Tutti i motivi per non perdersi Casa di Anna

  • RECENSIONE
  • INFO
  • COMMENTI

Casa di Anna è un'oasi di bontà poco distante dal centro di Mestre, una porzione di paradiso a portata di mano dove gustare le specialità dell'agriturismo, acquistare i prodotti dell'orto e degli alberi da frutto, rigorosamente biologici, e partecipare ad eventi per tutta la famiglia. Non solo, Casa di Anna è soprattutto un'isola ecologica che vuole preservare e aiutare attivamente l'ambiente, ma anche le persone: a mettere in moto il circolo virtuoso che la contraddistingue è proprio la sua anima sociale.

Ma le peculiarità non sono finite: Casa di Anna, a differenze delle attività simili nel territorio, è una società di privati e il suo obiettivo è quello di trovare un equilibrio economico che le permetta di sostentarsi e crescere. Per questo, la soddisfazione del cliente è uno dei suoi interessi primari.

Ecco perché dovresti conoscere Casa di Anna e tenere bene a mente il suo indirizzo:

L'amore per l'ambiente

Casa di Anna è un'azienda agricola biologica certificata ICEA che mette al centro della propria attività la salvaguardia dell'ambiente. L'intera area è ecocompatibile, attrezzata con il fotovoltaico e un sistema di depurazione delle acque nere. Inoltre, l'acqua usata per irrigare i campi, proviene da un pozzo profondo oltre 300 mt e l'utilizzo della macchine, in agricoltura, è ridotto al minimo. Casa di Anna produce dalla terra, restituendo alla terra, al massimo delle sue capacità.

L'attenzione alla persona

Casa di Anna nasce per Anna Pellegrini e per mettere a servizio di tutte le persone disabili un luogo che faciliti il loro inserimento nel mondo del lavoro e il raggiungimento dell'autonomia. Attualmente, a Casa di Anna, lavorano 18 ragazzi con queste peculiarità, affiancati da altre persone che non riescono a gestire autonomamente una relazione lavorativa sana: soggetti affetti da dipendenze, ex carcerati o detenuti che stanno scontando la pena. Casa di Anna si appoggia a strutture come l'ULLS e cooperative come l'UEPE. Molti di queste persone, dopo il tirocinio, lavorano a contratto per l'azienda agricola.

Il mercato agricolo

Casa di Anna è presente con i prodotti dell'orto e degli alberi da frutto, ma anche con semilavorati come marmellate, miele e conserve di vario tipo, all'interno del Mercato coperto Campagna Amica della Coldiretti a Mestre, in Via Palamidese, tutti i mercoledì dalle 08:00 alle 13:00. Casa di Anna è l'unico rivenditore biologico del mercato e gli ordini vengono raccolti anche via Whatsapp: al mattino si riceve un messaggio con le disponibilità in modo da poter inviare la propria lista della spesa al profilo Whatsapp di Casa di Anna (tel: 3202231769). L'ordine si può ritirare di persona al mercato, oppure viene consegnato a domicilio.

I prodotti di Casa di Anna si possono acquistare nel negozio a bordo campo, assieme a prodotti biologici di altre aziende locali, proprio a Casa di Anna; oppure online, dal sito www.casadianna.net. La consegna a domicilio è prevista per tutti i canali di vendita dell'azienda agricola che, sul web, propone della cassette miste stagionali da 10, 14 o 18 €.

L'agriturismo

L'agriturismo di Casa di Anna apre solo su prenotazione la sera del venerdì, sabato a pranzo e a cena, e domenica a pranzo. I menù sono due, uno di carne e l'altro vegetariano, entrambi fissi e aggiornati di settimana in settimana, a seconda della disponibilità dei prodotti dell'azienda agricola propria e delle aziende biologiche del territorio da cui Casa di Anna si rifornisce per ampliare la dispensa dell'agriturismo. Il menù viene aggiornato ogni mercoledì e pubblicato sul sito web di Casa di Anna, in modo che tutti possano consultarlo prima di prenotare al 3489015321 oppure al 3451605479.

Si tratta di una saporita e genuina cucina casalinga, prevalentemente vegetale e vegetariana, arricchita da un antipasto e da un secondo di carne per il menù di terra. Anche il vino è biologico, spesso biodinamico e vegano per garantire un'esperienza il più possibile naturale e soddisfacente agli ospiti.

Il rustico del Settecento - che conserva ancora delle parti originali - conta in tutto 38 coperti e, una volta accomodati, si possono gustare pasticci di verdure fatti in casa, risotti, creme di verdure, affettati e formaggi locali accompagnati da contorni prelibati. La carne è prevalentemente di pollame e selvaggina.

Gli eventi per tutta la famiglia

Casa di Anna organizza i Sabati in Famiglia, ovvero delle mattinate in azienda agricola con attività per i più piccoli, legate alla fattoria didattica, e un pranzo in agriturismo per tutta la famiglia.

Dal 27 ottobre 2018 al 22 marzo 2019 ad essere protagonisti sono gli Itinerari Culturali, appuntamenti singoli suddivisi in tre diverse tematiche: Agricoltura e alimentazione biologica con le lezioni sul cibo dell'agronomo Luca Conte; Le cene e i vangeli nell'iconografia rinascimentale con il contributo di Don Fausto Bonini e di uno storico dell'arte; Documentari d'autore su sostenibilità e inclusione: una serie di proiezioni documentaristiche selezionata con l'aiuto di Giovanni Pellegrini, regista e founder di Casa di Anna.

Tanti spazi disponibili

Una moderna e attrezzata sala convegni è pronta ad accogliere eventi e workshop aziendali, riunioni e corsi ma anche compleanni per bambini. La sala contiene fino a 90 persone sedute ed è dotata impianto audio, wi-fi, videoproiettore. Lo spazio si rende disponibile ad ospitare pranzi e cene aziendali sia seduti che a buffet. La sala è affittabile tutti i giorni, fatta eccezione per la domenica.

Poi ci sono la palestra, affittabile per corsi sportivi e la barchessa, il luogo ideale per organizzare matrimoni e altri avvenimenti importanti con tutto lo charme di una struttura bucolica e immersa nella tranquillità della campagna mestrina.

L'orto giardino

Il fiore all'occhiello di Casa di Anna sboccerà nella primavera 2019: si tratta dell'Orto Giardino, l'unico del territorio ad ospitare oltre 100 piante officinali all'interno di grande vasche di legno posizionate a un metro da terra. Questo per dare a tutti la possibilità di ammirarle e inebriarsi con i loro profumi caratteristici. Le erbe officinali verranno poi essiccate per realizzare un filone di trasformati di propria produzione, come oli essenziali e tisane.

  • BENESSERE
  • CENA
  • CINEMA

ALTRO SU 2NIGHT

×