato davanti a una cena di famiglia, intento a scegliere meticolosamente i tagli preferiti dal carrello dei bolliti. Morale della favola: non si è mai troppo giovani per apprezzare un buon bollito di carne.

Ha poi rovinato metà dell'opera ordinando una bibita gassata, ma preferisco non avere parentele prodigio che facciano vacillare la mia autostima ad ogni occasione formale. Io ho recuperato scegliendo il vino e assicurandomi che non sapesse di tappo, per poi lanciarmi nei consigli: ecco dove mangiare l'intramontabile bollito in provincia di Venezia, anche dallo storico carrello.

Il carrello dei desideri

Quando da Ecru, a Mestre, passa il carrello dei bolliti, vorresti averlo tutto per te. Ogni altro tipo di carrello sparisce dall'immagnario collettivo degli ospiti che restano ammirati dalla selezione di carni: gallina, lingua, punta di petto, musetto e muscoletto. Ma potrebbe cambiare a sorpresa, perché da Ecru tutto segue la stagionalità, anche la carne, che viene selezionata accuratamente per essere sempre tenera e al massimo della sua espressione organolettica. E se qualche commensale non dovesse gradire il bollito, c'è l'altro must della casa: l'arrosto.

Dove "fare bagolo"

Il Bagolaro di Forte Marghera è il posto giusto per un bollito rilassato, tra amici, magari in una serata primaverile che invoglia a mangiare all'aperto. Il rustico locale inserito nel complesso di Forte Marghera, conosciuto per essere uno dei luoghi più partecipati di Mestre, grazie allo spazio verde appena fuori dal centro e gli eventi organizzati dalla Cooperativa Controvento, serve il bollito misto di carne come piatto principale. Una cucina schietta con poche formalità, in un raro ambiente rurale.

Il gran bollito di quartiere

Da moltissimi anni, Da Vittoria a Campalto è il punto di riferimento per il bollito. Questa tradizione di quartiere ha superato la chiusura della trattoria e anche il cambio gestione del 2017, restando una costante molto amata. L'attuale chef e proprietario Federico Moro continua proporre la succulenta istituzione veneta, affiancata da piatti più creativi, di carne di pesce e vegetariani.

La tradizione di campagna

Immerso nelle campagne miranesi, Il Sogno è una trattoria dalla gestione giovane e dalle ispirazioni tradizionali. In cucina regna il bollito, preparato come una volta e servito al carrello, con 12 diversi tagli di carne abbinati alle salse più intonate. Disponibile sia a pranzo che a cena, ordinalo con una grattugiata istantanea di cren.

Il bollito come a casa

Il bollito profuma di casa e ci rende immediatamente più affettuosi. Questo cibo di conforto amatissimo da noi veneti, si può gustare a "casa di Luciano", ovvero in Osteria da Ciano di Fiesso d'Artico. Atmosfera informale, porzioni abbondanti e un buon rapporto qualità prezzo rendono la carne del “lesso” ancora più tenera.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla Pagina Facebook di Osteria da Ciano

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • CENA
  • PRANZO

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Ecru

    Via Giordano Bruno 25, Venezia (VE)

  • Il Sogno

    Via Vetrego 8, Mirano (VE)

  • Il Bagolaro

    Via Forte Marghera 30, Venezia (VE)

  • Osteria da Ciano

    Via Riviera Del Brenta 44, Fiesso D'Artico (VE)

  • da vittoria

    Via Gobbi 311, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

​I ristoranti migliori dove farsi una scorpacciata di Tartufo Bianco d'Alba

Con i suoi 250 € all’etto di quest'anno si conferma la prelibatezza più costosa in tavola, ma bando alla tirchieria per una volta.

LEGGI.
×